Parlamentari-Giudici che fuggono dalla sentenza

- di: FRANCESCO DE NOTARIS

Da tempo la nostra democrazia soffre e subisce affronti che toccano la stessa Costituzione. Tra le distorsioni inaccettabili  che hanno tristi ricadute nel nostro sistema costituzionale appare, per un comportamento non occasionale,   quello rappresentato dal  Parlamentare che, quale Componente – ‘autorevole’ – di Commissioni parlamentari di prestigio ,  deve amministrare la giustizia nel nostro Stato ...read more →

EDUARDO E MASSIMO TROISI, QUELLE AFFINITÀ ELETTIVE

- di: Paolo Speranza

Ventisette anni fa, dopo l’ultimo ciak del Postino, Massimo Troisi ci lasciava per sempre, troppo presto, e subito entrò nella storia e nel mito. Nella storia del cinema, e nel mito positivo di Napoli. Da allora la sua immagine ci accompagna ovunque (nelle botteghe, nei negozi, nei ritrovi pubblici, anche nelle case più umili), accanto, ...read more →

ARRIVA LA GENITORIALITA’ LIGHT

- di: Redazione

Tra le miriadi di nuove forme familiari che nascono quando il matrimonio tradizionale perde popolarità c’è la co-genitorialità platonica.   Questa non è co-genitorialità dopo il divorzio, con tutta la sua acrimonia e competizione per l’affetto di un bambino. Invece questo coinvolge due estranei che progettano di concepire i bambini (naturalmente o artificialmente) e si assumono ...read more →

CONGO – SCHIAVITU’ SENZA FINE

- di: Redazione

100mila ettari di palme da olio contestati dalle comunità della provincia di Tshopo, nel nord della Repubblica democratica del Congo (RdC). La vicenda che vede protagonista la società Plantations et huileries du Congo (Phc) affonda le sue radici già in epoca coloniale, quando, nel 1911, le comunità di Lokutu, Yaligimba e Boteka vennero sfrattate con ...read more →

CENSURE / ADESSO VIAGGIANO VIA SOCIAL

- di: Cristiano Mais

Social scatenati nella censura. Appena oscurato da You Tube uno dei canali storici di controinformazione, ‘Byoblu’. Mentre Facebook blocca un sito alternativo, ‘Renovatio 21’. E sempre Facebook fa la guerra anche all’ultimo libro di Giulio Tarro sulle più efficaci possibilità di contrasto della pandemia. Insomma, chi osa affrontare il tema bollente del Covid rischia di ...read more →

Querele temerarie – Una nuova piattaforma rivela l’escalation

- di: Redazione

OSSIGENO 27 marzo – di Luciana Borsatti, Maria Laura Franciosi e Alberto Spampinato – Ci sembra doveroso dire qualcosa a proposito del nuovo sito web contro le SLAPP, acronimo inglese di Strategic Lawsuits Against Public Partecipation (cause pretestuose contro la partecipazione del pubblico), termine usato per indicare le iniziative giudiziarie intimidatorie conosciute in Italia sotto la ...read more →

Adolescenti – Quando il disagio diventa una patologia psichiatrica

- di: Redazione

“Il disagio degli adolescenti è diventato una patologia psichiatrica conclamata, con un accesso al pronto soccorso e ai reparti che è aumentato in maniera molto evidente, quasi esplosiva”. Lo ha affermato il professor Renato Borgatti in un’intervista a La Bussola, direttore dell’unità di Neuropsichiatria infantile e dell’adolescenza dell’Istituto Mondino di Pavia, condividendo anche le preoccupazioni ...read more →

Caracciolo e De Angelis, da Cinecittà alle Ardeatine

- di: Paolo Speranza

Chissà se quel tragico 24 marzo del 1944 Emanuele Caracciolo e Gerardo De Angelis ebbero modo di incrociare gli sguardi, nella cava delle Ardeatine, prima di essere giustiziati insieme ad altri 332 cittadini romani dalla Gestapo agli ordini di Kappler. Per entrambi fu l’ultima tappa di una “via crucis” che da mesi stavano condividendo in ...read more →

22 anni fa l’invasione criminale della NATO in Jugoslavia

- di: Redazione

Nelle prime ore del 24 marzo 1999, la NATO iniziò i bombardamenti di quella che allora era la Repubblica Federale di Jugoslavia. Per qualche ragione, molti nella nazione presa di mira pensavano che il nome dell’operazione fosse “ Angelo misericordioso “. In effetti, l’attacco aveva il nome in codice “ Allied Force ” – un moniker freddo, banale e perfettamente descrittivo. Perché, per quanto ...read more →

ANTONIO GRAMSCI / QUELLE “MUTAZIONI MOLECOLARI”

- di: PAOLO SPIGA

Nel pregevolissimo “Manifesto della libertà” scritto dal filosofo Luciano Canfora nel 1994 e pubblicato da Sellerio, c’è un piccolo gioiello. Ovvero quanto scritto da Antonio Gramsci “nel momento più tragico della detenzione, nel marzo del 1933, in forma di lettera alla sua vera interlocutrice e amicaTatiana Schucht”. Prosegue Canfora: “Gramsci scrive rinchiuso, a seguito di ...read more →