COCA / SEQUESTRATO IN SPAGNA UN NARCO-SOTTOMARINO

Condividi questo articolo

Sequestrato in Spagna un sottomarino zeppo di coca proveniente dalla Colombia.

Durante un’operazione coordinata a livello internazionale, infatti, gli agenti della polizia nazionale, della guardia civile e della sorveglianza doganale spagnoli hanno sequestrato un sottomarino che trasportava ben 3 tonnellate di cocaina di elevata purezza.

L’operazione – dettaglia El Paìs – è stata condotta nella baia Ria de Aldan, situata nel comune di Cvedas sulla costa della Pontevedra.

Si tratta del primo narco-sottomarino mai sequestrato in Europa, prodotto in Guyana, lungo 22 metri, un valore di 2 milioni e mezzo di euro.

Due dei tre membri dell’equipaggio, di origine ecuadoriana, sono stati arrestati. Il terzo – un narcotrafficante galiziano – è riuscito a fuggire.

Gli investigatori assicurano che si tratta di un gruppo criminale molto agguerrito e superattrezzato.

La storia dei narco-sottomarini, come quelli che operano nel Pacifico, era già una leggenda per gli agenti spagnoli che combatteva il traffico di droga in Spagna. Dal 2006 avevano sentito parlare di “semi-sommergibili” inviati in Spagna e in Africa carichi di droga, ma non erano mai riusciti a sequestrarne uno. Il famoso narcotrafficante Pablo Escobar, numero uno del cartello di Medellìn, aveva un sottomarino di 11 metri.

Ma questa è la prima volta che ne viene fermato uno (lungo il doppio) in Europa.

 

Condividi questo articolo

Lascia un commento