IL RACCONTO DELLA DOMENICA / LA LEGGE E’  UNA SOLA PER  TUTTO IL CREATO

Condividi questo articolo

“Raccontate a tutti le sofferenze e il diritto degli altri animali a non essere più gli ultimi schiavi. Non esistono due leggi diverse: una per gli uomini e l’altra per gli animali, così come non esistono due etiche diverse per gli uomini con diverso colore della pelle. La legge è una sola per tutto il creato”. 

E’ il messaggio forte che ci arriva, per il racconto di questa domenica, da Bruno Fedi, un messaggio che sogna con tutta la propria forza un nuovo mondo possibile, dove abbia finalmente termine la strage degli ultimi – tutti gli animali del creato – perpetrata dall’uomo ogni giorno. Perchè nel mondo viva finalmente l’armonia e regni la parola del Signore: “andrai in questa città lontana e dirai a mio figlio, a coloro che hanno fatto entrare gli animali nelle chiese: andate e benedite tutte le creature selvagge come avete benedetto quelle domestiche e i luoghi dove gli innocenti della foresta sono stati immolati. Benedite i luoghi dove gli altri animali, abitatori delle città, vengono torturati e uccisi e la terra dove sono sepolti. Benedite coloro che non uccidono e non mangiano i loro fratelli. Parlate a nome di coloro che non possono parlare, neppure per difendersi. Ogni uccisione è una macchia per l’innocenza del cuore”. 

Eccoci allora a “Velen, il gatto e l’anima”.   qui

Condividi questo articolo

Lascia un commento