BILDERBERG / I POTENTI IN SUMMIT A MADRID

E’ in pieno svolgimento il super summit annuale dei Bilderberg che a Madrid, nella sontuosa location del 5 stelle ‘Eurostar Mirasierra’, festeggia la sua settantesima edizione.

Ospita, come di consueto, i Potenti della Terra, impegnati in una 4 giorni per affrontare tutti i temi più scottanti, in gran riservatezza, lontano da occhi indiscreti, come si conviene per questa associazione creata, nel 1954, in perfetto stile para-massonico dal miliardario a stelle e strisce David Rockfeller. Si svolse, allora, all’Hotel de Bilderberg in quel di Oosterbeek, nei Paesi Bassi.

All’ormai storico appuntamento prendono parte vip & star in arrivo dagli Stati Uniti (per un terzo) e dall’Europa (per i due terzi); e così le edizioni, in genere, si svolgono ad anni alterni nel vecchio Continente e negli Usa.

Stavolta i pezzi grossi della finanza, dell’economia, della politica, dei media, delle forze armate e via di questo passo, sono 132, in rappresentanza di 21 paesi.

L’Hotel Eurostar Mirasierra di Madrid che ospita il summit. Sopra, Lilli Gruber

La nostra pattuglia è capitanata dalla sempre presente, da almeno un ventennio, Lilli Gruber, che proprio per questo nel suo salotto di ‘Otto e mezzo’ è stata sostituita nelle puntate di giovedì e venerdì da Giovanni Floris, il suo alter ego quando va in vacanza o è impegnata in altri eventi. Fa parte, Lilli, dello ‘steering committee’ – il comitato direttivo di supervisione – griffato Bilderberg. Nella lista degli invitati (che potete leggere cliccando sul link bilderbergmeetings.org) viene definita ‘Editor-in-Chief and Anchor La7 TV’.

Scorrendo la carrellata di nomi, troverete il gruppo italiano: composto da Marco Alvarà (Ceo ‘Tes’), Lorenzo Bini Smagni (chairman ‘Societè General SA’), Giuliano da Empoli (politologo), Michele Della Vigna (managing director di ‘Goldman Sachs’), Paolo Gentiloni (Commissario Europeo per gli Affari economici e monetari) e Mario Monti (senatore a vita).

Paolo Gentiloni

Tra le guest star estere, fanno capolino il Segretario Generale della NATO Jens Stoltenberg, il Comandante Supremo delle forze alleate in Europa Christopher Cavoli, il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel, il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba, il ministro degli esteri polacco Radoslaw Sikorsky, il ministro delle finanze turco Simsek Mehmet, il premier olandese Mark Rutte, il leader della CDU tedesca Friedrich Merz, il presidente dell’Eurogruppo Pascal Danohoe, il Ceo di Deutsche Bank Christian Sewing, il presidente della ‘Werner Bros Discovery International’ Gerhard Zeiler, il presidente di ‘Microsoft Research’ Peter Lee.

Ecco, in rapida carrellata, i temi che verranno trattati in una serie di tavoli, così come dettagliati dagli organizzatori: ‘State of AI’ (ossia l’Intelligenza artificiale); ‘AI Safety’ (sulla sicurezza); ‘Changing Faces of Biology’; ‘Climate’; ‘Future of Warfore’; ‘Geopolitical Landscape’; ‘Europe’s Economic Challenges’; ‘US Economic Challenges’; US Political Landscape’; ‘Ukraine and the world’; ‘Middle East’; ‘China’; ‘Russia’.

Per tutti i gusti, insomma.

Jens Stoltenberg

L’evento è stato praticamente ‘oscurato’ dai media di casa nostra (solo ‘Il Tempo’ scrive del ‘misterioso summit’): che di tutta evidenza non intendono disturbare in alcun modo i manovratori e padroni del vapore.

 

 

La Voce segue anno per anno l’evento. Fin dal 2005, quando a febbraio pubblicammo un’ampia cover story. La potete trovare come LINK al pezzo messo in rete il 10 maggio 2015, titolato

G7 E BILDERBERG, ECCO SICUREZZE E ORDINI MONDIALI

Di particolare interesse ed estrema ‘attualità’ il pezzo pubblicato l’anno seguente, per la precisione il 10 maggio 2016,

IL SUMMIT DEI BILDERBERG / MISSILI ANTI PUTIN TEMA BOLLENTE A DRESDA

Eccone l’incipit: “I missili europei diretti verso la Russia di Putin. L’azione NATO in fase di spiegamento, a partire dagli avamposti dell’ex impero sovietico, Romania in primis. L’ok della Francia che ancora manca all’appello e da ottenere al più presto, in vista del summit alleato in preparazione tra un mese a Varsavia. E’ il tema bollente al centro dell’annuale incontro dei Bilderberg che si è aperto a Dresda”. Sembra scritto oggi.

Infine, vi proponiamo l’articolo uscito in occasione del summit dello scorso anno, il 19 maggio 2023

BILDERBERG / I POTENTI DELLA TERRA IN SUMMIT A LISBONA


Scopri di più da La voce Delle Voci

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento