Juve adieu? Sì, forse… no!

Provate. Indagate da internauti spazio e qualità dell’informazione in questo 11 settembre (attentato alle Torri Gemelle) in lutto per la tragedia del Marocco demolito dal sisma, le 2000 vittime di paesi e borgate vulnerabili, costruiti sulla sommità di monti e colline per meglio difendersi. La solida rigidità della roccia non può ammortizzare l’onda del terremoto e ogni cosa schianta, uccide, com’è accaduto alle montagne che sovrastano Marrakech.

Obiettivo le Torri gemelle di New York, l’invulnerabile ‘Pentagono. 2001, poco dopo le 14 dell’11 settembre, quattro attacchi suicidi provocano 3000 morti e 6000 feriti.

Oggi l’informazione italiana se ne occupa, ma non quanto dedica alla notizia boom che domina la prima pagina del quotidiano ‘Il Giornale’: “Juventus in vendita”. Si mobilitano 58 testate, tra carta stampata e on line. Tra le altre, le sigle sconosciute ai più ‘Indiscreto’, ‘Calcio in pillole’, ‘Fanta Master’, ‘Cronaca Qui’, ‘Vecchia signora’ e   colossi dell’informazione sportiva e non, ‘Calcio Napoli’, ‘Sky’, ‘Il Fatto Quotidiano’, ‘Fanpage’… Consistente anche lo schieramento (una trentina di testate) degli scettici che negano o prendono le distanze dal ‘fatto’: Agenzie di stampa, ‘Tuttosport’, il ‘Corriere’, ‘Libero’, ‘Repubblica’…

Racconta ‘Il Giornale’: “Agnelli, tramonto su Torino: in vendita anche la Juventus. Nuovi attori, scandali e giornali. Exor fiorisce, ma il rosso del club non è più sostenibile. Dove sono finiti gli Agnelli? Dov’è finita Torino? Chiusura di un’epoca? Tramonto di una dinastia?” La narrazione (superficiale) riferisce una realtà smarrita, il malinconico epilogo della presidenza di Andrea Agnelli alla Juventus, il crollo contabile del club,  la relativa fase giudiziaria. Una belle époque che non esiste più”.

Un’epoca che si è trasformata vent’anni fa, quando la Fiat si trovò sull’orlo dell’abisso, i conti prossimi al fallimento.

Exor, la holding della famiglia Agnelli, che controlla la Juve, smentisce categoricamente le voci di una possibile cessione del club. Alcune indiscrezioni parlavano di una clamorosa ipotesi di vendita, dell’addio che avrebbe segnato la fine di un’epoca. Immediata la smentita, che mette subito fine alle voci.

Ha inventato tutto il Giornale, o forse è depositario di una verità strategicamente negata, top secret per non interferire sulla trattativa della vendita agli arabi? Di sicuro c’è che il caso è un rumor assordante, recepito e diffuso da novanta organi dell’informazione, ovvero, attenzione folle per una ‘quasi notizia’.


Scopri di più da La voce Delle Voci

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento