L’origine dell’ipotesi che il Covid-19 sia creato dall’uomo

Il 3 febbraio 2020, il brillante avvocato Francis Boyle, che ha redatto l’America’s Biological Weapons Anti-Terrorism Act del 1989 , è stato intervistato dal sito web anti-imperialista “Great Game India”, titolando “Francis Boyle Creator Of BioWeapons Act Says Coronavirus Is Arma da guerra biologica” . Ecco gli estratti:

Non sto dicendo che avere deliberatamente inflitto questo alla loro stessa gente, ma è trapelata da lì e tutte queste strutture BSL-4 trapelano. Lo sanno tutti chi lo studia. Quindi questa era una catastrofe che potrebbe accadere. Purtroppo è successo. Il governo cinese sotto Xi ei suoi compagni l’hanno coperto fin dall’inizio. Il primo caso segnalato è stato il 1 dicembre, quindi sono rimasti seduti su questo fino a quando non hanno potuto più. E tutto quello che ti stanno dicendo è una bugia. È propaganda.

L’OMS si rifiuta ancora di dichiarare un’emergenza sanitaria globale. Diceva che Tedros era laggiù a stringere la mano a Xi, sorridendo e tirandolo su. L’OMS era coinvolta. Hanno approvato molti di questilaboratori BSL-4[guerra biologica] . Sanno esattamente cosa sta succedendo e questo è un laboratorio approvato dalla ricerca dell’OMS. Anche loro sanno cosa sta succedendo. Non puoi davvero credere a nulla di ciò che l’OMS ti sta dicendo su questo, secondo me, sono fino ai loro bulbi oculari. … Non ci si può fidare di niente che dice l’OMS perché sono tutti comprati e pagati da Big Pharma e quando lavorano in combutta con il CDC, che è il governo degli Stati Uniti, lavorano in combutta con Fort Detrick [il principale laboratorio di guerra biologica] , quindi non puoi fidarti di nulla di tutto ciò. …

Sto solo guardando le prove che ho e applicando il rasoio di Occam e sappiamo che Wuhan BSL-4 stava sviluppando ricerche, testando, la SARS come agente di guerra biologica. Quindi potrebbe essere stato, gli hanno dato queste proprietà potenziate dall’ingegneria genetica del DNA guadagno di funzione [aumento della scadenza e della contagiosità ingegnerizzati] che facciamo qui in Occidente, negli Stati Uniti tutto il tempo. Abbiamo  ogni tipo di ricerca che è chiaramente una ricerca sulla guerra biologica che è stata approvata dal National Institutes of Health, è uno scherzo. Sanno benissimo che stanno approvando tutti i tipi di ricerca sulla guerra biologica e vengono finanziati dal governo degli Stati Uniti. … I laboratori BSL-3 e BSL-4 sono progettati solo per test di sviluppo della ricerca di agenti di guerra biologica offensivi. A mio parere, non hanno alcuno scopo legittimo. Dovrebbero essere chiusi tutti, ognuno di loro. …

Fondamentalmente dopo l’11 settembre 2001, quell’intera industria – l’industria della guerra biologica offensiva – è stata ricostituita qui negli Stati Uniti con tutti questi laboratori BSL-4 BSL-3, ben oltre 13.000 presunti scienziati, un po’ come il dottor Mengele che lavora su queste cose. Altri paesi hanno risposto allo stesso modo, come la Russia, come la Cina, la Francia è coinvolta, la Gran Bretagna è coinvolta. …

A mio parere, a partire da questo momento e sono completamente pronto a prendere in considerazione ulteriori prove su questo, mi sembra che si trattasse di un agente di guerra biologica geneticamente modificato del DNA che fuoriesce da Wuhan che ha proprietà di guadagno di funzione che possono renderlo più letale. Penso che probabilmente stiano facendo qualcosa con la SARS per renderla molto più letale e più contagiosa. E quindi, per questo motivo, devi prendere precauzioni estreme e ora hanno finalmente ammesso che chiunque entro un metro e ottanta può essere infetto, mentre con la SARS era di circa due piedi. Bene, sta guadagnando una funzione proprio lì, e dovrebbe essere una soffiata. …

Quindi, immagino che dovrai proteggerti. Ieri Laurie Garrett ha scritto un saggio abbastanza buono in un articolo di politica estera [ articolo di una rivista ] , ed era laggiù a coprire la SARS e ha ottimi consigli là dentro tranne che ha preso la cifra della SARS a due o tre piedi e ha detto bene, tu devo stare a due a tre. Penso che tu debba stare ad almeno un metro e ottanta di distanza perché questa è una funzione acquisita. Può fluire nell’aria e infettare, e può arrivare agli occhi. Qualsiasi orifizio, la bocca, forse le orecchie, non ne siamo sicuri a questo punto. …

 

 

 

Geopolitica e Impero: Va bene. Non credo che tu abbia una forte presenza online. In che modo le persone possono seguire al meglio il tuo lavoro? Suppongo di cercare interviste oltre a prendere i tuoi libri.

Boyle: Beh, in pratica sono stato bandito e inserito nella lista nera di tutti i principali mezzi di informazione qui di proposito. Per quanto posso capire, il governo degli Stati Uniti ha dato l’ordine di non farmi intervistare da nessuno, quindi non lo sono. … Sto solo guardando le prove là fuori come le vedo io, e devi capire che c’è così tanta disinformazione, bugie e propaganda che è molto difficile distinguere la verità dai fatti. Sto facendo il miglior lavoro possibile.

L’ articolo su Francis Boyle su Wikipedia, edita e scritta dalla CIA , che inserisce nella lista nera (blocca il collegamento a) siti che non sono approvati dalla CIA , omette qualsiasi menzione del Biological Weapons Anti-Terrorism Act del 1989 dell’America, molto meno del suo connessione a questo, e invece si concentra ossessivamente sulla sua ostilità contro di loro e contro il resto dell’operazione imperialistica (acquisizione globale).

Quindi, il 22 aprile 2020, l’ investitore biotecnologico Yuri Deigin ha titolato sul suo blog “Lab-Made? SARS-CoV-2 Genealogy Through the Lens of Gain-of-Function Research” , e ha scritto ampiamente lì per documentare la verità di ciò che Boyle aveva ipotizzato, ma non ha nemmeno menzionato il nome di Boyle nella lista nera. Deigin chiuso con:

Sia chiaro: questo NON prova che il CoV2 sia stato sintetizzato in laboratorio. Sì, come abbiamo visto sopra, da un punto di vista tecnico, non sarebbe difficile per un virologo moderno creare una tale varietà. Ma non ci sono prove dirette che qualcuno abbia fatto questo, e le strane coincidenze non possono passare per prove circostanziali. A conti fatti, le attuali possibilità contro questo sono ancora più elevate rispetto alle origini naturali del CoV2. Inoltre, anche se CoV2 è stata davvero una sfortunata fuga di laboratorio, non è colpa degli scienziati stessi, poiché stavano lavorando secondo le leggi e le linee guida internazionali stabilite su tale ricerca. Ora, quelli che potrebbero cercare di coprire quella fuga di notizie, questa è una storia diversa.

Vale la pena ripetere anche il punto opposto: anche l’ipotesi inversa sull’origine esclusivamente naturale del virus non ha ancora solide prove. Fino a quando non si trovano antenati intermedi tra RaTG13, pangolin-2019 e CoV2, in cui potremmo rintracciare la ricombinazione a mosaico che osserviamo in CoV2, la questione delle sue origini rimane aperta. In conclusione, non c’è nessuno migliore da citare su questo argomento dello stesso Ralph Baric:

“Qual è la specie serbatoio di SARS-CoV-2? Non hanno identificato le specie reali del serbatoio. I rapporti mostrano che i pangolini sono potenzialmente l’ospite intermedio, ma i virus del pangolino sono identici per l’88-98% al SARS-CoV-2. In confronto, i ceppi di zibetto e cane procione di coronavirus SARS erano identici al 99,8% a SARS-CoV dal 2003. In altre parole, stiamo parlando di una manciata di mutazioni tra ceppi di zibetto, ceppi di cane procione e ceppi umani nel 2003. Pangolini [ceppi di CoV2] hanno oltre 3000 cambiamenti di nucleotidi, in nessun modo sono le specie serbatoio. Assolutamente nessuna possibilità”.

Così il gioco è fatto. Rimane possibile che il misterioso ospite del virus fosse un laboratorio.

Il 5 maggio 2021, Nicholas Wade, che era stato il giornalista scientifico per il New York Times pro-imperialista o “neoconservatore” , ma ora stava scrivendo per l’anti-imperialista, o progressista, Bulletin of the Atomic Scientists , titolava “The origine del COVID: le persone o la natura hanno aperto il vaso di Pandora a Wuhan?” , e, nella sezione “Ringraziamenti” alla fine del suo articolo di 11.000 parole, ha reso omaggio all’articolo di Deigin dicendo:

In un lungo e brillante saggio , ha sezionato la biologia molecolare del virus SARS2 e ha sollevato, senza avallare, la possibilità che fosse stato manipolato. Il saggio, pubblicato il 22 aprile 2020, ha fornito una tabella di marcia per chiunque cercasse di comprendere le origini del virus. Deigin ha racchiuso così tante informazioni e analisi nel suo saggio che alcuni hanno dubitato che potesse essere il lavoro di un singolo individuo e hanno suggerito che qualche agenzia di intelligence dovesse esserne l’autore. Ma il saggio è scritto con maggiore leggerezza e umorismo di quanto sospetto si sia mai trovato nei rapporti della CIA o del KGB, e non vedo motivo di dubitare che Deigin sia il suo unico autore molto capace.

Inoltre, il 17 novembre 2020, ho titolato “Covid-19 iniziato in Italia a settembre 2019, non in Cina a dicembre” , e poi il 15 febbraio 2021 ho notato che in realtà c’erano due paesi diversi dalla Cina in cui questo virus era apparsa per la prima volta, Italia e Spagna , e l’istanza spagnola è datata marzo 2019, che era notevolmente anteriore non solo all’istanza italiana ma anche a quella cinese.

Di conseguenza, non mi aspetto che il dibattito su dove, quando e come è iniziato questo virus sarà mai risolto con una ragionevole certezza (scientifica), ma che questa domanda rimarrà invece quella che è stata: acqua per i propagandisti, comprese le “notizie” -media, presentando speculazioni, invece di notizie autentiche. (Mentre le notizie riportano eventi confermati, speculazioni sui “notizie” e sui media – “eventi” non confermati e forse inesistenti – e questa è propaganda.)

Tuttavia, c’è qualcosa che è molto più importante del luogo in cui questo virus ha avuto origine: Boyle aveva assolutamente ragione quando ha affermato che “i laboratori BSL-3 e BSL-4 sono progettati solo per test di sviluppo della ricerca di agenti di guerra biologica offensivi. A mio parere, non hanno alcuno scopo legittimo. Dovrebbero essere chiusi tutti, ognuno di loro”. Se ci fosse una risoluzione all’Assemblea generale delle Nazioni Unite che sollecitasse il perseguimento di ciascuno dei governi che stanno facendo questa “ricerca”, allora tutti i cattivi governi la bloccherebbero, e quale sarebbe l’impatto delle pubbliche relazioni per loro, se lo facessero?

Una cosa è certa: come titolavo il 28 maggio 2020, “The Stupid Insanity of Biological-Warfare R&D” :

NESSUNA arma è utilizzabile in guerra se non può essere mirata in modoefficace e controllabile , e le armi BW non possono essere mirate in modo efficace e controllabile: sono contagiose e non rispettano confini nazionali e quindi mettono in pericolo invece di proteggere le persone che vivono nel paese che ha un governo così stupido e folle, un governo che sta facendo ricerca e sviluppo BW. Qualsiasi governo del genere (qualsiasi paese che sta facendo ricerca e sviluppo BW) è così cattivo che deve essere immediatamente rovesciato dalla sua stessa popolazione, perché la sua stessa popolazione è minacciata mortalmente e gravemente dalla stupidità di quel governo e dalla sua follia: tutti i suoi vertici militari compreso il suo CiC deve quindi essere processato per eventuale tradimento, almeno al fine di definire più accuratamente il significato stesso di “tradimento”, termine il cui significato non è ancora sufficientemente definito.(Non c’è alcun obbligo di dovuta diligenza per i dipendenti pubblici? Non c’è alcuna responsabilità per qualsiasi dipendente pubblico che danneggia il pubblico, non importa quanto gravemente? L’ufficio pubblico comporta un potere enorme, motivo per cui è così richiesto; ma, insieme a quel potere ha bisogno di piena responsabilità. Esiste? In caso contrario, la nazione è effettivamente una dittatura?)

Inoltre, come annotava anche quell’articolo: “Sin almeno dal 1952 (e quel documento di 764 pagine impiega dai dieci ai 30 minuti per essere caricato, ma qui ci sono alcuni estratti), il governo degli Stati Uniti ha effettivamente svolto attività di ricerca e sviluppo (ricerca e sviluppo) nell’uso di batteri e virus come armi per conquistare paesi che vuole aggiungere al suo impero”. Il regime degli Stati Uniti non può avere alcuna giustificazione per lanciare pietre dalla sua casa di vetro contro il governo della Cina o di qualsiasi altro paese, perché farlo è come se Hitler accusasse altri paesi di “aggressione” – di cui li accusava .

Alcuni scienziati che vengono pagati per fare o valutare questa ricerca, come Peter Daszak , presidente della Task Force della Commissione COVID di The Lancet sulle origini del SARS-CoV-2 , sostengono che i presunti e speculativi benefici di questa ricerca superano i suoi rischi chiari e comprovati – come, forse, la stessa pandemia di Covid-19 – e tutto ciò che stanno effettivamente facendo è fare propaganda per il loro treno del sugo. (Per loro essere coinvolti in qualsiasi studio sulle “Origini del SARS-CoV-2” dovrebbe essere perseguito, non elogiato, e The Lancet hapreso una decisione scandalosamente sbagliata.) Questa ricerca riguarda, senza dubbio, le industrie belliche globali, nonautenticamente sulla medicina. Il Covid-19 non è come il mostro mitologico di Frankenstein; questi non sono veri scienziati (come quel mito raffigurato) – sono, invece, semplicemente propagandisti per i propri mezzi di sussistenza, globalmente tossici. Qualsiasi medico coinvolto potrebbe essere criminale di guerra; ma, facendo questa ‘ricerca’, non possono essere medici in senso benefico. Dovrebbero essere in prigione.

I “notizie” in Occidente stanno mungendo la mucca colpevole della Cina per tutto l’odio per il cambio di regime in Cina che possono suscitare tra le loro masse contro la Cina o almeno contro il suo governo, ma anche se questo virus è stato creato lì , e anche se è stato creato in un laboratorio militare lì (nessuno dei quali è ancora – se mai – conoscibile), gli Stati Uniti stavano sicuramente facendo guerra biologica contro la Cina decenni prima che la Cina avesse alcun programma di guerra biologica – e questo era nessun errore americano, era l’ intenzione americana. Inoltre, in America, ogni partito politico sta incolpando l’altro partito , non solo laCina, sebbene la colpa del governo degli Stati Uniti come nazione da guerra biologica sia in realtà bipartisan.

Solo pochi giorni fa, il 1° giugno, “Great Game India” titolava “Gli scienziati che sperimentavano il virus COVID-19 nel laboratorio di Wuhan sono stati morsi da pipistrelli e schizzati di sangue” e non solo ha riferito dell’incidente, ma è stato incluso in un video e ha spiegato — un (purtroppo) documentario televisivo non datato in Cina (sulla TV cinese) sul laboratorio di Wuhan, che mostra i ricercatori che fanno esperimenti su pipistrelli e altri animali.

“Great Game India” è un sito di notizie e storia dell’anti-imperialismo, ed è in circolazione almeno dal 2014 (come nel loro presunto resoconto storicodella British East India Company, la cui compagnia è stata effettivamente fondata e di proprietà di aristocratici britannici nel anno 1600 ).

Qualunque altra cosa possa essere vera, l’affermazione di Boyle secondo cui ogni paese che ha un programma di guerra biologica deve essere perseguito, nella misura massima consentita dal diritto internazionale, è indiscutibilmente vera. Non c’è da stupirsi perché è nella lista nera. Dopotutto, Julian Assange non è mai stato condannato per nulla, ma in prigione da oltre un decennio, ora in isolamento in Gran Bretagna. Mette in pericolo gli interessi privati ​​e promuove gli interessi pubblici, e questo, a quanto pare, è il peccato capitale. Quando il governo è criminale, il pubblico viene dipinto come criminale e diventa prigioniero. Questa è la situazione attuale, indipendentemente dal fatto che il Covid-19 sia il risultato di esperimenti di guerra biologica andati male. Tali esperimenti esistono basati solo sulle bugie dei governi e dei loro media di “notizie”,e sul fatto che il pubblico creda a quelle bugie, perché tali strutture di ricerca non sono semplicemente malvagie, sono stupide. Le “armi” che producono non possono essere prese di mira. Boyle ha esattamente ragione sul fatto che questa ricerca sul “guadagno di funzione” avvantaggia solo le persone che vi si dedicano e mette enormemente a repentaglio tutti gli altri.

—————

 

FONTE

articolo di di Eric Zuesse 

 

per THE DURAN

 

Lo storico investigativo Eric Zuesse è l’autore, più di recente, di   They’re Not Even Close: The Democratic vs. Republican Economic Records, 1910-2010 , e di CHRIST’S VENTRILOQUIST: The Event that Created Christianity .

 


Scopri di più da La voce Delle Voci

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento