REGIONE LAZIO / MELONCINE CRESCONO

Lazio, è stata appena varata una commissione ad hoc (detta ‘Commissione Trasparenza’) che dovrà far luce sul caso dei concorsi e delle assunzioni chiacchierate alla Regione. Sotto i riflettori la gestione del governatore Nicola Zingaretti.

Logicamente la presidenza toccava ad un partito di opposizione e la scelta ha premiato il consigliere di Fratelli d’Italia Chiara Colosimo. La quale ha subito provveduto a scegliere un responsabile della sua neo-segreteria, nominando Arianna Meloni, sorella del capo partito, la ormai mitica Giorgia.

Tutta casa e partito, la dinamica Arianna: visto che ha sposato un altro ‘fratello’, ossia Francesco Lollobrigida, capogruppo FDI alla Camera.

Quale esponente più fidato, dunque, per passare ai raggi x le performance dei fedelissimi di Zingaretti sul fronte bollente di concorsi & assunzioni?

A quanto pare da un ventennio Meloni 2 collabora con i gruppi regionali di centrodestra, da AN al PDL fino a FDI.

Così motivo la scelta Colosimo: “In quel ruolo, per il mio lavoro in commissione, ho bisogno di una persona esperta e di fiducia. E chi meglio di Arianna Meloni, una precaria che va avanti con contratti annuali e però conosce alla perfezione i meccanismi della Regione Lazio?”.

Un pachiderma, la Regione Lazio, che può contare su un esercito di oltre 85 mila dipendenti a tempo indeterminato o determinato.

E ha un asso nella manica, la prode Arianna, in veste di talent scout. Il nome del possibile candidato sindaco per il centrodestra alle prossime elezioni di Roma. Quello di Enrico Michetti, avvocato, esperto in diritto degli enti locali nonchè di assemblee comunali & provinciali. “L’uomo che ti risolve tutti i problemi”, secondo Meloni 2, che lo sta sponsorizzando insieme al commissario di FDL per il Lazio, Paolo Trancassini.

Il filo di Arianna porterà al vertice del Campidoglio? Staremo a vedere.

 

Nella foto le sorelle Meloni

Lascia un commento