BILL & MELINDA GATES / IL DIVORZIO MILIARDARIO

Grandi movimenti finanziari in casa Gates dopo lo storico divorzio che s’annuncia tra la supercoppia a stelle e strisce, quella formata da Bill e Melinda Gates, inseparabili protagonisti, fino ad oggi, anche nella Foundation tutta dedita al bene dell’umanità, tra vaccini & cambiamenti climatici.

Adesso è arrivata l’ora dei conti, che si fanno a botte di miliardi di dollari, visto che Super Bill è – in base all’ultima hit stilata da Forbes – il quarto Paperone al mondo, con un patrimonio da 133 miliardi di dollari, alle spalle di Jeff Bezos, Bernard Arnault ed Elon Musk.

Ma i coniugi d’oro non hanno certo aspettato la fatidica ora del divorzio per sistemare, da ottimi soci, le cose. Secondo le stime della sempre attenta SEC, infatti, Bill ha già trasferito su un conto intestato a Melinda azioni per un valore di 2,4 miliardi di dollari dalla sua holding preferita, ‘Cascade Investments’. In particolare, le ha passato le partecipazioni fino ad oggi detenute in ‘Coca-Cola Femsa’, una società di imbottigliamento, e in ‘Grup Televisiva’, una tivvù messicana.

E’ solo l’aperitivo. Secondo una ricostruzione effettuata dal ‘Wall Street Journal’, il sempre magnanimo Bill le ha poi girato le azioni detenute da Cascade in ‘Canadian National Railway’, ossia la compagnia ferroviaria canadese, e in ‘AutoNation’, big del settore automobilistico a stelle e strisce.

Presto le altre news sulla divisione dello sterminato patrimonio, che tra l’altro si compone anche di stupende fattorie in mezza America, dove lady Melinda potrà ritemprarsi dalle fatiche quotidiane, dovute soprattutto ai mille pensieri su come far beneficenza a destra e a manca.

Ecco poi un dettaglio su una delle ultime trovate del sempre più vulcanico Bill.

Giorni fa abbiamo dato notizia di quel mezzo miliardo di zanzare OGM in procinto di essere liberate nei cieli della Florida. Un progetto attaccato dagli abitanti della zona, perché rischia di non risolvere il problema (le zanzare tradizionali) ma di aggravarlo, creando delle autentiche Super Zanzare Ogm. Come è successo alcuni anni fa in Africa, con un’analoga iniziativa finita male.

Ebbene, la Mente da cui è eruttato il progetto è – guarda caso – quella di Bill Gates, che una ne fa e cento ne pensa. E’ lui, infatti, il grande sponsor dell’azienda britannica ‘Oxitec’ che sta portando avanti il progetto. Nel 2018 proprio la Bill & Melinda Gates Foundation ha stanziato 4 milioni di dollari per il progetto ‘Aedes aegypti’ (dal nome della zanzara). Ai quali, poi, si aggiungono i 5 milioni di dollari ricevuti da ‘Global Grand Challenges’, una delle tante sigle che popolano l’arcipelago Gates.

Una decina di milioni, dunque. E il doppio (ossia una ventina di milioni) Oxitecaveva già ricevuto undici anni fa, nel 2011, per altri progetti. Un feeling, dunque, che viaggia nel tempo: e quasi sempre sulle ali delle simpatiche zanzare.

Attenzione, però: non fatelo sapere al nostro super parassitologo – anche se è ormai una star tivvù come virologo – Andrea Crisanti, lo zanzarologo numero uno al mondo, grazie agli ormai storici studi sulla ‘Anopheles gambiae’.

 

 

    

 

 

 


Scopri di più da La voce Delle Voci

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento