MASCHERINE / POSSONO AUMENTARE LE POLMONITI BATTERICHE

Le polmoniti batteriche sono in sensibile aumento. La causa può essere dovuta all’utilizzo delle mascherine anti Covid che spesso e volentieri vengono usate in modo inappropriato.

E’ la diagnosi di un autorevole medico e ricercatore statunitense, John C.A. Manley.

Ecco le sue parole.

“Vedo pazienti che hanno eruzioni cutanee facciali, infezioni fungine, infezioni batteriche. I rapporti provenienti dai miei colleghi, in tutto il mondo, suggeriscono che le polmoniti batteriche sono in aumento

Parole dure come pietre, che dovrebbero far riflettere non poco le autorità sanitarie e politiche. Ma a quanto pare nessuno se ne frega. Anzi, tra i must del codice anti covid la mascherina è il primo presidio consigliato. Anzi obbligato.

Così spiega quanto sta succedendo Manley. “Perché sta succedendo tutto ciò? Perché i cittadini inesperti indossano maschere mediche, ripetutamente, in modo non sterile, si stanno contaminando. Le stanno togliendo dal seggiolino dell’auto, dallo specchietto retrovisore, dalla tasca e stanno riapplicando la maschera che invece dovrebbe essere indossata fresca e sterile ogni volta”.

L’uso delle mascherine presenta rischi noti che sono stati ben studiati e non vengono discussi nell’analisi dei rischi”.

“Una nuova ricerca sta dimostrando che le maschere di stoffa potrebbero aumentare l’aerosol del virus Sars CoV-2 nell’ambiente, causando una maggiore trasmissione della malattia”. Invece di assicurare il contrario.

“A febbraio e marzo ci è stato detto di non indossare maschere. Cosa è cambiato? La scienza non è cambiata, la politica lo ha fatto. Si tratta di conformità, non si tratta di scienza.

Segnaliamo un caso. A Tulsa, negli Stati Uniti, un gruppo di cittadini sta intentando causa al sindaco, Bruce Dart, perché sostengono che l’uso imposto della mascherina “è dannoso per la salute”.

Il gruppo comprende anche medici che “chiedono alla città di abrogare immediatamente il mandato della maschera approvato in consiglio comunale”.


Scopri di più da La voce Delle Voci

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento