TRONCHETTI PROVERA / BUSINESS SANITARI IN RUSSIA

Dalla Cina alla Russia.

Dai pneumatici alle produzioni medicali.

E’ l’ultima traiettoria disegnata da Marco Tronchetti Provera, lo storico padrone di Pirelli, il cui controllo è da tempo passato ai cinesi, pur se l’ex vicepresidente dell’Inter continua a conservare una posizione ‘onoraria’.

Marco Tronchetti Provera. Sopra, la schermata di BHOHB

Ma visto che il business della pandemia è diventato ormai (drammaticamente) a la page, e che il settore farmaceutico è ormai quello trainante nell’economia mondiale, ecco che l’ex mister Pirelli ha fiutato l’aria. E il business.

Per questo a fine 2020 ha messo a segno il colpo, assicurandosi il 50 per cento del pacchetto azionario di Bhohb Russia.

Si tratta di una newco costituita da ‘Biomedical Holistic of Human Body’. La quale, a sua volta, fa capo ad una società austriaca, ‘Banyan Technologie’s e, con una piccola partecipazione, al romano Fabrizio Bonotti.

Bhohb, in particolare, si occupa di produrre apparati e software diagnostici medicali destinati alla misurazione, screening, mappatura e refertazione dell’apparato scheletrico e muscolare del corpo umano. Una ben precisa specializzazione, dunque.

Il motivo di Russia nella sua denominazione? Presto spiegato: il principale mercato al quale la società intende puntare è proprio quello russo.

L’operazione di acquisto del 50 per cento è stata condotta dall’accomandita di famiglia, ossia la Marco Tronchetti sapa, ed è costata mezzo milione di euro.

Adesso Bhohb può contare su un nuovo cda, del quale Tronchetti Provera è presidente, affiancato da un manager storico di casa Pirelli, Giorgio Bruno, che resta ceo di Prometeon Tyre Group e di Camfin Alternative Asset, due creature di casa Tronchetti.

Ecco cosa sostiene il nuovo management: “Le pregresse intese tra le parti sono finalizzate a potenziare il business della società, facendolo divenire il polo attrattivo di tutte le iniziative commerciali nel territorio della Federazione russa relative agli strumenti innovativi Spinal Meter e Cervical Meter, presidi diagnostici certificati dal ministero della Salute per la rilevazione degli squilibri posturali della colonna vertebrale”.

Tutti a schiena dritta, in casa Pirelli.

 


Scopri di più da La voce Delle Voci

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento