CNN / IL “CAPO” CENSURA LE NOTIZIE SU HUNTER BIDEN & C.

CNN contro la liberta d’informazione.

Una serie di giornalisti della storica tivvù a stelle e strisce, infatti, sono stati minacciati di pesanti ritorsioni nel caso di articoli sull’entourage di Joe Biden, ed in particolare sulle prodezze del figlio Hunter, al centro di affari opachi in Ucraina e in Cina.

Un sito di contro informazione, Project Veritas, ha messo in rete alcuni passaggi della registrazione di una riunione in cui il presidente della CNN, Jeff Zucker, ha “ordinato ai redattori di sopprimere un articolo sullo scandalo del clientelismo che ha come protagonista Hunter Biden”.

La CNN non ha negato o confermato l’autenticità della registrazione, ma ha twittato, citando ‘esperti legali’, che la fuga dei nastri “potrebbe essere un crimine”.

Osserva il direttore di Project Veritas: “La minaccia di rivolgersi alla polizia ed adire a vie legali è arrivata dallo staff delle pubbliche relazioni della CNN e non dai loro avvocati.

E continua: “Jeff Zucker, il presidente uscente della CNN, sopprime attivamente le notizie e poi promuove altre storie. Non perché le storie siano vere o perché le storie siano false. Ma perché le storie o si adattano alla visione del mondo di Zucker oppure no”.

 

Nella foto Joe Biden col figlio Hunter

Lascia un commento