Oro e diamanti, diamanti e oro

Tv e cacciatori di news trash (spazzatura) non si addentrano nelle segrete stanze della Casa Bianca, perché blindate e protette da body guard campioni di sumo, di stazza extra large. Dunque rinunciamo a verificare se l’evasore fiscale per milioni, che l’abita abusivamente, possiede almeno una delle dieci cose più costose del mondo.
Conosciamo bene l’esistenza di un orologio prodotto in soli 50 esemplari dalla ‘Richard Mille’, che ne affida uno al polso tennistico di Rafa Nadal, perché lo esibisca in allenamento e durante i suoi seguitissimi incontri in Tv. L’aggeggio sponsorizzato dal giocatore spagnolo anche su Instagram è l’RM 27-04 Tourbillon. Vorreste possederne uno? Niente paura, basta staccare un assegno da 1 milione di dollari. È in TitaCarb, speciale poliammide ad alte prestazioni, rinforzata con fibre di carbonio e pesa, si fa per dire, 30 grammi. Chissà se lo vendono protetto in una mini cassaforte a prova di scasso…
Non denigrate più gli emiri che aspirando oro nero dal sottosuolo lo trasformano in oro 18 carati per farne rubinetti, maniglie, posate, eccetera: non è loro il record della scempiaggine che ottunde la mente degli straricchi. Per i quali c’è chi propone un tubetto di dentifricio da ottanta mila euro, carta igienica da 200mila euro, scarpe femminili da un 1 milione di dollari, tacco undici centimetri, tempestate di diamanti. In un testo in chiave gossip spinto si legge la seguente idiozia: “La bellezza, anche costosa, risolleva lo spirito e ci mette in condizione di essere meglio disposti verso il prossimo!”  Cosa offre il fanatismo per gli eccessi da pluri milionari? Ombrello in pelle di coccodrillo della Billionaire Couture, euro 40mila. Carta igienica in oro, 1 milione di euro, pop corn a 18 carati 200mila euro (burro, vaniglia, sale, zucchero, fiocchi d’oro a 23 carati), che il gossip definisce ‘mondo di sogni per gourmet’. Restando in argomento: siete appassionati di noodles? Se la risposta è sì, potreste investire circa 40mila euro e portare a casa un set  di coltello, forchetta, cucchiaio in oro massiccio.
A Napoli, nelle strade del centro, giovani disoccupati propongono l’acquisto di calzini a pochi euro, ignari dell’incasso che potrebbero fare vendendone in peli della vigogna, animale simile al lama, edizione limitata e prezzo ‘contenuto’, solo mille euro. ‘Nemesuk’ offre a 32mila euro un coltello dal manico tempestato di diamanti. Vero affare!  Chi ama le penne stilografiche mi capirà: ardo dal desiderio di possedere un’Aurora Diamante ricoperta d’oro e pietre preziose, prodotta per chi può sborsare con disinvoltura un milione di euro. Temo di dovervi rinunciare! Per travet raffinati è allettante l’idea di spillare i documenti con puntine d’oro a 100 euro l’una. Raccomandazione: seguite il consiglio degli esperti, per ascoltare le telefonate usate l’auricolare. Ad esempio il Plantronics Discovery 925, in oro, perle e diamanti, al prezzo stracciato di 40mila euro. Ne va della salute.
Che dire, se siete tra quanti provvedono con largo anticipo agli acquisti dei doni di Natale, l’augurio di questa invitante lista è che ispiri le vostre scelte, ma attenzione, non vi fate sorprendere dai biltz della guardia di finanza e occultate con furbizia le suddette indecenze di ricchi evasori. Basta negare, come Trump docet.

Scopri di più da La voce Delle Voci

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento