PER ABBONAMENTI SOSTENITORE E PER DONAZIONI ALLA VOCE IBAN IT88X0503803400000010024263


Articoli de 'Senza categoria'

FBI – Cosa c’è dietro il licenziamento di Comey

“Oggi il Presidente Donald Trump ha  informato il direttore dell’FBI James Comey del fatto che egli è stato liquidato (terminated) e rimosso dal suo ufficio. Il Presidente ha agito in base alle chiare raccomandazioni sia del vice Ministro della Giustizia Rod Rosenstein…Continua a leggere

13 maggio 2017 autore Giulietto Chiesa

La lingua madre al tempo della oralità gestuale

Nuovo brano da “Mio nipote nella Giungla” (Chiarelettere), lucida riflessione sull’Italia contemporanea di Oliviero Beha. Una volta si diceva che la vera patria dell’individuo è la sua lingua madre. Adesso siamo un po’ tutti linguisticamente adottati, o da matrigne di necessità, anche…Continua a leggere

30 aprile 2017 autore Oliviero Beha

2017: il discorso agli ateniesi rivisitato

A Pericle (“circondato dalla gloria”), nato circa 500 anni a.C., politico e oratore prestigioso, si deve il discorso agli ateniesi che i saggi del nostro tempo propongono ai giovani perché facciano propri i fondamenti essenziali della democrazia. Se rinascesse in…Continua a leggere

1 aprile 2017 autore Luciano Scateni

Caro Fabio, ti scrivo…

Lettera “chiusa” al signor Fazio, considerato una delle star Rai. L’omissis sulle sue qualità è tassativo, non è questo in discussione, anche se la stanchezza per troppi anni di “Che tempo che fa” è palese. Di là dalle interviste ai…Continua a leggere

31 marzo 2017 autore Luciano Scateni

Una ogni sei righe – 26 marzo

Che Papa. Sarà poco elegante, ma la simpatia per questo amabile Papa, consolidata dal suo celestiale anticonformismo, consente di sfiorare appena lo choc per un bagno di folla che fa impallidire le oceaniche adunate di Hitler e di raccontare dei…Continua a leggere

26 marzo 2017 autore Luciano Scateni

PINELLI, UNA FINESTRA SEMPRE APERTA

“Nel 1996 dagli archivi di via Appia si scopre che almeno altre 14 persone facenti capo al ministero dell’interno e mai sentite dai magistrati si aggiravano in quel quarto piano della questura di Milano la notte in cui Pinelli morì”.…Continua a leggere

21 dicembre 2016 autore FRANK CIMINI