RISPARMIO TRADITO: UBI BANCA DISATTENDE LE PRONUNCE DELL’ARBITRO

- di: Redazione

Ubi Banca, che aveva ricevuto in regalo 3 delle 4 banche in risoluzione (Banca Marche, Banca Etruria, CariChieti per 1 euro),  disattende le pronunce dell’arbitro per le controversie finanziarie (ACF) della Consob, nonostante sia stata condannata a risarcire i risparmiatori truffati, disattende le pronunce con la consueta complicità di Bankitalia, che delegittima e ridicolizza l’operato ...read more →

CASSAZIONE – UNO SPIRAGLIO IN FAVORE DEGLI UTENTI BANCARI

- di: Redazione

La Cassazione Civile, con l’ordinanza emanata oggi (sez. I, Pres. Cons. Campanile, rel. Cons. Acierno n.  9793 del 19 aprile 2018) ha confermato un controverso indirizzo della giurisprudenza di legittimità in materia di prova del danno da rivalutazione monetaria nelle obbligazioni pecuniarie. Ne dà notizia l’Adusbef, il cui presidente, avvocato Antonio Tanza, ha diffuso una ...read more →

SOROS / ADESSO IL FILANTROPO VUOL “MANGIARE” IL GUATEMALA

- di: Cristiano Mais

     Il miliardario MangiaPaesi George Soros ha individuato la nuova preda. Si tratta del Guatemala, dove il ‘filantropo’ sta canalizzando palate di dollari per dar vita ad una delle sue ormai proverbiali ‘primavere’ che si traduco ritualmente in gigantesche instabilità economiche e finanziarie: tanto per poter poi ‘inghiottire’ meglio le sue prede. Secondo fonti ...read more →

ENI & ALGERIA / FRESCHI ACCORDI, PROCESSO AL TERMINE  

- di: PAOLO SPIGA

Tornano sul luogo del delitto, i vertici Eni. Mentre infatti si sta per concludere a Milano il processo per corruzione internazionale e le tangenti algerine a carico del colosso petrolifero, del suo ex presidente Paolo Scaroni e della partecipata Saipem, salgono alla ribalta i fresci accordi con il paese nordafricano, attraverso la stipula di un ...read more →

CASO SCHWAZER / CONDANNATI I MEDICI SPORTIVI, ORA IL TEST DEL DNA 

- di: MARIO AVENA

Giallo Schwazer. In attesa del fatidico test del Dna per provare la manipolazione del campione di urina prelevato il 1 gennaio 2016 al marciatore altoatesino, è appena arrivata la sentenza emessa dal tribunale di Bolzano sulle combine a base di doping. Si tratta della prima vicenda che coinvolse Alex Schwazer, subito ammessa dall’atleta e costata ...read more →

GIOCHI DI PRESTIGIO DEL GATTO (TESORO) E DELLA VOLPE (BANKITALIA) SULLA PELLE DELLE FAMIGLIE

- di: Redazione

Dopo che a gennaio 2018 il debito pubblico era aumentato di 23,8 miliardi rispetto a dicembre 2017, salendo a 2.279,9 miliardi, un altro ritocco obbligato di Bankitalia per il rialzo del dato sul debito pubblico del 2017, rispetto ai dati diffusi lo scorso 15 marzo, di circa 7 miliardi, “principalmente a seguito dell’advice dell’Eurostat in ...read more →

VENDO NAPOLI / DE MAGISTRIS ALIENA I GIOIELLI DI CASA

- di: Cristiano Mais

VendoNapoli. L’amministrazione guidata dal sindaco arancione Luigi de Magistris ha deciso di alienare alcuni ‘gioielli’ di casa per far cassa, ossia per fronteggiare la montagna di debiti e poter andare avanti nella sempre più tortuosa gestione della città. Lo certifica adesso anche il bilancio di palazzo San Giacomo, appena varato ufficialmente. Al via le procedure ...read more →

BAGNOLI / ECCO IL NUOVO PRG, TRA AMIANTO & CEMENTO

- di: PAOLO SPIGA

Nuovo piano regolatore varato dal Comune di Napoli per la sempre bollente area di Bagnoli. E’ il via per il futuro atteso da oltre vent’anni dopo colossali sperperi e affari? Oppure una edizione riveduta e corretta di ‘Mani sulla città‘? Lo strumento appena battezzato si chiama Praru, un “piano di rigenerazione urbana” che modifica in ...read more →

ECOBALLE / DOPO 5 ANNI A NAPOLI SI RIAPRE IL PROCESSO

- di: MARIO AVENA

Ricordate il processo per la monneza a Napoli che coinvolse pezzi da novanta della politica, come l’ex Governatore della Campania Antonio Bassolino, e delle imprese, come Impregilo e Fibe griffate Cesare e Pierluigi Romiti? Le richieste di rinvio a giudizio sono di dieci anni fa esatti, e il processo si è concluso nel 2013 con ...read more →

SAIPEM / COMINCIA CON UNA CONDANNA IL PROCESSO DI MILANO

- di: PAOLO SPIGA

Bufere in vista a casa Saipem. La big dell’impiantistica petrolifera controllata da Eni e dalla Cassa Depositi e Prestiti, infatti, vede cominciare molto male il processo per corruzione internazionale appena iniziato al tribunale di Milano. E’ arrivata subito la prima sentenza di condanna, al processo con rito abbreviato che si è tenuto a carico di ...read more →