IRAQ / INGHILTERRA, PRIMA DISTRUGGE ORA RICOSTRUISCE

- di: MARIO AVENA

Seconda guerra in Iraq, con l’Inghilterra in pole position – a fianco degli Usa – per la gigantesca opera di distruzione del Paese. Se ben ricordate, infatti, fu proprio il premier britannico Tony Blair a fornire la “copertura” per l’aggressione a stelle e strisce: inventando di sana pianta un report in cui si parlava di ...read more →

PEDEMONTANA / RICOMINCIA IL MAXISPRECO IN LOMBARDIA?

- di: MARIO AVENA

Ricordate la Pedemontana Lombarda, una delle opere infrastrutturali più costose, inutili e dannose per l’ambiente, fortemente caldeggiata dai leghisti? Qualcosa si muove. Pare si sia concluso il contenzioso legale insorto tra la Autostrada Pedemontana spa e l’ATI concessionaria dell’opera e guidata dall’austriaca Strabag. Lo annuncia esultante il vicepresidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala, secondo cui ...read more →

Assange – Un disastro per gli inventori del Russiagate

- di: Giulietto Chiesa

La vicenda di Julian Assange rischia di trasformarsi in un disastro politico per gl’inventori del cosiddetto RussiaGate. Il governo britannico, in grande difficoltà per il Brexit, l’ha fatto arrestare e prelevare nell’ambasciata dell’Ecuador commettendo un illecito diplomatico, seppure “autorizzato” da Quito, penetrando in un territorio straniero. Con una motivazione debole (essersi sottratto a un interrogatorio), ...read more →

GIALLO ASSANGE / PERCHE’ VOGLIONO OSCURARLO

- di: Cristiano Mais

Il caso Assange è già finito in naftalina. L’arresto nell’ambasciata londinese dell’Equador, gli articoli del giorno dopo, poi una cortina di silenzio. I media di casa nostra al solito tacciono. Anzi, prendono le distanze da un uomo che del giornalismo, dell’informazione – quelli veri – ha fatto la ragione della sua vita. Esattamente al contrario ...read more →

DIFENSORE CIVICO / IN LOMBARDIA BASTA LA “LICENZIA” MEDIA

- di: PAOLO SPIGA

Anche senza lo straccio di un titolo di studio e appena con una “licenzia media” si può diventare Difensore civico in Lombardia. Una sentenza ai confini della realtà, quella appena pronunciata dal TAR lombardo a proposito del ricorso presentato contro la nomina di tale Carlo Lio alla carica di Difensore civico: una carica non da ...read more →

Assange – Destino segnato?

- di: Giulietto Chiesa

Ormai è chiaro che il destino di Julian Assange si sta decidendo. Dove? Formalmente nella capitale dell’Ecuador, il cui presidente, Lenin Moreno, è premuto, possibilmente ricattato, dal governo americano perché si decida a consegnare il fondatore di WikiLeaks alle autorità britanniche. Il che significherebbe, dopo alcuni passaggi obbligati, la sua destinazione finale — sotto ogni ...read more →

PSICHIATRIA / DOPO ANNI DI CALVARIO ASSOLTO IL DIRETTORE DI AVERSA

- di: PAOLO SPIGA

Un calvario durato anni, poi alla fine la sentenza di piena assoluzione. Così funziona la giustizia di casa nostra. Adolfo Ferraro, ex direttore dell’Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Aversa, è stato tenuto – insieme ad altri medici e psichiatri – per anni sulla graticola con un’accusa infamante: aver costretto i pazienti dell’antica “Real Casa dei Matti” ...read more →

Il voto truccato in Ucraina e la latitanza dell’Europa

- di: Giulietto Chiesa

Sono passati cinque anni da quel famoso Euromaidan che, partito come seconda “rivoluzione colorata ucraina”(dopo quella arancione, andata a male nel 2005), si trasformò in un colpo di stato vero e proprio. Sotto gli occhi e con il plauso dell’Unione Europea. Cinque anni in cui sono evaporati entusiasmi e promesse: entusiasmi (della maggioranza degli ucraini) ...read more →

POTENTE E’ VICINA: E’ LA CINA, BELLEZZA

- di: Giulietto Chiesa

Davvero curiose molte reazioni alla visita in Italia di Xi Jinping. A parte la villania di Salvini che non va alla cena di benvenuto di un ospite sicuramente importante. È arrivato in Italia per farci delle proposte. Non si vede cosa ci sia di male. È arrivato per fare gli interessi del suo paese. Ma ...read more →

VACCINI / PER PRODURLI ANCHE CELLULE DI FETI ABORTITI

- di: PAOLO SPIGA

Da molti anni si usano cellule di feto abortito per produrre vaccini. Ma pochi lo sanno. I media, travolti nella scriteriata campagna Pro Vax senza se e senza ma, propagandando bufale e fake news d’ogni sorta, preferiscono ignorare e suonare le trombe. Perchè gli scienziati taroccati e Big Pharma vengano regolarmente serviti, riveriti omaggiati. Di ...read more →