EGITTO / MISSILI & FREGATE IN ARRIVO DALL’ITALIA

- di: MARIO AVENA

L’Europa arma l’Egitto. Tra i fornitori anche l’Italia, che evidentemente “dimentica” il caso Regeni e pensa alla cassa. Oltre cento missili verranno infatti venduti dal consorzio MBDA al regime del dittatore Abdel Fattah al-Sisi. A rivelarlo è il quotidiano on line “La Tribune” che fornisce ampi dettagli sul business. Il consorzio MBDA è composto da ...read more →

JULIEN ASSANGE / AL PROCESSO NON SVELA LA FONTE

- di: Cristiano Mais

Colpo di scena al processo che si sta svolgendo a Londra per l’estradizione negli Usa di Julian Assange. Nel corso della settima udienza uno dei legali del fondatore di Wikileaks, Jennifer Robinson, ha rivelato che dalla presidenza degli Stati Uniti è arrivata una proposta: il “perdono completo” di Assange in cambio della rivelazione dell’identità della ...read more →

Stangata del fisco ai familiari di una vittima innocente di camorra

- di: Angelo Pisani

Una cartella esattoriale con richiesta perentoria di 18.600,89 euro. È quanto pretende l’Agenzia delle Entrate da una famiglia che ha perso il giovane figlio ventenne, ucciso da un proiettile durante una stesa nei vicoli di Napoli. La “colpa” di questa famiglia è di essersi costituita parte civile nel processo contro l’assassino, condannato alla pena detentiva di ...read more →

CHIAREZZA SUL MES – LETTERA APERTA DEGLI ECONOMISTI A GUALTIERI

- di: Redazione

Molti commentatori e molti rappresentanti politici sostengono che il ricorso al fondo MES per combattere le conseguenze dell’epidemia in corso non comporta condizioni oltre a quella del divieto dell’uso per altri scopi delle somme ottenute. In particolare, in audizione in Parlamento il commissario europeo Gentiloni ha dichiarato espressamente che “le condizionalità macroeconomiche che hanno caratterizzato la ...read more →

RECOVERY FUND / UNA GROSSA FETTA AL SETTORE MILITARE

- di: MARIO AVENA

Che fine farà una bella fetta dei soldi europei che arriveranno in Italia via Recovery Fund? Finiranno alle industrie del nostro apparato militare, secondo l’analisi del blogger pacifista Antonio Mazzeo. Che effettua una radiografia dei prossimi flussi finanziari in arrivo da Bruxelles. Esordisce così. “I soldi del Recovery Fund? Il governo di Conte & C. ...read more →

ITALIA & ISRAELE / PARTNER PER I FARMACI “SPAZIALI”

- di: PAOLO SPIGA

Si intensifica la collaborazione tra Italia e Israele sul fronte spaziale ed in particolare si rinsaldano i rapporti tra la nostra Agenzia Spaziale Italiana e l’ISA di Tel Aviv. Una settimana fa, infatti, è partito in volo dalla base di Kouru, nella Guyana francese, VEGA, al cui interno è collocato un laboratorio di microgravità partorito ...read more →

ENNIO CASCETTA / CONDANNA PER IL NUMERO UNO DEI TRASPORTI

- di: Cristiano Mais

Il Super Esperto di tutti i Trasporti, Ennio Cascetta, condannato dalla Corte dei Conti della Campania a risarcire l’Università Federico II di Napoli per un totale di 570 mila euro. La clamorosa sentenza fa seguito ad un meticoloso lavoro investigativo delle Fiamme Gialle che hanno quantificato un danno erariale da circa 900 mila alle casse ...read more →

DEL VECCHIO / LO SHOPPING DI ALBERGHI SUPER LUSSO

- di: MARIO AVENA

Il re degli occhiali e deus di Mediobanca, Leonardo Del Vecchio, punta fiches del suo immenso patrimonio sul settore alberghiero. E, in tempi di Covid e di drastico calo dei flussi turistici, mette a segno un vero affare. Compra la bellezza di 8 alberghi superlusso (per un totale di oltre 1.100 camere) a prezzi di ...read more →

GRUPPO COLANINNO / NAVI DA GUERRA PER L’ALGERIA  

- di: PAOLO SPIGA

Intermarine spa, che fa capo alla dinasty capeggiata da Roberto Colaninno, il patròn di Piaggio ed ex numero uno di Telecom nonché tra i protagonisti della fallimentare operazione Alitalia con i ‘capitani coraggiosi’, intensifica i suoi rapporti di affari militari con l’Algeria. Dai cantieri navali di Sarzana, infatti, è stato appena consegnato alla Marina militare ...read more →

EDWARD SNOWDEN / LEGALI LE SUE DENUNCE CONTRO LA “NSA” AMERICANA

- di: Cristiano Mais

Edward Snowden aveva ragione. Lo ha deciso una Corte federale degli Stati Uniti dopo anni di persecuzioni nei confronti del giovane informatico che scoprì magagne e affari sporchi della CIA e degli ambienti militari della sicurezza americana. La sentenza, infatti, stabilisce che il programma di sorveglianza della National Security Agency, in base al quale venivano ...read more →