AGENTE CIA / MILIONI DI DOLLARI PER SMEMBRARE LA EX JUGOSLAVIA

- di: PAOLO SPIGA

“Ci hanno dato milioni di dollari per smembrare la Jugoslavia”. “Il mio boss, in precedenza senatore degli Stati Uniti, sottolineò ripetutamente che ci sarebbe stata una sorta di truffa in Bosnia. Un mese prima del presunto genocidio di Srebrenica, mi disse che la città sarebbe apparsa in tutte le news in giro per il mondo ...read more →

CHI VUOLE CHE LA GUERRA CONTINUI?

- di: Redazione

Ancora una volta l’ambiguità, ancora una volta il duplice volto di chi da una parte tiene a presentarsi come paladino integerrimo della democrazia e della pace, dall’altra lavora concretamente affinché la guerra continui e si aggravi. Ancora una volta il signor Zelensky, l’aspirante al palcoscenico di Sanremo secondo il quale siamo però tutti degli infami ...read more →

MARIO DRAGHI / IN RAMPA DI LANCIO PER IL ‘GLOBAL GATEWAY’?

- di: PAOLO SPIGA

Farà ormai il nonno a vita, come va cantilenando da mesi, l’italiano più noto e ‘stimato’ all’estero, l’ex capo Bankitalia, poi BCE e quindi premier Mario Draghi? Per mesi, dopo la clamorosa trombatura quirinalizia, impallinato dai partiti che hanno preferito un Matterella 2, s’é parlato di Super Mario in pole position per la poltrona di ...read more →

ISRAELE / IL PREMIER NETANYAHU MINACCIA DIRETTAMENTE TEHERAN

- di: Cristiano Mais

Un altro fronte di guerra dalle imprevedibili conseguenza – come se non bastasse già il terrificante attuale scenario internazionale – rischia di deflagrare a breve termine tra Israele e Iran. La minaccia, neanche troppo velata, arriva dal premier israeliano Benjamin Netanyahu, Bibi per i suoi fans, condannato per corruzione eppure tornato a presiedere la Knesset. ...read more →

AFRICA OCCIDENTALE / NASCE IL COMITATO DI ‘LIBERAZIONE’ WAPO-OPAO

- di: MARIO AVENA

I paesi dell’Africa occidentale si stanno organizzando per rispondere alle aggressioni imperialiste sempre più feroci. O meglio, a cercare tutte le forme per reagire sono i gruppi e le associazioni di stampo ‘rivoluzionario’, quelle ‘storicamente’ di sinistra: mentre invece i governi, come al solito, trovano accordi & intese con i padroni del vapore, Stati Uniti ...read more →

La Ue e la criminalizzazione delle Guardie rivoluzionarie iraniane

- di: Redazione

“La risoluzione approvata dal Parlamento europeo la scorsa settimana che raccomanda di aggiungere il Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche iraniane all’elenco dei gruppi terroristici ha provocato una bufera”. Così Zvi Bar’el su Haaretzriguardo la querelle innescata dalla risoluzione, che dovrà passare a un vaglio giuridico accurato, tanto che potrebbe essere vanificata.   La lista del ...read more →

MAXI CORRUZIONE IN UCRAINA / COSA PUO’ FARE L’OPPOSIZIONE DI SINISTRA 

- di: Redazione

Forse qualcosa comincia a muoversi nei Palazzi di Kiev. L’ondata di licenziamenti/dimissioni/allontanamenti di una serie di funzionari corrotti, oppure in dissenso con la linea Zelensky, di certo significa qualcosa. Per capirci di più, vi proponiamo la lettura di uno stimolante articolo tratto dal sito ‘Megachip’ (un tempo animato dal mitico Giulietto Chiesa), firmato da Clara ...read more →

UCRAINA / IL PARERE DI TRE GENERALI CHE VEDONO I PERICOLI DI UNA TRAGICA ESCALATION   

- di: PAOLO SPIGA

Generali, statunitensi o europei, a fare da ‘pompieri’ per evitare una catastrofica escalation nel conflitto ucraino, come del resto cerca di fare il Pentagono negli Stati Uniti. Politici USA e UE, invece, in perfetto assetto di guerra perché l’Ucraina sconfigga il ‘macellaio’ Vladimir Putin, con la punta di diamante rappresentata, negli States, dal ‘Dipartimento di ...read more →

GEORGE SOROS / MILIARDI IN DONAZIONI NEGLI USA PER ‘TAROCCARE’ I MEDIA

- di: PAOLO SPIGA

Il filantropo miliardario George Soros, a bordo della sua corazzata, la ‘Open Society Foundation’ e delle sue varie ramificazioni societarie, ha il controllo su moltissimi mezzi d’informazione a livello internazionale e, of course, soprattutto negli Stati Uniti. Ciò succede attraverso un vorticoso e complesso giro di ‘donazioni’ effettuate negli ultimi anni sia agli editori che ...read more →

GIAPPONE / MILITARIZZAZIONE SPINTA E ACCORDI DI FERRO CON GLI USA CONTRO CINA E RUSSIA 

- di: PAOLO SPIGA

Il Giappone corre verso una militarizzazione sempre più spinta, avendo deciso di raddoppiare addirittura le spese militari per il 2023. Ha deciso di rafforzare con decisione i suoi rapporti con gli Stati Uniti (economici e, of course, militari) e avverte sempre più come i suoi grandi nemici sia la Russia che, ancor più, la Cina. ...read more →