In tre minuti – Muro, filo spinato e…

- di: Luciano Scateni

Muri, filo spinato e vigilanza armata Quanti hanno a cuore la democrazia sostanziale dei popoli esultarono per la decisione condivisa di decretare la libera circolazione di uomini, idee e beni nell’intera comunità europea. L’evento scrisse una delle pagine più significative della nascita degli stati uniti del “vecchio continente”, tesa a favorire confronti ad armi pari ...read more →

In tre minuti – Amnesia e…

- di: Luciano Scateni

Ci mancava solo “Amnesia” Maledetta primavera, ha cantato Loretta Goggi e chissà che non abbia previsto molti anni fa che il tempo sarebbe diventato in tempi non sospetti capriccioso come accade di frequente nel mese pazzo di marzo. A primavera inoltrata il cielo ci ha riservato sole e pioggia, caldo africano e aria fresca, bagni ...read more →

Firma anche tu su change.org contro la barbarie cinese: il festival Julin della carne di cane

- di: di Redazione

Il testo della petizione Noi di “ALZA LA ZAMPA” abbiamo bisogno che le voci e le zampe del mondo si sollevino per aiutare a vietare il festival Yulin della carne di cane che inizierà il 21 giugno, 2015. Innumerevoli vite di cani saranno sacrificate per compiere una disumana tradizione che è stata tollerata per molti ...read more →

Fatale la decima di Conte: Portogallo 1, Italia 0

- di: Luciano Scateni

In fila tutto il negativo di questa finta amichevole, che per l’Italia valeva la chance di partire come testa di serie nelle qualificazioni per il campionato mondiale: la decima di Conte gli è andata di traverso con la prima sconfitta della sua gestione da commissario tecnico. Il Portogallo l’ha spuntata sugli azzurri dopo la bellezza ...read more →

IN TRE MINUTI – MIRACOLI E…

- di: Rita Pennarola

“Miracolo” La scuola di Palo Alto, la più avanzata del mondo nella ricerca sui “misteri” del cervello, individua in un grave deficit delle difese immunitarie una componente essenziale dell’instaurarsi dei tumori e conferma che non sono rari i casi di remissione spontanea della malattia del secolo, giudicata “miracolosa” dalla medicina ufficiale per non avere spiegazioni ...read more →

IN TRE MINUTI – I veggenti di Medjugorie secondo Bergoglio

- di: Rita Pennarola

I veggenti di Medjugorie secondo Bergoglio In molti ricorderanno il Paolo Brosio giornalista del tg4, sistematicamente oggetto di strali di Emilio Fede, suo direttore, durante i collegamenti esterni. Bene, il Brosio in sintonia con la religiosissima madre ha cambiato pelle e folgorato sulla via di Damasco si è dato corpo, anima e intraprendenza turistico-religiosa al ...read more →

2 – Vedi Expo e poi…

- di: Luciano Scateni

In margine all’Expo milanese: il volontariato è cosa nostra e per l’evento in corso evidenzia la generosità degli italiani che si spendono nell’intera esposizione per rendere la visita confortevole. Gratis, a questo titolo è la loro massiccia e utilissima presenza, sono insostituibili per la risposta a mille domande dei visitatori e per la preziosa assistenza ...read more →

Vedi l’Expo e poi…

- di: Luciano Scateni

Expo? Non sbagliate: se il vostro blitz è previsto nel tempo di primavera inoltrata e di estate, nel vostro zainetto non mancherà una bottiglia da riempire d’acqua gratis e più volte, grazie a distributori disseminati lungo il decumano, un copricapo da bagnare per tenere la testa al fresco, scarpe da ginnastica o comunque ultra comode ...read more →

IN TRE MINUTI – Vola Alitalia e…

- di: Luciano Scateni

Vola il lavoro in Alitalia In un bilancio finalmente positivo, il mondo del lavoro mostra il segno più nel capitolo assunzioni e si avvale in questi giorni del contributo Alitalia che annuncia la fine dei momenti bui e l’assunzione di trecentodieci dipendenti. Euforico Renzi, “Il Paese torna a volare”, concreto Luca di Montezemolo, “La partnership ...read more →

IN TRE MINUTI – La barbarie della pena di morte…

- di: Rita Pennarola

Il macabro dell’iniezione letale La barbarie della pena di morte continua in molti Paesi del mondo e, anche se da lontano, la pratica di togliere la vita per punire reati gravi va giudicata esecrabile quanto le macabre esecuzioni degli jiadisti, ultima in ordine di tempo la morte inflitta a tre omosessuali uccisi sporgendoli nel vuoto ...read more →