Libertà negata e paga Fazio

- di: Luciano Scateni

Lo avranno concordato a cena, con un sms, via smartphone, con una mail e chi? Non c’è modo di indagare e svelare cosa c’è dietro l’epurazione pre elettorale di Fabio Fazio, ma è molto probabile che il “Ce l’ho duro” del Carroccio, reduce da un vomitevole travaso di bile, complicato da colica epatica, se ne ...read more →

POMICINO / LA NEOSTAR DEI ZINGARETTIANI VESUVIANI

- di: PAOLO SPIGA

Arieccolo. Più pimpante che mai, Paolo Cirino Pomicino, pronto ad una nuova vita politica, sottobraccio al compagno Nicola Zingaretti. Una freschissima love story ai confini della realtà. Ma ben dentro alle ultime follie della politica di casa nostra e ad un Pd a caccia di un’identità perduta e ora d’intese con ‘O Ministro. Tutto nasce ...read more →

“Mi son Alpin…” e a Salvini “Togliti il nostro cappello”

- di: Luciano Scateni

C’è chi turandosi il naso e resistendo a conati di vomito, ha curiosato tra le pagine di “Io Salvini” e ne ha tratto l’ipotesi di un amplesso virtuale dell’autrice Giannini con l’intervistato. L’enfasi narrativa profusa è molto prossima all’estasi collettiva che rivelò la stagnazione di buona parte degli italiani e delle italiane nell’idolatria per le ...read more →

Povero Collodi: Pinocchio? Un bugiardo dilettante

- di: Luciano Scateni

È il festival dei bugiardi, è corsa all’Oscar della menzogna. In serrata competizione sgomitano per conquistarlo il number one della gara, mister Trump, ma gli morde i calcagni la truppa di competitor italiani. In netto vantaggio è il valpadano Salvini. Emma Bonino, intervistata da Sky: “Salvini è uno spacciatore legalizzato di bugie”. Pieno di sé, ...read more →

ALPINI / BIMBI E PAPA’ A SPASSO TRA FUCILI E CARRARMATI

- di: MARIO AVENA

L’invasione di 500 mila penne nere a Milano. Avete visto i servizi dei Tgnazionali – non tivvù private di alcuni paesini arrampicati sulle montagne – a proposito della tre giorni degli Alpini in occasione delle celebrazioni meneghine per il loro centenario? A prova di stomaco. Un calco in faccia ai cittadini italiani che hanno ancora ...read more →

SALVINI BIS / PERFORMANCE FASCISTOIDI IN UN ANNO DI “GOVERNO”

- di: Cristiano Mais

Abbiamo ricevuto diverse mail a proposito dell’ultimo pezzo su Sceriffo Matteo Salvini. Parecchie di apprezzamento, ma anche svariate zeppe di insulti. Meglio quindi chiarire un paio di concetti. Se passiamo in carrellata le performance firmate dal capo della Lega in un anno come vicepremier e ministro degli Interni, vengono i brividi. Immaginate cosa possono pensare ...read more →

Uno squarcio nel buio del futuro

- di: Luciano Scateni

Lo ammetto, ho trasgredito un paio di volte, come altri, alla promessa di risparmiare titoli e spazi di scrittura per raccontare la iattura dell’Italia finita nelle grinfie di un propagatore di odio e di un giovanotto sprovveduto, spinta da un atto di ribellione al renzismo e di censura al frastagliato pianeta della sinistra, dilaniata da ...read more →

NICOLA MORRA / PER LE STRAGI ’92-’93 NON FU SOLO MAFIA

- di: Cristiano Mais

“Per le stragi del ’92-’93 non fu solo mafia”. A proclamarlo non è uno studente delle medie durante una manifestazione per ricordare tutti i trucidati nelle stragi che hanno sconvolto l’Italia. Ma nientemeno che il presidente della Commissione parlamentare antimafia, il 5 Stelle Nicola Morra, intervenuto nella prestigiosa ed istituzionale Sala dei “Caduti di Nassirya” ...read more →

SALVINI / CARI FASCISTI PER VOI SCRIVO

- di: MARIO AVENA

“Libri al rogo, la libertà è minacciata”. E’ l’ultima dello Sceriffo Matteo Salvini dopo le accese polemiche per la presenza della casa editrice fascista di Casa Pound al Salone del Libro di Torino. Ai confini della realtà. Da neuro. Siamo un Paese ormai ridotto a livello di repubblica sudamericana delle banane più marce. Con un ...read more →

C’è libertà e libertà

- di: Luciano Scateni

Per capire il ‘torto o ragione’ del confronto a distanza, non precisamente amichevole, tra Saviano e la polizia vanno consultati con meticolosa attenzione i codici. Esaurita l’operazione non c’è traccia di commi che vietino di stendere al bancone uno striscione come quello esposto da una donna di Salerno con la scritta “QUESTA LEGA E’ UNA ...read more →