Più forti del Covid

- di: Luciano Scateni

Facile stramaledire il virus della pandemia: ha sottoposto a un devastante stress il pianeta,  già in forse per le ingiurie dell’uomo ‘moderno’, le sue malversazioni in danno della natura, il possibile incombere di meteore a dimensione letale per la Terra (e fosse silla sua traiettoria), assalito da mali senza rimedio, benché indagati da un esercito ...read more →

CORSERA E REPUBBLICA / IN GINOCCHIO DAVANTI A BANNON & SOROS

- di: PAOLO SPIGA

I grandi (sic) media di casa nostra genuflessi davanti a Steve Bannon e George Soros. Il ciarlatano per molti mesi alla corte di Donald Trump trova ampia ospitalità sulle colonne del Corriere del Sera. Ecco il vaticinio: “All’orizzonte si addensano nubi di guerra. L’Europa deve capire che siamo di nuovo nel 1938”. Il neo storico ...read more →

Con largo punteggio il ‘pubblico’ batte il ‘privato’

- di: Luciano Scateni

Non male occuparci nell’incipit della nota odierna di tale Moles, senatore di Forza Italia, che infervorato nel gettare fango sull’operato della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, ha superato se stesso ed è diventato complice di chi la minaccia, anche con insulti sessisti, al punto da essere sotto scorta. Il baldanzoso Moles deve aver preparato con cura ...read more →

CODACONS / ALTRA DENUNCIA CONTRO IL MAGO IN PROVETTA ROBERTO BURIONI

- di: PAOLO SPIGA

Un altro esposto al vetriolo del Condacons – la storica associazione italiana a tutela dei consumatori – contro il Vate di Vaccini & Brevetti Roberto Burioni, per mesi saltimbanco domenicale nel salottino di Fabio Fazio, pagato con i soldi dei contribuenti. Al centro del fresco esposto, “un forte conflitti d’interesse che ravvisiamo da tempo”, denuncia ...read more →

L’Italia capovolta

- di: Luciano Scateni

La Repubblica, a pagina 12, titola “Riaperture, allarme Sud”. Accidenti, ma dalle nostra parti non siamo i virtuosi dell’anti pandemia: questa la preoccupata riflessione mentre approfondiamo il concetto divorando il testo dell’articolo. Parola dopo parola cerchiamo senza successo il perché del Mezzogiorno in allarme. Niente, al titolo non corrisponde la dissertazione dei due autori e ...read more →

Ambo: 13 e 7. Giocate record sulla ruota di Roma

- di: Luciano Scateni

Si tranquillizzi l’ordine degli psicanalisti, qui non si vuole plagiare il sale della loro scienza e tanto meno stendere virtualmente Matteo Renzi sul lettino che ha reso celebre Freud. Niente di occulto, di subliminale nel verdetto sulla salute mentale del fondatore di Italia Viva, neo partito, che chiede di essere assolto per l’incasso dei ridicolmente ...read more →

GRUPPO MARCUCCI / SUPER SERVIZIO DELLE “IENE” SUL PLASMA DORATO

- di: PAOLO SPIGA

Grandi affari a botte di “salute”. Maxi business sul fronte del plasma e delle immunoglobuline per contrastare il coronavirus. Un imperdibile servizio delle “Iene” fa luce su tutto quello che sta succedendo nella penombra più perfetta, e soprattutto nelle ovattate stanze del Senato, dove una decina di giorni fa si è svolta una audizione per ...read more →

“Ego te absolvo”, ovvero l’ibrido dei cinque ‘no’.

- di: Luciano Scateni

11 a 7. I sì, scandalosamente pochi: 1 Pd, 1 Leu, 1 gruppo misto, 4 5Stelle = 7. I no, spudoratamente troppi: 5 Lega, 4 Forza Italia, 1 Fratelli d’Italia, 1 Giarrusso, ex 5Stelle, 1 Ricciardi 5 Stelle, 1 Durnwalder Autonomie. Voilà, così la giunta del Senato per le immunità, presieduta da Gasparri, personaggio ai ...read more →

REGNO UNITO / CONTAGI FINITI, DIFFICILE TESTARE I VACCINI

- di: MARIO AVENA

Incredibile allarme al contrario dei ricercatori britannici sul fronte del coronavirus. Il livello di contagio, infatti, sarebbe ora così contenuto che risulta molto difficile sperimentare i vaccini. Motivo per cui “occorre considerare l’ipotesi di infettare deliberatamente i volontari con il virus per vedere se il vaccino fa effetto e li protegge”. Una sfilza di pareri ...read more →

La Legge: diseguale per tutti

- di: Luciano Scateni

Troppa, forse, fino alla gestione Molinari, poca dopo il blitz che accresce il controllo di Fiat e associati sui media italiani. Troppa politica con Verdelli, molto poca, quasi zero con la nuova proprietà. Anche oggi un’occhiata a ‘la Repubblica’ on line racconta che lo spazio per la dialettica politica del Bel Paese, è latitante e ...read more →