“Io sono Giorgia”, abile detective

- di: Luciano Scateni

[Fino a Domenica 26 Gennaio, giorno del voto per le regionali, l’immagine che accompagna queste note quotidiane sarà quella della sardina alle urne, a prescindere dal contenuto degli articoli]. Con l’abituale garbo, condito di confidenza con la sobria eleganza della lingua di Dante, (ha frequentato l’Accademia della Crusca?) e indulgente moderazione, acquisita nei salotti dove ...read more →

In attesa del 26

- di: Luciano Scateni

Ha fretta Salvini: “Subito elezioni” e ha ragione: gli soffia contro un vento impetuoso. Sul suo futuro prossimo incombe la frequentazione coatta di aule giudiziarie da imputato, il Parlamento è stufo di aspettare che risponda della trattativa di Mosca con in palio una tangente di 60 milioni, le sardine anti Lega fanno sul serio e ...read more →

DIFENSORE CIVICO / LE BATTAGLIE NELLA TORMENTATA CAMPANIA

- di: Cristiano Mais

A dicembre è stato eletto il Difensore civico europeo, una carica significativa per rappresentare e tutelare i diritti dei cittadini nei confronti della politica e della pubblica amministrazione. Ha prevalso una toga irlandese, giornalista, riconfermata nella carica per la terza volta. Secondo si è classificato l’italiano Giuseppe Fortunato, attuale Difensore civico in Campania, il quale ...read more →

NAPOLI / 25 EURO PER UN VISTA MARE A POSILLIPO

- di: PAOLO SPIGA

Vuoi fittare un appartamentino vista mare sulla strada più panoramica di Napoli, via Posillipo? 25 euro al mese. Preferisci la vista (sempre sul mare) dalla collina del Vomero, nella elegante via Palizzi? 24 euro mese. Oppure un quartino sulle storiche Rampe Brancaccio che scendono verso la strada più chic della città, via dei Mille? Saliamo ...read more →

Umani agli antipodi: il caso “Gabriele”

- di: Luciano Scateni

Sull’altalena dell’umanità dondolano specie diverse di uno  stesso ceppo biologico. Secondo un ramo non secondario  dell’etnologia discendono le une e le altre dalla scimmia. È la loro evoluzione a sorprendere con  difformità eclatanti che  la cronaca ci aiuta a catalogare. Esemplari di una genia meno rara di quanto si creda sono uomini e donne che ...read more →

I Bergonzoni: padre Pd pro sardine, figlia leghista.

- di: Luciano Scateni

Scusate, ‘sputtanamento’ non è un fiore tra fiori della lingua italiana, ma ‘quanno ce vò, ce vò’, come direbbe in romanesco Gigi Proietti e l’espressione è proprio consona alle conseguenze di un’inequivocabile sentenza della Cassazione  che giudica immotivato il provvedimento degli arresti domiciliari per il Sindaco di Reggio Emilia Andrea Carletti. Lo ‘sputtanamento’ mette fine ...read more →

NOVARTIS / MAXI ACCORDI & MINI MULTE

- di: PAOLO SPIGA

Accordo nel dorato mondo delle pillole. A siglarlo il numero uno di Big Pharma, la svizzera Novartis, e la multinazionale italiana Fidia. Dal canto suo, il colosso elvetico s’è visto appioppare dalla Corte dei Conti una maxi sanzione da 200 milioni di euro per la sporca story con un’altra star di Pig-Big Pharma, sulla pelle ...read more →

Non è vero… ma ci credo

- di: Luciano Scateni

C’è chi nutre sincera, convinta, ammirazione per la fertile creatività degli ‘oroscopari’ che giorno dopo giorno per anni raccontano ai loro seguaci cosa li aspetta nel futuro dei capitoli più appassionanti della vita: amore, salute, lavoro. In Italia, il mitico Paolo Fox è  monarca assoluto di un regno governato con l’autorevolezza di predestinato a mediare ...read more →

Troppi due papi

- di: Luciano Scateni

Edotto delle analogie che mettono in parallelo la stagione malata del mondo laico con patologie in fotocopia dello Stato clericale, Ratzinger, chiamato dall’establishment di gran parte del potere interno al Vaticano ad avallare il ‘sistema’, con immaginabile sofferenza ha stupito il popolo dei cattolici e chi religioso non è. Ha  dismesso i paramenti sacri indossati ...read more →

BOEING / PER IL CEO STRAGISTA BUONUSCITA DA 62 MILIONI DI DOLLARI

- di: PAOLO SPIGA

Più ne ammazzi più ti danno. Mesi fa, a livello nazionale, la scandalosa buonuscita (una dozzina di milioni di euro) per il numero uno di Autostrade Sergio Castellucci dopo la tragedia del ponte Morandi con 43 vittime. Adesso, a livello internazionale, la ancor più scandalosa liquidazione da 62 milioni e mezzo di dollari beccata dal ...read more →