Ah se il grano parlasse… Il Racconto di questa Domenica per i lettori della Voce

- di: Redazione

Firmato da Luciano Scateni, ecco un nuovo, imperdibile racconto per questa domenica 25 agosto 2019. Protagonista assoluto è stavolta il grano, anzi, l’amore che abbiamo – o che dovremmo tutti avere – per questo nutrimento essenziale, pane vero dell’umanità. Qualcuno diceva che il mondo non sarà salvato dalla cibernetica o dall’astrofisica: potrà essere salvato solo ...read more →

“Per carità di dio”

- di: Luciano Scateni

Importa di chi è l’intenzione mascherata di elezioni? Non importa, che sia dell’ala grillina destrorsa, fomentata dal tandem Di Battista Paragone, dal pavido Di Maio, terrorizzato per una ventilata quanto motivata eclissi legata all’ipotesi di discontinuità del governo giallorosso, o nasca nella componente zingarettiana del Pd, con l’obiettivo di vendicare l’emarginazione renziana dei rottamati. Ipotizziamo ...read more →

M5S – Col PD vi scavate la fossa! Il ruggito dei militanti

- di: Redazione

Mentre si consuma la sceneggiata Essa (Di Maio), Isso (Zingaretti) e ‘O Malamente (Salvini), i militanti del Movimento 5 Stelle fanno salire alto il loro ruggito. Per molti, un eventuale accordo col Partito Democratico servirà solo a “scavare la fossa” al partito di Beppe Grillo. L’ADN Kronos  ha messo insieme i commenti più arrabbiati pervenuti sulla ...read more →

DI MAIO & ZINGARETTI / GOVERNO O BARATRO NERISSIMO

- di: PAOLO SPIGA

Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti, partono le danze. Abbiamo fatto cenno, giorni fa, all’autorevolezza che i due interlocutori possono mettere in campo. E adesso le perplessità si fanno più forti. Sarà capace di condurre la trattativa l’ex vicepremier pentastellato, certo lusingato dalla corte sempre più serrata dell’ex coniuge Matteo Salvini che gli offre addirittura ...read more →

Un Salvini al giorno toglie ogni pericolo di torno

- di: Luciano Scateni

Forti e convinti dubbi sul quoziente d’intelligenza, non solo politica, di Salvini hanno viaggiato al fianco di processi e immediata condanna della sua mostruosa disumanità. Qualche esempio: si può essere così stupidi da esporsi al ludibrio dell’opinione pubblica, degli avversari politici e della magistratura regalando al ‘tale figlio tale padre’ giri nel mare di Milano ...read more →

Sei in condotta alla politica italiana

- di: Luciano Scateni

Una cosa è certa e avvilente. Dopo la due giorni di consultazioni, sollecitate per uscire dal tunnel della crisi, che grava sul Paese, il giudizio sull’intero sistema politico è di convinta disillusione per le modalità e la sostanza dei tentativi fin qui svolti, immersi nelle nebbie dell’irrisolutezza, dell’ambiguità, di cose dette e negate, di apparenti ...read more →

Crisi, primo step istituzionale

- di: Luciano Scateni

Anche le pulci tossiscono e la pulce Meloni ha tossito. L’erede di Mussolini, Almirante, Fini, si è infilata in un tunnel senza uscita, appena dopo l’incontro con Mattarella. “Elezioni subito” ha sentenziato e per solidarietà con il compare Salvini ha evocato nientemeno che la Costituzione. Lo ha fatto ha ridosso dell’ultimo insulto alla democrazia dai ...read more →

L’Italia che affoga e i brindisi sull’Open Arms

- di: Furio Lo Forte

Le immagini dei migranti che festeggiano a bordo dell’Open Arms il sequestro della nave disposto Procura di Agrigento, con conseguente sbarco in Italia, sono l’emblema della crisi di governo che si sta consumando in queste ore, dentro un Paese dove chi ha soldi per brindare è solo la vastissima area della criminalità e del suo ...read more →

Apri, se la fortuna bussa alla porta

- di: Luciano Scateni

Opportunismo, nell’autorevole interpretazione dell’impeccabile dizionario Treccani: “Comportamento per cui, nella vita privata o pubblica, o nell’azione politica, si ritiene conveniente rinunciare a principî o ideali, e si scende spregiudicatamente a compromessi per tornaconto o comunque per trarre il massimo vantaggio dalle condizioni e dalle opportunità del momento (l’ambizione ha troppo spesso condotto al più basso ...read more →

Bye, bye, ‘capitano’

- di: Luciano Scateni

Fifty-Fifty, ovvero segnali di ordinaria ambiguità. Il presidente del Consiglio dimissionario ha fato da amplificatore della furbizia del portavoce Casalino, probabile ispiratore delle comunicazioni che hanno seppellito il gialloverde sotto una scarica di cazzotti ai bersagli sensibili e ha spezzato in due tronconi l’intervento di apertura del dibattito sulla crisi. Tutta la seconda, ridondante porzione ...read more →