TRAFFICI TOSSICI / 25 ANNI FA IL GIALLO DE GRAZIA

- di: MARIO AVENA

25 anni fa veniva ammazzato, in circostanze mai chiarite, il capitano Natale De Grazia, che stava indagando con grande efficacia sui traffici di rifiuti tossici e radioattivi. Un uomo che ormai sapeva troppo, collaborava con gli inquirenti, e per questo di tutta evidenza “Doveva Morire”, come Ferdinando Imposimato e Sandro Provvisionato titolato il loro j’accuse ...read more →

MAURO ROSTAGNO / DOPO 32 ANNI SOLO MEZZA VERITA’

- di: MARIO AVENA

Verità a metà per Mauro Rostagno, ucciso dalla mafia 32 anni fa. La Cassazione, dopo tanti anni, ha confermato la condanna all’ergastolo per il mandante, Vincenzo Virga, ma ha prosciolto quello che in primo grado era stato ritenuto il killer, Vito Mazzara. Ma soprattutto non è mai stato chiarito un dubbio di fondo: non c’era ...read more →

DAVIDE CERVIA / UN LIBRO SULLA SUA SCOMPARSA

- di: MARIO AVENA

A trent’anni dalla sparizione di Davide Cervia, un giallo mai risolto dalla giustizia e dalle autorità italiane, esce un libro che può fornire un contributo alla ricerca della verità, per la mole dei materiali e dei documenti raccolti. Si intitolare “Il caso Davide Cervia”, è disponibile sulla piattaforma Amazon sia in versione cartacea che on ...read more →

MOBY PRINCE / CEFFONE AI FAMILIARI DELLE 140 VITTIME

- di: Cristiano Mais

Un autentico ceffone ai familiari delle 140 vittime nella strage del Moby Prince, incendiato nella rada di Livorno la sera del 10 aprile 1991. Il tribunale civile di Firenze ha negato il naturale risarcimento a quei familiari, vittime innocenti nella collisione fra il traghetto della Navarma e la petroliera Agip Abruzzo di proprietà della Snam. ...read more →

VOTO USA / TUTTI I SEGRETI DI DOMINION

- di: PAOLO SPIGA

E’ ancora giallo sul dopo voto negli Stati Uniti, nonostante Joe Biden stia completando il suo dream team presidenziale. Alcuni elementi, tra gli altri, suscitano una particolare curiosità. Il giudice della Georgia ha ordinato il sequestro di macchine e apparecchiature tecniche per il voto utilizzate dalla società chiave in tutto il giallo, DOMINION, per impedire ...read more →

BUGIE DI STATO / 10 MILIONI DI RISCATTO PER LE DUE COOPERANTI

- di: Cristiano Mais

Ricordate le bugie del Governo Renzi e della Farnesina a proposito del riscatto per la liberazione delle due cooperanti italiane Greta Granelli e Vanessa Marzullo? Ora vengono clamorosamente a galla, perché il gigantesco pagamento di quel riscatto – la bellezza di 10 milioni di dollari – è stato ammesso in modo ufficiale dal SOHR, acronimo ...read more →

BRUNO CACCIA / ARCHIVIAZIONI & DEPISTAGGI

- di: Cristiano Mais

Ancora uno schiaffo alla memoria di Bruno Caccia, il procuratore capo di Torino ammazzato il 26 giugno 1983, senza che sia mai stata raggiunta una verità giudiziaria. Oltre due anni fa – giugno 2018 – i familiari Cristina, Guido e Paolo Caccia, hanno presentato opposizione alla richiesta di archiviazione delle indagini nei confronti di Rosario ...read more →

MAURO ROSTAGNO / 32 ANNI FA L’OMICIDIO NEL TRAPANESE

- di: MARIO AVENA

32 anni fa veniva ammazzato a Lenzi di Valderice, in provincia di Trapani, Mauro Rostagno. Un giallo sul quale non è stata mai fatta piena luce. Si è in attesa della sentenza che dovrà essere pronunciata, il prossimo 27 novembre, dalla Cassazione. Mentre un processo parallelo sui depistaggi rischia di finire in prescrizione. Come al ...read more →

DAVIDE CERVIA / 30 ANNI FA SPARIVA IL SUPER ESPERTO DI ARMI

- di: PAOLO SPIGA

E’ sparito esattamente 30 anni fa a Velletri e se sono perse per sempre le tracce. Si tratta di Davide Cervia, uno dei più inquietanti misteri di casa nostra. E la giustizia italiana, tanto per cambiare, ha fatto flop, alzando bandiera bianca già vent’anni fa, nel 2000, quando il caso è stato archiviato dalla Procura ...read more →

GIALLO NAVALNY / SPUNTA UN TESTE CLOU MAI INTERROGATO

- di: MARIO AVENA

Un personaggio misterioso spunta nel giallo di Alexei Navalny, l’oppositore russo salito alla ribalta delle cronache internazionali per via di un presunto avvelenamento all’aeroporto di Tomsk, in Siberia. Si tratta di Marina Pevchik, che a quanto pare si trovava in compagnia di Navalny. Ha la residenza britannica, la Pevchik, e pare legata al famoso esule ...read more →