VIA D’AMELIO / INDAGATO A CALTANISSETTA MAURIZIO AVOLA

- di: PAOLO SPIGA

Il novello pentito Maurizio Avola, secondo cui la strage di via D’Amelio è solo ed esclusivamente opera di mafia, dice il falso, secondo la procura di Caltanissetta, che ora lo indaga per calunnia nei confronti del boss Aldo Ercolano ed anche per auto-calunnia. Cerchiamo di capire i fatti. Avola è al centro del fresco di ...read more →

Saif Gheddafi: illuminiamo mezza Italia con gas e petrolio ma qui siamo al buio

- di: Redazione

Saif al-Islam Gheddafi ha accennato alla possibilità di un suo ritorno alla vita politica, nella prima intervista video dal suo arresto avvenuto 10 anni fa. Nelle immagini i suoi lineamenti sembrano essere cambiati radicalmente dalle foto che circolano sul web abitualmente. Il quotidiano statunitense The New York Times ha rivelato che un gruppo di uomini ...read more →

GIALLO KHASHOGGI / I SUOI KILLER ADDESTRATI NEGLI USA

- di: PAOLO SPIGA

Rivelazione bomba del ‘New York Times’. I quattro componenti del commando che il 2 ottobre 2018 trucidarono il giornalista saudita Jamal Khashoggi avevano ricevuto un addestramento paramilitare negli Stati Uniti, dopo aver ottenuto l’ok dal Dipartimento di Stato Usa. Una notizia, appunto, esplosiva, perché consente di ‘leggere’ finalmente in modo chiaro l’esecuzione di un giornalista ...read more →

CINA / L’EX CAPO DEI SERVIZI COLLABORA CON LA CIA?

- di: PAOLO SPIGA

Che fine ha fatto l’ex viceministro cinese della Difesa, Dong Jingwei, già potentissimo numero uno dei servizi segreti di Pechino? Sparito nel nulla, tramontato d’un lampo dalla scena politica o, piuttosto, passato armi e bagagli al nemico americano? La spy story è sempre più fitta, soprattutto dopo il rincorrersi di voci che narrano di una ...read more →

ROBERTO SCARPINATO / STRAGI, I MANDANTI POLITICI

- di: PAOLO SPIGA

Nell’agenda rossa di Paolo Borsellino, incredibilmente sparita, c’erano di sicuro le prove sui mandanti esterni delle stragi di Capaci e via D’Amelio. La prova che ‘menti raffinatissime’ hanno coordinato la strategia stragista, che il rapporto tra mafia e politica era diventato ormai organico e che spesso e volentieri la mafia era il braccio armato per ...read more →

LA MORTE DI UN GIORNALISTA USA / MISTERI CLINTONIANI?

- di: Redazione

Un giornalista televisivo americano, Christopher Sign, è stato trovato morto in circostanze misteriose pochi giorni fa, il 13 giugno. Il capo della polizia locale, Keith Czeskleba, ha detto subito che si tratta di un suicidio, dopo che il corpo del conduttore tivvù è stato trovato senza vita nella sua casa. Attualmente lavorava in una tivvù ...read more →

La “macchina del fango” di al-Sisi contro la memoria di Regeni

- di: Redazione

Un film costruito ad hoc, da autori sconosciuti, per infangare il nome del ricercatore italiano, rafforzando la propaganda del regime egiziano. Ѐ girato sul web per qualche giorno alla fine di aprile, prima che i canali social sui quali era diffuso fossero disattivati. In Italia, ha fatto discutere la presenza all’interno del video di esponenti ...read more →

Harry, Meghan e l’assassinio di Lady Diana

- di: Redazione

Ha tenuto banco sui media di tutto il mondo l’intervista dei duchi Enrico Windsor e della moglie Meghan, i duchi di Sussex.   Come noto, i due dopo essere «fuggiti» da Londra ed essersi esonerati dagli impegni della famiglia reale, si sono concessi ai microfoni di Oprah Winfrey, la più famosa, e potente, conduttrice TV ...read more →

GIALLO ILARDO / ERGASTOLO PER I MAFIOSI, ORA TOCCA AI COLLETTI BIANCHI

- di: Cristiano Mais

Rese note le motivazioni alla base della sentenza pronunciata a novembre 2020 dalla Cassazione sulle condanne all’ergastolo per l’omicidio di Luigi Ilardo, ammazzato il 20 maggio 1996. Un omicidio ‘storico’, come vedremo poco più avanti, perché si trattava di un ‘collaboratore’ che ha fornito un fondamentale contributo allo Stato e ne avrebbe fornito uno ancora ...read more →

EVER GIVEN – CHI C’E’ DIETRO?

- di: Redazione

Il 23 marzo di quest’anno la nave cargo Ever Given, 400 metri di lunghezza per 220mila tonnellate di peso, partita dalla Cina e diretta al porto di Rotterdam, si arena nel bel mezzo del canale di Suez, occupandolo tutto, da una sponda all’altra. Per sei giorni lo sbocco centrale dell’approvvigionamento energetico del Vecchio Continente, 19mila ...read more →