OLOF PALME / IL CASO DELL’OMICIDIO DI MARCA NAZI STA PER RIAPRIRSI

- di: PAOLO SPIGA

Forse, dopo 32 anni, la verità è più vicina. Potrebbero presto accendersi i riflettori su uno dei gialli internazionali più oscuri e fino ad oggi rimasti irrisolti, l’omicidio di Olof Palme, il mitico leader  socialdemocratico che ha consolidato, negli anni di premiership, lo sviluppo, la giustizia sociale e il welfare nel suo Paese, la Svezia. ...read more →

MIRELLA GREGORI / IN USCITA UN LIBRO SULLA SUA SCOMPARSA

- di: PAOLO SPIGA

Già si parla troppo poco del caso di Manuela Orlandi. Ma ancor meno del giallo di Mirella Gregori. Ora finalmente esce un libro “Mirella Gregori, storia di una scomparsa”, autore il giornalista Mauro Valentino e prefazione di Pietro Orlandi, il fratello di Manuela. Il solito quesito che in questi casi ci si pone: potrà servire ...read more →

EMANUELA ORLANDI / COME MAI TACCIONO I PALAZZI ?

- di: MARIO AVENA

Come mai non si ha più lo straccio di una notizia sul caso di Emanuela Orlandi? Cosa fa la procura di Roma, che sembra tornata quel porto delle nebbie d’un tempo, dopo i clamorosi flop – per fare un solo esempio – sull’omicidio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin? Eppure ad inizio anno sembrava che ...read more →

IL SUPERLATITANTE SCOTTI / ZITTO PER DUE ANNI E MEZZO, UN BLUFF

- di: MARIO AVENA

Per due anni e mezzo abbiamo scherzato. Pensavamo che dal braccio destro di don Raffaele Cutulo, il superlatitante in Brasile per quasi trent’anni, Pasquale Scotti, potessero arrivare rivelazioni choc, parole bomba dal rapimento Cirillo al caso Moro e invece niente. Un tric trac, la montagna non partorisce neanche un topolino anoressico. Ricostruiamo la storia. Nella ...read more →

AMMATURO / LA FAMIGLIA DEL POLIZIOTTO CHIEDE DI RIAPRIRE IL CASO

- di: MARIO AVENA

Sono passati 36 anni dall’omicidio del capo della Mobile a Napoli, Antonio Ammaturo, e la famiglia ancora non riesce a rassegnarsi a una tragedia senza il nome dei mandanti (cinque brigatisti sono stati condannati all’ergastolo come esecutori materiali). Chiede la riapertura del caso e quindi che vengano effettuate altre indagini. Ma il procuratore capo di ...read more →

GIALLO SIANI / I RICORDI “BOLLENTI “ DI UN EX CAPO DEI CARABINIERI 

- di: Cristiano Mais

“Il motivo dell’omicidio di Giancarlo Siani, il cronista del Mattino ammazzato nell’84 si trova a Torre Annunziata, e soprattutto negli interessi contropposti tra il sindaco di allora Bertone e il pretore Gargiulo”. Un pezzo di ‘verità che esce dall’archivio della memoria dell’allora comandante dei carabinieri a Torre Annunziata, Gabriele Sensales, che il Mattino ha incontrato ...read more →

DEPISTAGGIO IMPASTATO / IL GENERALE SUBRANNI BEATO & PRESCRITTO

- di: Cristiano Mais

Un altro clamoroso Depistaggio di Stato che viene fuori “ufficialmente” dopo 40 anni dai fatti. Ovviamente non se ne frega più nessuno perchè come al solito è calata la miracolosa prescrizione salvatutti. E se ne fa un baffo l’allora responsabile del Ros del Carabinieri, Antonio Subranni, che indagò per primo sull’assassinio di Peppino Impastato, accaduto ...read more →

GIALLO VASSALLO / IL FRATELLO DEL SINDACO SA. E SCRIVE UN LIBRO

- di: PAOLO SPIGA

Otto anni esatti dall’omicidio del sindaco-pescatore di Pollica, Angelo Vassallo. Si è appena svolta una manifestazione di cittadini che chiedono giustizia, ma non erano in molti. Parecchi sono scettici: “gli assassini sono tra noi”. Ed infatti una delle ultime ipotesi più attendibili è che il killer di quella maledetta notte del 15 settembre fosse in ...read more →

MORTI SOSPETTE  / UN TIR TRAVOLGE NOVI, CENSORE DI BENETTON & C.

- di: PAOLO SPIGA

Un incidente, un brutto incidente. La vittima è Emiddio Novi, una carriera al quotidiano il Roma di Achille Lauro a Napoli, un giornalista di destra-destra, poi diventato senatore tra le fila di Forza Italia. E’ morto nel suo paese natale, un piccolo centro pugliese, travolto da un automezzo addetto alla raccolta dei rifiuti che faceva ...read more →

RAUL GARDINI / PERCHE’ DOVEVA MORIRE

- di: Cristiano Mais

Il mistero della morte di Raul Gardini, uno dei buchi nei della martoriata storia italiana. Lo abbiamo scritto in un’inchiesta nei giorni scorsi. Una ferita ancora aperta nel cuore della Tangenpoli di casa nostra. I figli invocano giustizia ma dovrebbe essere soprattutto uno Stato degno ancora (ne dubitiamo) di tal nome a pretenderla.  Sapeva tanto ...read more →