BORSELLINO QUATER / FU SOLO MAFIA. AL MASSIMO QUALCHE “CONVERGENZA”

- di: PAOLO SPIGA

Adesso, dopo quasi 40 anni, scoprono l’acqua calda. Mancavano solo le motivazioni, appena depositate, della sentenza per il processo Borsellino quater, per illustrare meglio ai cittadini italiani lo stato comatoso della giustizia di casa nostra, ridotta ormai ad un cencio. Sulla strage di via D’Amelio, infatti, i signori giudici che a novembre 2019 hanno emesso ...read more →

YARA GAMBIRASIO / AMMESSO L’ESAME DEI CAMPIONI DI DNA

- di: MARIO AVENA

La difesa di Massimo Bossetti, in carcere per il giallo di Yara Gambirasio, ha il diritto di esaminare i campioni di DNA ritrovati sul corpo della ragazza, uccisa 13 anni fa, il 26 novembre 2010, nella campagna di Brembate, in provincia di Bergamo. Lo ha deciso la Cassazione, che ha accolto il ricorso dei legali ...read more →

DAVID ROSSI / ENNESIMO CEFFONE ALLA MEMORIA

- di: Cristiano Mais

Ennesimo ceffone alla memoria di David Rossi, il responsabile delle comunicazioni del Monte dei Paschi di Siena ‘suicidato’ (ricordate il caso Pinelli all’alba della strategia della tensione?) perché stava per raccontarne di cotte e di crude sulla sporca gestione di MPS, dei suoi affari e dei tanti scheletri negli armadi. Bene. Adesso la procura di ...read more →

EMANUELA ORLANDI / LE ALTISSIME CONNECTION DENUNCIATE DAL FRATELLO PIETRO

- di: Cristiano Mais

Le responsabilità del Vaticano nel giallo di Emanuela Orlandi sono gigantesche. E fino a questo momento perfino Papa Francesco si sta dimostrando poco sensibile alla ricerca di verità e giustizia. E’ la sostanza di una lunga intervista rilasciata da Pietro Orlandi, fratello della povera Emanuela, sparita nel nulla nel 1983, ad Affari Italiani. Ecco, di ...read more →

ATTILIO MANCA / I GENITORI CHIEDONO DI RIAPRIRE IL CASO

- di: MARIO AVENA

Un giallo ancora avvolto nel mistero dopo sedici anni esatti. E’ la storia del giovane urologo siciliano morto “suicida” nella sua casa di Viterbo, Attilio Manca, il quale – secondo i pentiti – ha operato di prostata in una clinica di Marsiglia il boss latitante Bernardo Provenzano. Adesso i genitori di Attilio, ossia Angela e ...read more →

GIUSEPPE FAVA / AMMAZZATO DALLA MAFIA 37 ANNI FA

- di: PAOLO SPIGA

  La sera del 5 gennaio 1984 veniva ammazzato dalla mafia Pippo Fava, giornalista, scrittore, drammaturgo e soprattutto in prima linea per denunciare le connection tra i vertici di Cosa Nostra e alcuni imprenditori eccellenti che dominavano la scena sul fronte degli appalti in Sicilia. Ha fondato e diretto per anni il mensile ‘I Siciliani’, ...read more →

GIALLO MORO / LA PISTA DEL COVO A FREGENE

- di: Redazione

Giallo Moro. Le ultime novità (comunque vecchie di 42 anni) arrivano da Fregene. Qui, stando ad un polveroso verbale della Digos, sarebbe stato tenuto prigioniero lo statista DC prima di essere eliminato. A riesumare quel verbale è un giornalista e blogger, Paolo Brogi, che si pone e pone tutta una serie di interrogativi (li potete ...read more →

MOBY PRINCE / AL VIA UNA SECONDA COMMISSIONE ?

- di: MARIO AVENA

Dopo la vergognosa decisione del tribunale civile di Firenze che nega il risarcimento ai familiari della tragedia del Moby Prince, adesso arriva la richiesta di dar vita ad una seconda commissione d’inchiesta. Ad avanzarla sono il vicecapogruppo dei 5 Stelle al Senato, Gianluca Ferrara, il Pd Andrea Romano, l’ex 5 Stelle Michele Giarrusso e lo ...read more →

BEPPE ALFANO / 6 MESI PER TROVARE DOPO 28 ANNI LA PISTOLA

- di: PAOLO SPIGA

Qualche spiraglio nel giallo dell’uccisione del giornalista antimafia Beppe Alfano, avvenuta 28 anni fa a Barcellona Pozzo di Gotto. Un omicidio per il quale è stato individuato un solo mandante, Pippo Gullotti, condannato a 30 anni (ma ve ne erano di certo altri) e nessun killer. Mesi fa la Direzione Distrettuale Antimafia di Messina ha ...read more →

GIALLO NAVALNY / QUELLE MUTANDE AVVELENATE

- di: MARIO AVENA

Vi ricordate la lettera dettata da Totò a Peppino? Mitica. Fa il paio, oggi, con la telefonata da Alexei Navalny allo 007 sovietico che cade come un tordo nella trappola e racconta tutti i dettaglia del clamoroso avvelenamento. Roba da comiche. Eppure i media occidentali ci sono cascati come pere mature, prestando fede ad un ...read more →