L’articolo di ‘Ossigeno’ sul caso Voce: una grande lezione di giornalismo e dignità

- di: A. Cinquegrani R. Pennarola

Ossigeno per l’Informazione sta seguendo attentamente il caso Voce delle Voci. Durante tutta la brutta pagina della vicenda giudiziaria con Annita Zinni (vedi articoli sul sito Voce), Ossigeno e il suo direttore, Alberto Spampinato, hanno fatto sentire la loro partecipe attenzione al nostro giornale. Il pezzo appena pubblicato su Ossigeno, che riportiamo di seguito, rappresenta una ...read more →

MPS – NUOVE CARTE SULL’ACQUISTO ANTONVENETA, BANKITALIA SAPEVA

- di: ELIO LANNUTTI

Dalle carte e dai documenti depositati alla Procura di Roma dall’avvocato Paolo Emilio Falaschi, emergono nuove prove, alcune inedite, sulle evidenti responsabilità della Banca d’Italia, sia in merito al costo autorizzato di 9 miliardi per acquisire Antonveneta, con una plusvalenza di 3 miliardi in pochi mesi, che sulla ispezione di Bankitalia che aveva criticato la ...read more →

Scuola, la riforma anticostituzionale – Lettera aperta di Imposimato al capo dello Stato

- di: Ferdinando Imposimato

Illustre signor Presidente della Repubblica so bene che le possibilità che lei non firmi  la legge sulla buona scuola  sono poche. E tuttavia, in un momento grave per le sorti della democrazia e della libertà, sento il dovere di rivolgermi a Lei, quale massimo garante della Costituzione, per dare un contributo di conoscenza sul problema ...read more →

L’UNITA’ E’ RISORTA – ECCO GLI AUTORI DEL MIRACOLO

- di: Andrea Cinquegrani

Una sfogliatella attesa quasi un anno. E ora calda, fragrante, torna in edicola, per il palato di 250 mila trepidanti lettori. Al varo, ecco le trombe del direttore: “Ci siamo. Il giornale fondato 91 anni fa da Antonio Gramsci è risorto”. In attesa di cherubini e serafini, per ora bisogna accontentarsi dell’enciclica a puntate di ...read more →

GRANDI AFFARI VIA METRO’, ARRIVA l’ANTICORRUZIONE DI CANTONE. E A NAPOLI ?

- di: Andrea Cinquegrani

Inizio luglio bollente per i binari dei metrò di Roma e Napoli. Sotto accusa, nella capitale, il mega appalto “supervariato” della linea C: un dossier di 44 pagine dell’Anticorruzione passa ai raggi x fatti e misfatti, e viene ora inviato alla Corte dei conti per i provvedimenti del caso. A Napoli rinvio a giudizio per ...read more →

CASO ALPI / 16 ANNI IN GALERA DA INNOCENTE, CHI PAGA?

- di: Andrea Cinquegrani

Ora è libero. Ma ha scontato 16 anni di galera. Innocente. Hashi Omar Hassan era stato condannato dalla nostra “giustizia” a 26 anni per l’omicidio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin. Alcuni mesi fa il suo grande accusatore Ahmed Ali Rage, da Londra, ha improvvisamente rivelato: “Sono stato pagato per accusarlo. Quel giorno a Mogadiscio ...read more →

Grecia – Il conto salato per l’Italia

- di: ELIO LANNUTTI

– GREXIT: CONTO SALATO 48 MLD PER ITALIA, CHE SI E’ ADDOSSATA RISCHI BANCHE E DI FRANCIA E GERMANIA. SOLIDARIETÀ AL POPOLO GRECO STRANGOLATO DA TROIKA ED EGOISMO UE AD EGEMONIA TEDESCA Adusbef e Federconsumatori esprimono solidarietà al popolo greco, ridotto alla miseria ed alla fame sia da governanti irresponsabili, corrotti, incapaci che hanno edificato ...read more →

35 ANNI DALLA STRAGE IMPUNITA DI USTICA. E FINALMENTE SPUNTA LA PORTAEREI FRANCESE…

- di: Andrea Cinquegrani

La strage senza colpevoli, il massacro di 81 innocenti senza giustizia. Ma forse, dopo 35 anni di colossali menzogne e depistaggi di Stato (anzi, di Stati), di false piste, di clamorosi flop giudiziari, c’è uno spiraglio, nella tragedia di Ustica che compie, appunto, 35 anni. E, fra quei poveri relitti, forse viene a galla la ...read more →

Immigrazione e unioni civili – La parola al Vangelo

- di: Vitaliano Della Sala

Le riflessioni di don Vitaliano Della Sala – Mi sono confrontato a lungo con i documenti del Magistero della Chiesa, con un insegnamento che non tentenna nell’affermare l’assoluta priorità per il cristiano di farsi prossimo a chi non ha prossimo. E, in questo particolare momento storico, chi è più privo di prossimo dei fratelli immigrati, sradicati ...read more →

LA PREMIATA DITTA ANTONIO DI PIETRO PASSA ALL’INCASSO. IL SUO SEGRETO? LA CAUSA PER DIFFAMAZIONE

- di: Andrea Cinquegrani

Asini si nasce, ricchi si diventa. Ma l’ignoranza, spesso, vale oro. E può far incassare soldi con la pala. Succede ad Antonio Di Pietro che festeggia una fresca sentenza del tribunale di Roma, 75 mila euro tondi tondi. E chi glieli versa? Silvio Berlusconi, condannato per alcune frasi pronunciate nel 2008 ad un Porta a ...read more →