PARTI CIVILI / IL COPIONE SCHETTINO

- di: Andrea Cinquegrani

Una volta era diritto e prerogativa di vittime (autentiche) che hanno pagato con la vita o subito pesanti danni. Oppure di associazioni (anche queste autentiche, non taroccate) che lottano in modo trasparente perchè i diritti a un’esistenza dignitosa, all’ambiente e alla salute non vengano calpestati. Ora è una moda, un vestito che il “pubblico” o ...read more →

CASO MORO, ‘CIA’ FATTA LA VOLONTA’ DI GLADIO

- di: Andrea Cinquegrani

Aveva già scritto un testo fondamentale, insieme a Ferdinando Imposimato, sui misteri del caso Moro, con “Doveva Morire”, edito da Chiarelettere nel 2008: una incredibile ricostruzione di quella tragedia che ha indelebilmente segnato i destini del nostro Paese. Ora Sandro Provvisionato esce con altre pagine imperdibili, pubblicate ancora per Chiarelettere e firmate con Stefania Limiti, ...read more →

AMIANTO KILLER / LE CIFRE DEI LUTTI SENZA GIUSTIZIA

- di: Andrea Cinquegrani

Una bomba ecologica nel cuore di una città. Addirittura a un passo da uno strategico presidio sanitario, il secondo policlinico. Succede a Napoli, dove per mesi e mesi è andato avanti, di giorno e di notte, un via vai di camion carichi di rifiuti tossici e speciali, in particolare di amianto, tranquillamente diretti in una ...read more →

LE GRANDI BUFALE DI OBAMA SULLA CATTURA DI OSAMA

- di: Andrea Cinquegrani

La cattura di Osama bin Laden? Una farsa. Le lunghe ricerche e investigazioni degli agenti Cia? Un’invenzione. I pedinamenti dei corrieri che lavoravano per la primula rossa delle terrorismo internazionale? Inventati di sana pianta. La storia è molto più semplice: bin Laden fu venduto agli Usa per soldi da un ex ufficiale dei servizi segreti ...read more →

SERVIZI SEGRETI, LA DOPPIA “TRASPARENZA”

- di: Andrea Cinquegrani

Dossieraggi illeciti dei servizi segreti tra il 2001 e il 2006, a carico di magistrati, giornalisti e “oppositori” dell’esecutivo Berlusconi: dopo l’udienza di fine aprile al tribunale di Perugia, imputati “eccellenti” l’ex vertice del Sismi Nicolò Pollari e il suo braccio destro Pio Pompa, ora la palla è passata al premier Matteo Renzi, che dovrà ...read more →

REGI LAGNI – SCANDALO ARCIMILIARDARIO DA TRENT’ANNI

- di: Andrea Cinquegrani

Regi Lagni, un disastro ambientale lungo trent’anni. Un colossale scempio costato alle casse pubbliche palate da miliardi di vecchie lire, una vena a perdere continua, irrorata da milioni di euro gettati al vento, anzi finendo per aggravare il problema. Uno scandalo periodicamente portato in video dalle telecamere di Striscia la notizia: ultimo servizio lo scorso ...read more →

TRAM VELOCE A FIRENZE / TUTTI CI METTONO LA FACCIA

- di: Andrea Cinquegrani

Miracolo a Firenze. Tappa storica nella realizzazione della Linea 2 del tram veloce che collegherà l’aeroporto di Peretola con Santa Maria Novella, entrando nel cuore cittadino: il 29 aprile sono stati inaugurati i primi cento metri di binari. A celebrare l’evento il sindaco Dario Nardella, l’amministratore delegato della francese Alstom partner nei lavori, Pierre-Louis Bertina, ...read more →

SERVIZI SEGRETI, E’ INCIUCIO CONTINUO ?

- di: Andrea Cinquegrani

Anche Renzi si schiera a fianco dell’ex capo del Sismi Nicolò Pollari e conferma il segreto di Stato sui dossieraggi di magistrati e giornalisti “scomodi” per il premier Berlusconi avvenuti dieci anni fa? Una rinfrescata del Nazareno e un patto che torna in auge? Una continuità istituzionale che copre la bellezza di cinque esecutivi di ...read more →

NUCLEARE BUM BUM

- di: Andrea Cinquegrani

Due bombe a orologeria sotto i destini di un’Italia già colpita dai conti economici che non tornano – la disoccupazione cresce e l’economia non tira nonostante le grancasse renziane per la vetrina Expo – e da un ambiente sempre più devastato da veleni d’ogni specie (le tante Seveso e, oggi, Terre dei Fuochi che appestano ...read more →

LUTTI & CUCCAGNE

- di: Andrea Cinquegrani

Dopo i lutti e le macerie, anche la beffa. Sorpresa pasquale per quattrodici famiglie aquilane che si erano costituite parte civile contro gli scienziati della commissione Grandi Rischi (condannati in primo grado e assolti in appello): dovranno restituire i 2 milioni e mezzo che avevano ricevuto come risarcimento dallo Stato. Ciliegina sulla torta di un ...read more →