PASOLINI E I SUD DEL MONDO

- di: Paolo Speranza

Il Sud di Pasolini è storico, più che geografico; anzi, per essere più aderenti alla sua Weltanschaung, è un Sud pre-storico, arcaico, con i caratteri e il fascino del mito. E’ ogni terra dove sopravvivono i “popoli perduti”, che resistono alla civiltà ed al potere totalizzante del consumismo e del mercato. Dal Friuli alle borgate romane, ...read more →

LA VERA MINACCIA ? GLI “AMICI” AMERICANI

- di: Ferdinando Imposimato

L’Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord (North Atlantic Treaty Organization, NATO)   è, formalmente, un’organizzazione internazionale per la collaborazione nella difesa dei paesi che ne fanno parte, tra cui l’Italia. Il trattato istitutivo della Nato, il patto Atlantico, fu firmato a Washington il 4 aprile 1949 ed entrò in vigore il 24 agosto dello stesso anno. ...read more →

- di: Andrea Cinquegrani

Sanità, la grande bellezza. Di sconfinati poteri e denari senza fine. Lo ha ben intuito, il premier Matteo Renzi, che sullo scacchiere nazionale può contare su alcune pedine strategiche, tutte made in Toscana, la sua terra: si tratta di Federico Gelli, membro della commissione Affari sociali alla Camera e responsabile Sanità del Pd, e di ...read more →

ACCIAIO BOLLENTE

- di: Andrea Cinquegrani

Acciaio bollente. Ecco come la dinasty dei Riva, attraverso un complesso gioco di scatole cinesi, trust e conti off shore, ha svuotato la cassa: un pesantissimo j’accuse dei commissari liquidatori, mentre è allo start l’asta per la “nuova” Ilva, con il super manager Paolo Scaroni – renzizzato – fresco di autocandidatura per la poltrona di ...read more →

RAMPOLLI PRESIDENZIALI

- di: Andrea Cinquegrani

Tutte le strade portano a Roma. In particolare al ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione guidato da Marianna Madia: un autentico crocevia sentimental-istituzionale. Il vero ministro ‘ombra’, cervello di tutte le riforme della macchina burocratica dello Stato, si chiama Bernardo Giorgio Mattarella, il primogenito della famiglia presidenziale, popolata anche dalla figlia Laura e ...read more →

FINCHE’ LA CASSA VA

- di: Andrea Cinquegrani

E’ la nuova Iri della Renzi generation? La cassaforte del prossimo partito della Nazione? Il fresco Vangelo economico-finanziario secondo Matteo? Se ne sentono un po’ di tutte a proposito della neo CDP, la Cassa Depositi e Prestiti che dopo aver messo a segno l’operazione Saipem (con una valanga di danari pubblici “per ora” buttati al ...read more →

L’EUROPA STA CROLLANDO / THE BIG SHORT DI GEORGE SOROS & C.

- di: Andrea Cinquegrani

“L’Europa corre dei gravissimi rischi. Ora Schengen rischia di andare in pezzi ed è tutto da capire in che modo il vecchio continente saprà reagire alla prossima crisi”. Vede nero nel futuro dell’Europa il rampante politologo americano Ian Bremmer, protagonista a Milano di una convention organizzata da Kairos, altrettanto rampante sigla che si occupa di ...read more →

TRATTATIVA STATO MAFIA / CASELLI HA PERSO LA MEMORIA

- di: Andrea Cinquegrani

“Non so”. “Non credo”. “Non ricordo”. “Ero sommerso di lavoro”. “Dopo vent’anni e passa è complicatissimo ricordare”. “I ricordi si sono inceppati”. “A volte certi episodi si rimuovono”. Non è lo smemorato di Collegno a parlare. Ma il più celebre magistrato italiano, fresco di pensione ma anche fresco di stampa con la sua Opera “Nient’altro ...read more →

BELLI. CON L’ANIMA

- di: Andrea Cinquegrani

I cani sanno riconoscere le emozioni dell’uomo. Sono capaci di empatia. Riescono perfettamente a entrare in sintonia con la tua mimica, il tuo tono di voce, i tuoi movimenti. E’ in parole semplici quello che sta emergendo da importanti studi scientifici condotti in mezzo mondo, dall’Italia all’Inghilterra fino al Brasile, proprio in queste settimane pubblicati ...read more →

RIVELAZIONI SUL CASO MORO / SPUNTA UN’ALFA SUD DELLA DIGOS

- di: Andrea Cinquegrani

Caso Moro. Una verità “storica” ormai accertata, soprattutto grazie all’imponente lavoro di ricostruzione effettuata da calibri come Sergio Flamigni, Ferdinando Imposimato e Sandro Provvisionato. Gli ultimi due, autori di una pietra miliare come “Doveva morire”, con una Dc targata Andreotti-Cossiga ben consapevole del tragico destino dello statista, la super regia Usa orchestrata da Steve Pieczenick ...read more →