Migranti / Se il papa è costretto a fare un appello ai cattolici, vuol dire che siamo messi male

- di: Vitaliano Della Sala

Povero papa Francesco! All’Angelus di domenica 6 settembre ha dovuto rivolgere un appello “alle parrocchie, alle comunità religiose, ai monasteri e ai santuari di tutta Europa ad esprimere la concretezza del Vangelo e accogliere una famiglia di profughi”. Finalmente, avranno detto in molti. Purtroppo, dico io. Se il papa è costretto a fare un appello ...read more →

IGNAZIO MARINO IN ODORE DI NOBEL? TUTTI GLI AMICI ITALO-AMERICANI DELLA TEMPLE UNIVERSITY

- di: Andrea Cinquegrani

Manie di grandezza? Senso di onnipotenza? Uno smisurato concetto di sé? Un’ambizione onnivora che ne obnubila la percezione della realtà? Anche negli ambienti scientifici il “caso Marino” tiene banco. Le diagnosi sono le più disparate, e poco confortanti per il sindaco di Roma che – secondo gli esperti – si sta avvitando in una spirale ...read more →

BIG PHARMA / LE GRANDI MANOVRE DI NOVARTIS E TUTTI GLI AFFARI MILIARDARI, DAI VACCINI AGLI OCCHI E ORA AL CANCRO

- di: Andrea Cinquegrani

Grandi campagne acquisti per i vaccini. E grandi manovre in tutto il mondo di Big Pharma. Con i colossi che spostano le loro pedine sullo scacchiere, movimentano miliardi di dollari, disegnano nuove strategie e alleanze, per “mangiare” meglio il primo settore industriale al mondo, il farmaceutico, che sta ormai mettendosi alle spalle il petrolifero – ...read more →

TANGENZIALE E METRO’ A NAPOLI / VIAGGIO AI CONFINI DELLA REALTA’ TRA SCEMPI, SPERPERI E ILLEGALITA’

- di: Andrea Cinquegrani

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, dichiara guerra alla Tangenziale di Napoli e soprattutto al pedaggio. Meglio tardi che mai. Dopo quattro anni e rotti dal suo insediamento a palazzo San Giacomo, quando già si affilano i coltelli per la nuova tenzone elettorale, il primo cittadino “scopre” che “i napoletani sono stanchi di pagare ...read more →

Noi giornalisti mandati al macero

- di: Rita Pennarola

Come nel grande libro di Bohumil Hrabal, Una solitudine troppo rumorosa, anche adesso tonnellate, montagne intere di libri e giornali stanno andando al macero in tutto il mondo, sostituiti senza nemmeno troppi rimpianti – e con gran respiro delle foreste – dalla comunicazione telematica. In Italia – e solo in Italia – accanto a questo ...read more →

30 ANNI FA IL SACRIFICIO DI GIACARLO SIANI. SI ARRIVERA’ AI MANDANTI ANCORA A VOLTO COPERTO ?

- di: Andrea Cinquegrani

23 ottobre 1985. Trent’anni fa veniva ammazzato Giancarlo Siani, il giovane cronista napoletano diventato uno dei simboli forti dell’impegno civile, un giornalista che lotta per scoprire la verità, anche a costo della vita. Che ficca il naso dove non dovrebbe, che cerca di alzare il velo sui rapporti sporchi – già tanti anni fa – ...read more →

L’ARCHIVIO DI RIINA (CON L’ELENCO DI 3000 NOMI) E’ NELLE MANI DI MESSINA DENARO. LO RIVELA GIOACCHINO LA BARBERA

- di: Andrea Cinquegrani

Finalmente alcuni squarci di luce nei profondi bui di “Stato” sulle stragi. Arrivano dai nostri vertici istituzionali? Dai magistrati che “brancolano” ancora alla ricerca (dopo quasi un quarto di secolo!) dei mandanti “a volto coperto” sui tritoli di Capaci e via D’Amelio? Da investigatori e 007? Macchè. Dalla viva voce di Gioacchino La Barbera, uno ...read more →

DOSSIERAGGI ILLEGALI DEL SISMI. A PERUGIA PRESCRITTI POLLARI E POMPA. MA LE PARTI CIVILI CHIEDONO I DANNI

- di: Andrea Cinquegrani

Vieni spiato per anni, dossierato, radiografato nella tua vita personale e professionale? No problem. Chi lo fa, per conto proprio o di un presunto “Stato” parallelo, non passa niente. Alla faccia della tanto sbandierata “privacy”. Alla faccia di ogni codice penale che se invece becca il privato cittadino a fare un centesimo di quanto accaduto ...read more →

CAMORRA FATTORE COSTITUTIVO ? MA E’ ORMAI DA ANNI NEI CROMOSOMI DELL’ECONOMIA

- di: Andrea Cinquegrani

Si danno anche all’ippica ma galoppano sempre più spediti, i clan della camorra. Dall’inchiesta condotta dalla Dia di Napoli – uno dei pochi avamposti a indagare in modo efficace sulle piste dei maxi riciclaggi malavitosi – emerge uno spaccato delle holding criminali sempre più in grado di investire massicciamente nei settori più svariati: sport come ...read more →

INDAGATA PER CORRUZIONE INTERNAZIONALE LA TECHINT DI GIANFELICE ROCCA IL PROSSIMO NUMERO UNO DI CONFINDUSTRIA

- di: Andrea Cinquegrani

Grattacapi per il prossimo presidente di Confindustria, Gianfelice Rocca, a capo dell’impero energetico Techint. La multinazionale italo-argentina, infatti, è indagata nell’inchiesta della procura di Milano sulla colossale corruzione internazionale che coinvolge la brasiliana Petrobras, big del petrolio verdeoro. I pm meneghini Fabio De Pasquale e Isidoro Palma, in particolare, hanno puntato i riflettori su un ...read more →