STATI UNITI / IL “RUSSIAGATE” ORCHESTRATO DA HILLARY CLINTON

- di: Andrea Cinquegrani

Hillary Clinton, in vista delle precedenti elezioni presidenziali, ha inscenato una campagna contro il rivale Donald Trump, tirando in ballo fantomatici hacker al servizio di Vladimir Putin che avrebbero spiato una montagna di mail, sia le sue personali che quelle del Partito Democratico. Di tutto ciò l’allora numero una della Casa Bianca, Barack Obama, era ...read more →

BILL GATES / ECCO A VOI IL “GLOBAL HEALTH EMPIRE”

- di: Andrea Cinquegrani

Il vero volto del miliardario-filantropo Bill Gates. Il Nuovo Ordine Mondiale che intende costruire basandosi sul binomio Big Pharma-Big Data. Il suo totale controllo sull’Organizzazione Mondiale della Sanità e sulla Salute di tutti. Il dominio sul maxi business dei vaccini. Ecco a voi il Potere. Lo trovate perfettamente descritto nella maxi inchiesta di un giornalista ...read more →

GIOVANNI BECCIU / IL “DEPISTAGGIO” ORLANDI E LA STRANA NOMINA A CARDINALE

- di: Andrea Cinquegrani

Non solo vorticosi giri finanziari dal Vaticano alla Sardegna e verso i paradisi off shore nel pedigree del dinamicissimo Cardinal Giovanni Angelo Becciu. Ma anche i depistaggi per il rapimento di Emanuela Orlandi. Come mai papa Francesco, che oggi assume il giusto e drastico provvedimento nei confronti di Becciu, non si era accorto di niente ...read more →

GIANCARLO SIANI UCCISO 35 ANNI FA / KILLER IN GALERA, MANDANTI MAI

- di: Andrea Cinquegrani

35 anni dall’omicidio di Giancarlo Siani, il giornalista-coraggio ammazzato per mano di camorra. Oggi un diluvio di commemorazioni, a cominciare dal solito robot-Mattaralla, che non perde occasione per scoprire l’acqua calda e discettare dell’ovvio. Ma Giancarlo morì solo. Intorno a lui collusioni, complicità & omertà. “Doveva Morire”, come è successo per i Moro, i Falcone, ...read more →

VOTO / IL TRIONFO DEI SUPER GOVERNATORI

- di: Andrea Cinquegrani

Destra strabattuta, eppure i ducetti hanno il coraggio di gonfiare il petto pensando alle 15 regioni governate su 20. Vince Nicola Zingaretti, a sua insaputa. Asfaltati sui territori i 5 Stelle, che si ‘intestano’ il referendum tanto per battere un colpo.   I RAS DEI TERRITORI E’ la grande vittoria dei Super Governatori, dei ras ...read more →

NO AL REFERENDUM, SI’ AD UNA NUOVA SINISTRA

- di: Andrea Cinquegrani

“Votiamo SI’ così mandiamo affanculo quei mangioni e quei cinque senatori a vita che sono dei nababbi con i nostri soldi”. E’ questo il clamoroso autogol che stanno per compiere tanti italiani chiamati a referendum del 20 e 21 settembre. A rappresentare tutto ciò in modo che più eloquente non si può esiste un proverbio ...read more →

FILANTROPI-MILIARDARI / NON SOLO BILL GATES E GEORGE SOROS

- di: Andrea Cinquegrani

Non solo le star Bill Gates in sella alla sua Foundation con la moglie Melinda, e George Soros a bordo della corazzata Open Society illuminano il dorato palcoscenico dei filantropi-miliardari. Adesso c’è una new entry che ha tutte le carte in regola, e palate da miliardi di dollari al seguito, per animare il panorama a ...read more →

REFERENDUM – UNA DEMOCRAZIA CHE VUOLE GHIGLIOTTINARE SE STESSA

- di: Luciano Scateni

L’Italia mal rappresentata dai bisticci, incoerenze, contraddizioni e linee guida da gioco delle tre carte dei partiti, avrebbe il dovere primario di giustificare il perché governi di centro, destra, sinistra e misti cancellano uno dopo l’altro dall’agenda del che fare la ferita alla giustizia sociale di un sistema fiscale che premia i ricchi e gli ...read more →

Referendum – Demoliti tutti i luoghi comuni del Sì – IO VOTO NO

- di: Pio Russo Krauss

Disinformazione diffusa, luoghi comuni e populismo dilagante sostengono in queste ultime settimane le ragioni del Sì al Referendum del 20 e 21 settembre sul cosiddetto taglio del numero dei parlamentari. In questo articolo Pio Russo Krauss, medico, editorialista di numerose riviste fra cui Il Tetto, demolisce una ad una le ragioni accampate dai sostenitori del Sì. ...read more →

MARIO SCARAMELLA / L’UOMO DEI SERVIZI MINACCIA LA ‘VOCE’

- di: Andrea Cinquegrani

Non è mai troppo tardi. L’uomo di tutti i ‘Servizi’, Mario Scaramella, tornato alla ribalta delle cronache per il giallo Litvinenko, per certi versi simili al caso Navalny, attacca a testa bassa la Voce, rea di aver ricordato le sue molteplici ‘prodezze’ e minaccia azioni legali. Se ne ricorda un po’ tardi, visto che la ...read more →