LE MORTI SILENZIOSE ALL’ISOCHIMICA. PARTE IL PROCESSO SULL’AMIANTO KILLER ?

- di: Andrea Cinquegrani

Non solo Eternit e Pirelli, con le morti da lavoro, i processi stop and go, lutti e sofferenze che riemergono. Torna anche il caso dell’Isochimica di Avellino, un tempo – fine anni ’80 – “polo” per la “scoibentazione delle carrozze ferroviarie. C’è una quarta vittima, solo quest’anno, l’appena cinquantaduenne Salvatore Altiero, un ragazzo ai tempi ...read more →

NUCLEARE MANGIAMILIARDI. TUTTE LE MANOVRE IN ATTESA DEL SITO

- di: Andrea Cinquegrani

Continua il balletto nucleare. Fra palleggi, triangolazioni, passaggi di carte, responsabilità che vanno e vengono, istituzione di enti “fantasma”. I soldi pubblici, intanto, continuano a scorrere. Senza controllo. Mentre l’Italia di pensionati, senzalavoro, superprecari e piccole imprese muore. Il pomo della discordia? La creazione del famoso sito nazionale di stoccaggio, previsto dalle normative comunitarie, al ...read more →

MORTI D’AMIANTO ALLA PIRELLI. MA VERONESI E L’AIRC NON SAPEVANO NIENTE?

- di: Andrea Cinquegrani

Clamorosa condanna in primo grado per i 24 operai Pirelli morti per amianto. Così dettaglia il Corsera: “Dopo due assoluzioni nei processi per 8 morti di amianto nella centrale Enel di Tubirgo e per 32 morti nella fabbrica Franco Tosi di Legnano (gruppo Pesenti), il tribunale di Milano esprime invece la prima condanna nella ‘capitale’ ...read more →

LA STRAGE DEL SANGUE INFETTO. IMPUTATI INCAPACI? GIUSTIZIA KILLER

- di: Andrea Cinquegrani

Più di seicento morti e uno stato del tutto assente. Una giustizia inerte. Incapace di processare i colpevoli di una strage. Che ora vivono nella più perfetta impunità. E per non rispondere dei loro reati ora si dichiarano “processualmente incapaci”. Kafkiana, ai confini della realtà la storia del “sangue infetto”, il traffico di emoderivati portato ...read more →

E’ NAPOLI COPERTA, DALLO STADIO A PALAZZO REALE. GESU’, FATE LUCE

- di: Andrea Cinquegrani

Napoli sotto copertura. Succede con la maxi impalcatura che oscura il cielo per chi arriva via ferrovia e si trova imprigionato in oscene tubature metalliche in piena piazza Garibaldi. Succede per chi voglia visitare il cuore della città, trovando un Palazzo Reale orrendamente ingabbiato, da mesi ormai tutta la facciata fino al teatro di San ...read more →

SALERNO-REGGIO. SLALOM TRA PROMESSE, TEMPI ETERNI, SPERPERI E MAFIE

- di: Andrea Cinquegrani

Esodi vacanzieri al via. E una delle arterie più battute – e maledette – sarà al solito la Salerno Reggio Calabria, tra code, file, cambi di percorso come neanche nel far west. “Ma il premier Renzi assicura: “entro il 2016 sarà completata”. E ci mette la faccia, a cominciare dal tratto strategico Laino Borgo-Campotenese. A ...read more →

L’ANTIPOLITCO TRONCHETTI PROVERA E I MIRACOLI DI CASA TELECOM

- di: Andrea Cinquegrani

Un’azienda da sogno. Un’impresa indimenticabile. Una società meravigliosa. Ma anche tanti lupi cattivi in agguato. Perchè lui, il capo azienda senza macchia e senza paura, voleva gestirla in modo trasparente, rispondendo solo al dio mercato. E’ una viola mammola, Marco Tronchetti Provera, sir Lancillotto per salvare la sua Ginevra (Afef? oppure i conti svizzeri?) dal ...read more →

MODA ANTI GUERRA, FOR NATURE E PRO MIGRANTE

- di: Andrea Cinquegrani

  “Camicie in pitone colorato da indossare con completi formali o pantaloncini corti coordinati con spolverini e camicie sottili in nylon per il guardaroba radicale e alternativo”. A sceglierle sono soprattutto gli esodati dalla cura Fornero. “Pantaloni dai colori chiari e giacche a vento reversibili e ultralight che sono un remake del modello anni Cinquanta”, ...read more →

Eco-tecnologie per un eco-futuro

- di: Jacopo Fo

Ecologia: ci sono 3mila euro all’anno per te. Li vuoi? Dacci una mano!   Martedì 16 giugno è stato presentato al Senato il Libro Bianco di Ecofuturo, scaturito dal festival dell’anno scorso ad Alcatraz. La nostra ricerca dimostra che l’Italia butta ogni anno dalla finestra 200 miliardi di euro, più di 3mila euro a testa. ...read more →

METRO’ A NAPOLI, PRIMA SOTT’ACQUA POI SOTTO PROCESSO

- di: Redazione

Metrò di Napoli, continua la “sceneggiata”. Dopo l’inaugurazione in pompa magna della stazione dell’arte a piazza Municipio, alla prima pioggia estiva il sistema è andato in tilt. Come al solito mega allagamento, un fiume d’acqua che corre da piazza Garibaldi fino a Palazzo San Giacomo Un copione che si ripete: disagi, ma anche pericoli, per ...read more →