TRASPORTI IN CAMPANIA / TUTTI I NUMERI DELLO SFASCIO

- di: MARIO AVENA

Crac trasporti a Napoli e in tutta la Campania. Dall’ultimo rapporto “Pendolaria” elaborato da Legambiente, emergono cifre da brividi. Una, da sola, riassume lo sfascio: nell’arco degli ultimi sette anni si è registrato un terzo dei passeggeri in meno: 1 su 3, in sostanza, non si serve più dei trasporti pubblici ed è costretto ad ...read more →

VACCINI / BOTTA E RISPOSTA TRA IL 5 STELLE BELLA E IL CORVELVA

- di: MARIO AVENA

Continuano le roventi polemiche sul fronte dei vaccini. Ed in particolare sul recente studio condotto  per conto del Corvelva, l’associazione veneta che da diversi anni si batte per un uso “consapevole” dei vaccini. Cofinanziata dall’Ordine Nazionale dei Biologi, la ricerca ha evidenziato in due lotti la presenza di non poche “schifezze”, come i glifosati. Le ...read more →

AMIANTO / AL VIA A NAPOLI IL PROCESSO ETERNIT

- di: MARIO AVENA

Processo a Napoli per le morti di amianto all’ex stabilimento Eternit di Bagnoli. Lo ha deciso il giudice Alessandra Ferrigno al termine dell’udienza preliminare, accogliendo le richieste dei pm, Giuliana Amato e Anna Frasca. Si tratta di uno dei filoni scaturiti dal processo base di Torino, che infatti ha “spacchettato” il procedimento investendo diversi tribunali ...read more →

VACCINI – PRESENTATA UNA DIFFIDA CONTRO LA FALSA SCIENZA

- di: Redazione

Riceviamo e pubblichiamo.   Preso atto della grave carenza di completezza e correttezza delle informazioni e comunicazioni circa i rischi e danni da reazioni avverse gravi correlabili ai vaccini, non solo da parte dei principali media nazionali ma soprattutto da parte di soggetti che ricoprono incarichi e ruoli scientifici istituzionali o comunque di rilievo, i sottoscritti  ...read more →

ENI / LE FRESCHE CONCESSIONI PETROLIFERE NEI PAESI ARABI

- di: Cristiano Mais

Inizio d’anno scoppiettante in casa Eni. A metà gennaio, infatti, il nostro colosso petrolifero ha consolidato la sua presenza araba con la sottoscrizione di non pochi accordi strategici. Nel mirino, in particolare, alcune concessioni per l’esplorazione di siti petroliferi in Bahrein, in Oman e negli Emirati arabi. Ciò si aggiunge alla già consolidata presenza in ...read more →

LA VIA DEL POPOLO PER LA TAV

- di: Redazione

Riceviamo e pubblichiamo   La “via del popolo” per la TAV – Lettera aperta al ministro dell’Interno Programmi divergenti fra Lega e Movimento 5 Stelle? “Se su qualche punto non si trovasse l’accordo, la via del popolo è la via maestra, è la via sovrana”, ha dichiarato Lei ieri, signor ministro, presso la Scuola di formazione politica della ...read more →

SOGIN / DA ROTTAMARE. NE VERRA’ COSTITUITA UNA NUOVA…

- di: MARIO AVENA

Meglio tardi che mai. Stando ad un “articolo 2-bis” contenuto nelle ultime bozze del decreto “semplificazioni”, la Sogin dovrebbe essere rottamata. Se l’emendamento verrà confermato, infatti, il carrozzone che per anni ha inghiottito palate di soldi pubblici sul fronte della dismissione delle centrali nucleari verrà commissariato. L’articolo va sotto il nome di “misure per l’efficientamento ...read more →

BENVENUTI A SOMALILAND, IL PAESE CHE NON C’E’

- di: Giulietto Chiesa

È un paese dove non c’è niente, piccolo poverissimo, del tutto arido. Non lo riconosce nessuno al mondo. È una terra di nessuno che emerge, come un tassello fuori posto, dal disordine globale dei tempi nostri, dove non esiste più nessuna regola che non sia quella della giungla dove vince solo e sempre il più ...read more →

VACCINI / REPORT DALLA POLONIA DEL CORVELVA

- di: Redazione

Vaccini sempre bollenti, soprattutto dopo l’acrobatica giravolta di Beppe Grillo pro Burioni & C.  Di seguito potere leggere un intervento del Corvelva, l’associazione veneta che da oltre vent’anni si dedica a diffondere una autentica coscienza vaccinale tra i cittadini. Viene descritto un proficuo incontro svoltosi a Varsavia per affrontare il tema vaccini. La oggi poco ...read more →

LAVORARE PER RESTARE POVERI

- di: Giulietto Chiesa

Si lavora e si resta poveri. È il fenomeno dei cosiddetti “working poor”. Che non si vede se si fa soltanto caso al tasso di occupazione di un paese. Se invece si va a vedere i dati di Eurostat, l’agenzia di statistica ufficiale dell’Unione Europea, si ricava una serie di informazioni decisamente più corrispondente ai ...read more →