UCRAINA / DUE MISTERI A 24 ORE DI DISTANZA

Condividi questo articolo

In solo due giorni, due vicende che scuotono la situazione in Ucraina.

Meno drammatica – ma non poco significativa sotto il profilo politico – la prima, ossia le dimissioni a sorpresa del Super Consigliere del presidente-guitto Volodymyr Zelensky.

Un viso noto anche agli italiani, quello di Alexey Arestovich, perché intervistato svariate volte dai nostri media tivvù, regolarmente genuflessi alla politica prima draghiana e ora meloniana di totale asservimento ai diktat della Casa Bianca per l’invio sempre più massiccio di armi a Kiev. Ed è fresco l’ufficiale invito, rivolto dal pupazzo Usa alla ‘amica Giorgia’, di fare al più presto un salto a trovarlo.

Tragica la seconda, ossia la morte in un incidente aereo del ministro degli Interni ucraino, Denys Monastyrsky e del suo staff, che viaggiavano in elicottero sopra la città di Brovary, a est di Kiev.

Un incidente tutto da chiarire, ma che rischia di surriscaldare a mille il già bollente clima politico e di gettare quintalate di benzina sul fuoco del conflitto.

Di seguito il link delle come al solito stimolanti e fuori dal coro  ricostruzioni dei due ‘fatti’, effettuate dal sito ‘Piccole Note’. Tutte da leggere.

 

 

LINK

 

Ucraina. Le dimissioni di Arestovich e le «apparizioni» di Zelensky

 

 

La morte del Ministro ucraino e il surge di Ramstein

 

Nella foto, Alexey Arestovich

Condividi questo articolo

Lascia un commento