“COVID-19, LA FINE DI UN INCUBO” / GIULIO TARRO NE DISCUTE A “LA CRITICA”  

Condividi questo articolo

Covid 19 – La fine di un incubo?” è il titolo della puntata organizzata da ‘La Critica’, la trasmissione tivvù promossa da ‘Dirpubblica’ con la collaborazione ‘Applet’ e ‘Movimento Demos’.

Il titolo prende spunto dal fresco di stampa firmato dal virologo Giulio Tarro, l’allievo prediletto di Albert Sabin che scoprì il vaccino antipolio.

Un volume – edito da ‘Helikos’ e in distribuzione attraverso tutte le piattaforme telematiche (Amazon Libri, Mondadori store, Ibs) e nelle principali librerie italiane – in cui vengono spiegati con grande chiarezza e rigore scientifico i perché del ‘cessato allarme’.

Ma anche tutte le gravissime responsabilità della classe politica e ‘scientifica’ in questi due anni e passa di pandemia: dai colpevoli ritardi nel consentire l’uso di farmaci e cure che avrebbero potuto alleviare di molto il carico di sofferenze e vite perdute (al posto del folle diktat ‘Tachipirina e vigile attesa’), fino all’obbligo di vaccini ancora ‘sperimentali’, non accompagnato – per fare un solo esempio lampante – da quei test genetici ad hoc per capire se l’assunzione di quei vaccini (soprattutto a mRNA, cioè Pfizer e Moderna) possa produrre nel tempo pesanti effetti avversi, soprattutto per il sistema cardiocircolatorio.

‘Dirpubblica’ è la battagliera sigla sindacale, guidata da Giancarlo Barra, da anni in prima linea per garantire prassi e procedure ‘trasparenti’ nella giungla della pubblica amministrazione, soprattutto sul fronte di assunzioni e concorsi. Ne sono testimonianza le denunce contro la gestione dei concorsi all’Agenzia delle Dogane, dove finalmente a Roma la procura ha avviato un’inchiesta; e il fresco esposto all’ANAC (l’Autorità Nazionale Anti Corruzione) per quanto i riguarda i concorsi targati INPS.

Ospite principale della puntata ‘Covid-19, la fine di un incubo?’ è   l’autore del libro, Tarro. Potrete ascoltare, fra i vari interventi, anche quello dell’ex magistrato (solo pochi mesi fa si è dimesso) Angelo Giorgianni, fondatore, proprio con Tarro, dell’associazione ‘L’Eretico’ – nata proprio per controbattere alla montagna di fake news e di scriteriati provvedimenti politici e ‘scientifici’ (sic) – e autore di ‘Strage di Stato – Le verità nascoste della Covid-19’ scritto per documentare quanto di ‘criminale’ ha messo in campo la politica di casa nostra (e certo non solo) per colpire salute & libertà di tutti i cittadini.

Vi auguriamo un buon ascolto.

Ne potrete sentire delle belle.

 

 LINK VIDEO

 

https://youtu.be/FpsRScS1_f8

Condividi questo articolo

Lascia un commento