ANTHONY FAUCI / SI DIMETTE IL BOSS DI TUTTI I VIRUS AL ‘SERVIZIO’ DI 7 PRESIDENTI USA

Condividi questo articolo

Il boss di virus & vaccini a livello mondiale, Anthony Fauci, ha annunciato con qualche mese di anticipo le sue dimissioni, previste per dicembre.

Un pedigree da guinness dei primati, il suo.

E’ riuscito, infatti, in un’impresa più unica che rara, a livello internazionale: ha infatti affiancato, come consigliere scientifico ‘speciale’, ben 7 (sette) presidenti degli Stati Uniti, da Ronald Reagan in poi, sfiorando il licenziamento solo con Donald Trump, che aveva ‘capito’ i suoi ‘metodi’. Riaccolto a braccia aperte dal ‘democratico’ (sic) Joe Biden, visto di ‘ottimo’ occhio (e ben foraggiato alle presidenziali Usa) dalle star di Big Pharma. ‘Sleepy’ Joe, non poco preoccupato per le prossime elezioni autunnali di medio termine, s’è esibito in lodi sperticate all’indirizzo del virologo di ‘Palazzo’; il quale, contemporaneamente, lascerà anche un’altra poltrona di gran peso che ha occupato – udite udite – per la bellezza di 38 anni: quella di presidente dello strategico ‘National Institute for Allergy and Infectious    Deseases’, NIAID per i suoi fans a stelle e strisce.

Sul petto del virologo italo-americano spicca, tra i tanti, un riconoscimento particolarmente caro: ossia la ‘Medaglia Presidenziale’ attribuitagli nel 2008 da George Bush senior.

Queste le sue prime parole di pre-commiato. “Ora mi dedicherò ai viaggi e alla scrittura”, preannunciando l’uscita, a breve, di una autobiografia.

 

Rand Paul. Sopra Anthony Fauci

Molto utile, soprattutto, se dopo le dimissioni sul suo capo si scatenerà uno tsunami politico-giudiziario, come preannuncia uno dei suoi nemici storici, il senatore repubblicano Rand Paul. Ecco le sue parole: “Quando avremo il controllo della Camera e del Senato indagheremo a fondo sulle origini del Covid e sul ruolo giocato da Fauci in tutta la vicenda di Wuhan. Ci sono biolaboratori che fanno esperimenti su virus cercando di renderli più trasmissibili. E’ desiderio di morte per l’umanità. E il dottor Fauci è all’origine di tutto questo. Ha finanziato la ricerca che è alla base del ‘guadagno di funzione’: ciò significa aggiungere artificialmente ai virus funzioni che non hanno in natura, per renderli più letali o infettivi”.

Nell’occasione, Rand Paul ha confermato le pesantissime accuse lanciate contro i biolaboratori super segreti impiantati in Ucraina dal Pentagono e gestiti dagli Stati Uniti a fini di terrorismo biologico.

Del ‘gain of function’ ha più volte scritto la ‘Voce’, e soprattutto sugli ingenti fondi finiti ai famigerati laboratori di Wuhan: partiti dal NIAID sotto lo sguardo vigile di Fauci, sono stati veicolati attraverso una società paravento, la ‘EcoHealth Alliance’ capeggiata da un controverso ricercatore americano, Peter Daszak. Lo stesso che ha rappresentato gli Usa all’interno della missione promossa dall’Organizzazione Mondiale per la Sanità che, ad un anno esatto dallo scoppio della pandemia (gennaio 2021), s’è recata a Wuhan per non cavare neanche un ragno dal buco: tutto ok, tutto perfettamente in regola, no problem.

Poteva mai Daszak ‘relazionare’ contro se stesso e i suoi potenti ‘mandanti’?

Robert kennedy e il suo libro su Fauci

Per saperne di più sulla figura del più potente virologo al mondo, vi consigliamo, appunto, di leggere un libro firmato, a novembre 2021, da Robert Kennedy junior, nipote di John Fitzgerald e figlio   Robert senior. Avvocato ambientalista (‘environmental lawyer’), da anni John junior ha fondato e anima un’associazione, ‘Childern’s Health Defence’ creata al preciso scopo di tutelare la salute dei più indifesi, ovviamente i bambini. L’argomento più trattato (e non solo con la pandemia) è quello dei vaccini: che vanno usati – come ripeteva di continuo il premio Nobel per la Medicina Luc Montagnier, e da noi l’allievo prediletto di Albert Sabin (che scoprì il vaccino antipolio), Giulio Tarro – con estrema cautela, facendo ricorso al basilare ‘principio di precauzione’.

Figurarsi questi vaccini anticovid che hanno addirittura bypassato esperimenti, test e trials previsti per legge (il termine era stato fissato per dicembre 2023), come ha ripetutamente denunciato l’autorevole ‘British Medical Journal’, non certo una gazzetta di quartiere.

Tornado a John Kennedy junior e al suo fresco libro, s’intitola ‘Anthony Fauci – The Real Story”. Se riuscite a procurarvelo via internet, anche ordinandolo attraverso il sito dell’associazione, ne potrete leggere di tutti i colori sulle ‘prodezze’ del virologo più famoso al mondo: cose che, of course, il mainstream occulta e i media di casa nostra ovviamente censurano.

 

 

LINK

ANTHONY FAUCI / INSABBIAMENTI & MENZOGNE DELLA GUEST STAR DI FABIO FAZIO        

17 Gennaio 2022 di Andrea Cinquegrani

 

ANTHONY FAUCI & C. / DALLA PANDEMIA AL VACCINO UNIVERSALE, ECCO IL ‘DREAM’ DI BIG PHARMA  

9 Ottobre 2021 di Andrea Cinquegrani

 

 

ANTHONY FAUCI / IL GRAN FINANZIATORE DEI FOLLI ESPERIMENTI DI WUHAN

16 Maggio 2021 di Andrea Cinquegrani

Condividi questo articolo

Lascia un commento