VACCINI ANTI COVID / SONO UNA “BOMBA NUCLEARE”, SECONDO UN PATOLOGO USA

Condividi questo articolo

Notizie davvero esplosive, ‘bomba’, nel corso di un convegno organizzato a Bath, in Inghilterra, dal “World Council for Health Better Way”.

L’evento, che si è svolto il 4 giugno, è stato dedicato agli effetti collaterali dei vaccini anti covid.

L’intervento del patologo statunitense Ryan Cole ha destato particolare clamore e suscitato non poche preoccupazioni.

Ecco quanto ha dichiarato Cole alla rivista scientifica ‘Bright Light News’ a margine del convegno di Bath.

La cosa più preoccupante è che stiamo continuando a fare qualcosa che non funziona per qualcosa che non esiste. I vaccini non sono stati mai riformulati, sono stati fatti per la variante di Wuhan. Wuhan è andata. Omicron è qui”.

I vaccini ora sono tutto rischio e nessun beneficio. Questa è una modalità che non abbiamo mai utilizzato sull’umanità prima: una nanoparticella lipidica più una sequenza genica. Questo è tecnicamente un prodotto basato sui geni, non è un vaccino tradizionale”.

“Tradizionalmente, i vaccini, anche contro i coronavirus, non hanno mai funzionato. Quelli che stiamo vedendo qui sono gravi reazioni avverse. Tutti sentono parlare di miocardite. Quello che non sentono è che una nanoparticella lipidica più una sequenza genetica modificata è una bomba nucleare”.

“Non è solo che questo vaccino Covid è pericoloso per le persone, è questa piattaforma di nanoparticelle lipidiche più sequenza genica che non è mai stata dimostrata prima. E quello che stiamo trovando è immunosoppressione, tassi di cancro aumentati a causa dell’immunosoppressione, stiamo trovando riattivazione del virus. Stiamo vedendo morti da vaccino ad un ritmo maggiore di qualsiasi altro prodotto medico usato sull’umanità prima”.

“Nessuno di questi vaccini è approvato. Stiamo facendo il più grande esperimento nell’umanità mai fatto, senza sapere i risultati a lungo termine”.

“Questo è un prodotto pericoloso, privo di track record, usato volontariamente sull’umanità, per un virus che non esiste più, che non fa altro che causare un incremento delle malattie in coloro che ricevono iniezioni addizionali”.

“Le nanoparticelle lipidiche sono state originariamente progettate per portare la chemioterapia e potenziali agenti genetici al cervello. Dove non vuoi che una tossina si riproduca? Nel tuo cervello”.

“Il vaccino non è mai stato sicuro per le gravidanze. Non usi mai una terapia sperimentale sulle donne finchè non è provato che è sicura. Non importa l’aumento di aborti spontanei, non importa la morte intrauterina a tassi così alti come non ne abbiamo mai visti prima, non importa le malformazioni del feto che stanno accadendo, non importa la ragazza che è venuta da me alla conferenza e mi ha detto ‘io e mia sorella abbiamo fatto il vaccino al terzo trimestre, il suo bambino è nato senza funzioni surrenali ed è cieco’”.

“Non importa i bambini che muoiono di emorragia da allattamento subito dopo che la mamma ha ricevuto l’iniezione, ha fatto le spike, è finito nel latte materno, quindi nel bambino, e il bambino ha un’emorragia, e muore”.

“Non importa se non sappiamo se quelle spike creano danni agli organi interni dei feti… con i dati che escono, questi vaccini non sono sicuri in gravidanza e non lo saranno mai. Perché questa piattaforma è la bomba nucleare”.ù

 

 

nella foto Ryan Cole

Condividi questo articolo

Lascia un commento