The world against Tsar / Tutti contro lo zar

Condividi questo articolo

Leggenda, verità? Calabresi della Sila, che gravitano attorno al monastero benedettino di Serra San Bruno, confidano ai turisti che dentro le mura del convento ha trovato rifugio spirituale, luogo mistico di pentimento, uno dei piloti che premuto il bottone “GO” sganciarono le bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki. 200mila le vittime. Nessun dubbio sulla crisi con effetti collaterali di Claude Eartherly, che in volo di ricognizione meteo e per localizzare con precisione gli obiettivi, dette l’ok per l’inedita criminale, sperimentazione nucleare. È finito in un ospedale psichiatrico. L’umanità, miliardi di ‘normali’ e non solo di pacifisti, si chiedono con sgomento come fu possibile a quei piloti convivere con la consapevolezza di aver operato il più tragico omicidio di massa della storia. Non se l’è chiesto l’incredibile zar della Russia, prima, durante e dopo aver minacciato di ricorrere al nucleare in risposta alla resistenza dell’Ucraina.

News in breve: a Maiorca, in Spagna, un marinaio ucraino affonda lo yacht (valore 7 milioni di euro) di un oligarca russo: “L’ho fatto perché è un venditore di armi. Fabbrica elicotteri da guerra. Un suo missile ha distrutto un palazzo a Kiev. Mijeey gestisce la vendita di armi in tutto il mondo e Principale cliente è Putin” / Social ‘tossici’: in pieno lockdown pubblicavano messaggi negazionisti, fake news sui vaccini; ora tifano per l’aggressione russa all’Ucraina. Fanno intendere che l’immagine di un bambino di Kiev ucciso dai russi è falsa, che ad aggredire “sono gli ucraini, non i russi” / L’ Italia e la Ue chiudono lo spazio aereo alla Russia, boccati anche i jet privati degli oligarchi / Von der Leyen: “Sanzioni anche per la Bielorussia, colpiremo la Banca centrale di Mosca. L’Ucraina entrerà nell’UE” / Congelato circa il 50% delle riserve della Banca centrale russa in Paesi nel G7 / “Si punta alla ricchezza dell’élite putiniana” (Lo zar e i suoi super ricchi oligarchi) / Questa è l’arma ‘nucleare’ per fermare le banche russe. / Sui colloqui di pace tra Mosca e Kiev, Zelensky è scettico: “Non credo all’esito, ma proviamoci” / Putin mette in allerta la difesa nucleare /   Mosca: “Usano civili come scudi umani” / Boris Johnson: “Isolata la Russia, Putin deve fallire”. L’urlo degli aggressori: “Mondo, non odiarci: un uomo solo ha voluto questa guerra” / Ucraina, l’International Tennis Federation cancella tutti i tornei in Russia. Chiesta l’espulsione dei tennisti russi e bielorussi da tutte le gare individuali e di squadra.

In Italia solidarietà globale. Manifestazioni di piazza, sport che rifiutano incontri con atleti e giocatori russi, calciatori con la scritta sulla maglia “Stop the war”, tifosi con bandiere ucraine. Si attiva concretamente la nostra rete di solidarietà. Ma la Rai e i suoi Tg inquinati dalla destra (Tg2, Rai News 24) simpatizzano con l’aggressione di Putin. Tempesta su viale Mazzini. Salvini compie una delle sue abituali capriole. Raccomanda all’Italia di non “essere troppo cattiva” (con i suoi amici russi ndr), poi ritratta. La furbetta “Io sono Giorgia”, al secolo Meloni, fiuta l’aria che tira e prende le distanze da Salvini: “Linea dura con Mosca”. Papa Francesco si dice disponibile a negoziare la pacificazione. Facebook, vieta ai media statali russi di pubblicare inserzioni pubblicitarie o trarre profitto dai suoi annunci sulla propria piattaforma in qualsiasi parte del mondo. Kiev e gli hacker: Fedorov incoraggia gli hacker ad attaccare aziende russe dell’energia e della finanza, anche il gigante del gas Gazprom e banche come Sberbank e Vtb. “L’Europa deve intensificare le sanzioni contro la Russia e si devono coinvolgere il presidente Vladimir Putin e il ministro degli Esteri, Sergei Lavrov”.

Condividi questo articolo

Lascia un commento