IL PASS DI VACCINAZIONE SARÀ INTEGRATO NEL PASSAPORTO DIGITALE EUROPEO 

Condividi questo articolo

Cattive notizie: il passaporto di identità digitale europeo ha superato la fase della pubertà. Diventerà adulto da settembre 2022. Grazie a Mike Boroswki per la sua intervista condotta l’8 febbraio 2022 all’eurodeputata Virginie Joron.1 , che riporto schematicamente.

 

A fuoco lento che da due anni avete accettato, in larga maggioranza, e senza batter ciglio, i confinamenti, il coprifuoco, i certificati di uscita, le spiagge dove era vietato sedersi, i birrifici dove era vietato bere il caffè in piedi ma era consentito sorseggiare seduti e, infine, il pass sanitario. Quindi, a fuoco lento, la salsa è stata ridotta a un pass per il vaccino, tre dosi. Ora, completamente condito, insensibile e sottomesso, sei cotto al punto da accettare la schiavitù definitiva: il passaporto digitale europeo.

Virginie Joron, membro del Parlamento europeo, lavora, tra l’altro, nella commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori. Dopo più di vent’anni di Internet, i nostri governanti fingono di gridare ad alta voce per il monopolio della GAFAM. – Google, Apple, Facebook, Amazon, Microsoft – mentre accolgono segretamente la censura e il loro controllo digitale globale.

Questa commissione vorrebbe regolarli, perché non rispettano leggi se non le proprie. Obiettivo lodevole. Ma le spiegazioni di Virginia Joron suggeriscono che non sarà cosìsemplice.

Infatti, appena l’argomento GAFAM è stato dibattuto in commissione, è stata convocata, con un altro relatore della commissione, per spiegarsi in “de visu” con la Casa Bianca. I membri del Parlamento europeo obbligati a spiegarsi al governo americano, incredibile, ma purtroppo reale.

Agli scettici, pensando che Bruxelles sia indipendente dagli USA, rivedi la tua copia. Washington, ha chiesto loro di prendersela comoda con i poveri cari della Silicon Valley, di non affrettarli e quindi di non far loro del male. L’UE è quindi un franchising americano, senza alcun potere decisionale, a parte quello di promuovere lo slogan unico “America first”.

Questo dovrebbe illuminarti sul fatto che l’UE farà di tutto per sanzionare ancora e ancora la Russia, così come i paesi non allineati, come Iran, Siria e Venezuela. Tutti i pezzi del puzzle sono presenti. Devi ancora accettare di guardarli.

Quando ti graffi i seni nasali con un test RT-PCR*, sai che i risultati vengono trasmessi a Microsoft? No, non lo sapevi? Bene, questa è la realtà. I tuoi dati personali sono in definitiva gestiti da un team di Bill Gates “of Hell”, uno degli zelanti servitori di Mordor2 . Sorridi, sei tracciato.

La sovranità francese/europea non esiste più. L’UE è totalmente alle calcagna dell’oligarchia finanziaria globale apolide. La Commissione Europea ha presentato a marzo 2021 una “bussola digitale” – in caso di smarrimento – per tradurre in termini concreti le ambizioni digitali dell’UE per il 2030.3 .

Presto sarai l’orgoglioso proprietario di un portafoglio di identità digitale europeo, insieme al tuo pass di vaccinazione, con il tuo documento d’identità con foto nascosto nel tuo codice QR4 . Poiché la maggior parte delle persone è abituata a sfoggiare il proprio pass vaccinale sotto forma di QR code, presto avrete il piacere di poter mostrare il vostro volto, con un sorriso ovviamente proibito, come il volto di un forzato. Il meglio!

 

Inoltre, il codice QR esiste quasi ovunque. Sedetevi sulla terrazza di una brasserie, e molto spesso avete il codice QR del menu cibi e bevande attaccato sul tavolo. – “Entra, scansiona e divertiti ” – recita lo slogan sciocco apprezzato dalla stragrande maggioranza dei ristoratori ben di stampo. Questi ultimi non si rendono conto che vengono fagocitati – peccato per un ristoratore – dal Great Reset (Klaus Schwab, fondatore di Davos) che scrive in questa “bibbia” i piani dell’oligarchia mondiale. Uno di loro descrive che, in breve tempo, ci saranno solo 3 o 4 grandi gruppi agroalimentari e le loro reti franchising globali.

Un’identità affidabile e sicura per tutti gli europei”. Questo è lo slogan dell’UE. In un mondo popolato da umanisti, sarebbe meraviglioso. Purtroppo la verità è altrove. L’oligarchia globale vuole controllare ogni cittadino della Terra, con il credo: controllo, potere e frutti raccolti.

Anche la signora Stella Kyriakidès o Stella Kyriakidou, commissaria per la Salute e la sicurezza alimentare, è “Madame vaccino”, poiché è stata lei a firmare i contratti per l’acquisto di liquidi sperimentali di mRNA da Pfizer, Moderna e le altre due. Dice “… Oggi proponiamo di aggiornare le possibilità di utilizzo dei certificati quando si viaggia all’interno dell’UE al fine di fornire sicurezza ai cittadini finché persisteranno le esigenze di salute pubblica…”.

La commissione ha quindi proposto il 3 febbraio 2022 di prorogare di un anno il certificato Covid-19 dell’UE. Le argomentazioni sono semplici: “Il virus Covid-19 resta diffuso in Europa, con nuove varianti che compaiono costantemente”.
Ciliegina sulla torta, la vivace cipriota ha tra le mani una relazione irrisolta: “ … Crediti di diversi milioni di euro sono stati concessi in condizioni opache al marito del commissario europeo. Il caso ha spinto un eurodeputato a chiedere spiegazioni a colui che si occupa dell’acquisto di vaccini per conto dell’UE…” Oh, il brutto… – RT France 17 maggio 2021: corruzione: al centro il commissario europeo per Stella Kyriakidou di una controversia.5 .

Il certificato Covid quindi c’è da molto tempo, perché il portafoglio di identità digitale è stato votato all’unanimità nel 2021 all’interno dell’UE, indipendentemente dal partito politico.

Cosa conterrà il tuo portafoglio elettronico o portafoglio elettronico? Tutto: carta d’identità – il nuovo CI francese è scritto in inglese. Cerca l’errore -, patente, tessera elettorale, cartelle cliniche, vaccini, codice fiscale, amanti e amanti (quasi)… Ma la prima cosa che vogliono mettere a posto è la cartella clinica. Ehi… Ti sorprende? Comprendiamo meglio l’ansia di ratificare il pass di vaccinazione. Al momento, alcuni paesi dell’UE si sono allentati, ma stai tranquillo, è per integrarlo meglio nel tuo futuro portafoglio elettronico. Non dubitare, lo avremo per tutta la vita.

Il testo risale al 2014, – 8 anni già -, con in sostanza la volontà di digitalizzare le informazioni. Il lavoro è praticamente finito, perché i parlamentari e gli assessori europei hanno messo il turbo per arrivarci.

Uno degli articoli di punta della fondazione dell’UE è la libertà di circolazione. Ma da due anni, senza rispettare i regolamenti o le leggi, tutto è stato spazzato via di mano. Devi avere un pass di vaccinazione per viaggiare all’interno dell’UE. Benvenuti in un credito sociale cinese, salsa europea, con la benedizione dello zio Sam.

Il 25% della popolazione in Europa non possiede uno smartphone. Quelli non potranno muoversi presto, a meno che tu non ne abbia uno. Cosa succede se una persona non ha un pass di vaccinazione e rifiuta il portafoglio elettronico? Non sarà nulla, non avrà diritto a nulla e non potrà attraversare alcun confine, poiché non avrà identità.

L’identità digitale viene venduta come servizio che non sarà obbligatorio. “…Non cercare più le tue carte in tasca. Metti invece in mostra il tuo E-wallet nel tuo smartphone…”. Molto sottile. Nessuno sarà obbligato a farlo, tranne che in effetti sarà obbligatorio, a meno che tu non viva nel tuo angolo, ritirato da tutto, coltivando le tue scarole. E persino…

Facoltativo domani, obbligatorio dopo domani. Il prossimo passo, il chip sotto la pelle. Anche meglio dello smartphone. Nessun rischio di perdita, la tua memoria sarà sotto la pelle. Jason Bourne esce da questo corpo!6 La Grande Trappola Mondiale in tutta la sua gloria.

Ciliegina sulla torta, il tuo portafoglio elettronico sarà gestito da società private. Tutte le tue patologie, le tue inclinazioni, il tuo colesterolo buono o cattivo saranno visibili alle compagnie assicurative, alle banche e alle istituzioni. Pratico, perché saprai perché la tua assicurazione ha improvvisamente aumentato le tue scadenze o perché il tuo banchiere ti rifiuta un prestito.

Davanti a ciascuno di noi si apre un futuro “magnifico”. E hai ancora fiducia in chi ci governa? Francamente, non dovresti. Sono bugiardi patenti. Un esempio: ci hanno garantito l’anonimato durante la scansione del codice QR a un cameriere del ristorante. Ci hanno detto che il server avrebbe visto solo il colore verde – pass valido – o il colore rosso – pass non valido -. Vero, ma si sono dimenticati di dirti che vengono visualizzati anche il tuo nome e la tua data di nascita.

Dato che siamo governati dall’oligarchia finanziaria globale apolide, ci si possono aspettare eccessi. Il mondo dei care bear esiste solo nell’immaginazione e, francamente, dobbiamo preoccuparcene. Tutto, ma proprio tutto, sarà controllato. Compreso lo smistamento dei rifiuti. La tassonomia verde è sulla buona strada anche all’interno dell’UE. Ordina bene, un buon punto, confondi un po’ i pennelli, un brutto punto. Nel frattempo, i grandi inquinatori continueranno a far marcire il pianeta incontrollati.

Cose a cui pensare : “Affidare le nostre vite digitali al governo e alle società private, piuttosto che a Facebook e Google, è saltare dalla padella alla brace “, ha affermato l’eurodeputato Patrick Breyer (Germania).

 

 

AUTORE:

Claude Janvier
Coautore con Jean-Loup Izambert del libro “Il virus e il presidente”. Edizione IS. http://www.is-edition.com

Traduzione: Gerard Trousson

 

FONTE

Condividi questo articolo

Lascia un commento