“Alzati e cammina”

Condividi questo articolo

Tempo e pazienza, sono le componenti per liberarsi dall’alluvione di gossip che invade ampi spazi delle news on line con il racconto di amori e tradimenti, nuove pettinature, creme ialuroniche e smalti iridati delle solite note: Ferragni, Chiatti, Gregoraci, Lucarelli, Toffanin. In rilievo il ‘Grande Fratello Vip (pagine e pagine, titoli, commenti, interviste): abitanti della ‘casa’ che ‘scopano’ (pardon per la brutalità del verbo) litigano, si fidanzano e sfidanzano, tradiscono, mentono, vagano in pigiama, biancheria intima a vista, coccolati dal ‘maggiordomo’ di casa Alfonso Signorini, che gongola per la promiscuità socio-culturale dei suoi ‘inquilini’, del soprano, ex signora Baudo, Katia Ricciarelli e di Brosio, ex Tg4,  fanatico tour operator dell’affare Madonna di Medjugorje. Driblata la ricca proposta di Bitcoin e diete miracolose, regine e principi, poco residua per il racconto di eventi di scarso interesse per il sistema della persuasione occulta e palese, del gettito pubblicitario, che solo per dire di un’esasperazione estrema, carica i novanta minuti, durata media di un film, con oltre mezz’ora di spot.

Rimane molto poco per dare il giusto risalto al ‘miracolo’ della scienza applicata, che restituisce a una vita quasi normale Michel, paralizzato in conseguenza di un incidente in moto. Ora cammina, sale le scale, nuota. Lo deve a elettrodi innestati nel midollo spinale, a un dispositivo (su tablet), comandato dal paziente. Lo ha realizzato l’Istituto di Tecnologia di Losanna, con la partecipazione di Silvestro Micera, della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Gli elettrodi innestati inviano ai muscoli di gambe e tronco stimoli elettrici. Michel: “I primi passi sono stati qualcosa di incredibile, una rinascita”. L’obiettivo è realizzare un by-pass wireless, capace di raccogliere gli impulsi elettrici del cervello e di inviarli a un chip impiantato nel midollo, per scavalcare la lesione spinale.  Per ora, sul tablet vi sono programmi per camminare, stare in piedi, scendere e salire le scale, usare il vogatore, fare cyclette, nuotare. Michel: “Sto lavorando per utilizzare solo le stampelle anche per camminare. Entro la primavera conto di farlo per chilometro, oggi mi riesce per 500-600 metri”. Sono nove le persone che hanno riacquistato la capacità di camminare grazie al dispositivo inventato dal Politecnico di Losanna.

La notizia è di tale portata da giustificare la pochezza di un paio di righe per l’exploit giudiziario di Renzi, che andrà a processo con altri ‘onorevoli’ di Italia Viva per finanziamento illecito e corruzione (inchiesta sulla fondazione).  Con un colpo di bellicosa fantasia Renzi denuncia (sic)  i magistrati che hanno chiesto il suo rinvio a giudizio.

Certo il ‘caso’ è imparagonabile al fitto chiacchiericcio sul ‘prendi e lascia’ che connota il rapporto di Belen con Stefano De Martino. La soubrette argentina colora di pruderie l’indiscrezione sulle sue notti: “Sì, Stefano è infedele, ma a letto andiamo d’accordo”. Non è il massimo delle indiscrezioni. La sensuale Rodriquez rivela anche di aver vissuto un ‘flirt’ con Alessia Marcuzzi e scusate se è poco!

Condividi questo articolo

Lascia un commento