Ma il Quirinale è questione seria

Condividi questo articolo

Ma il Quirinale è questione seria, di più, serissima Il ricatto? Arma abituale della malavita. Va di pari passo con il rapimento di vittime innocenti: “Se non paghi uccido l’ostaggio”. Ma poi, non è strumento estraneo alla cattiva politica della partitocrazia: “Se non completi l’esecutivo con i miei ministri il governo non si fa e si va a nuove elezioni”. Enzo Striano, scrittore che dal ‘mercato’ del libro e da una parte della critica non ha ricevuto quanto merita, è l’autore di ‘Indecenze di Sorcier’. Racconta di un “grande mistificatore”, di uno “spacciatore di illusioni”, attributi assolutamente perfetti per ricordare le plateali, gratuite e mai confermate promesse elettorali di Berlusconi, millantate con tanto di firma al cospetto dell’ammirato conduttore di Porta a Porta, suo portavoce in Rai. Il protagonista di Striano riscatta in maturità anagrafica le origini deplorevoli. Evento opposto è l’inguaribile patologia di un ex leader ridotto

Condividi questo articolo

Lascia un commento