Scandalo dietro la falsa approvazione della FDA di Pfizer Jab

Condividi questo articolo

L’ente regolatore del governo degli Stati Uniti per i farmaci, la Food and Drug Administration, ha appena annunciato di aver votato la piena approvazione per il vaccino genetico mRNA di Pfizer e BioNTech. Questo presunto nuovo status viene utilizzato dall’amministrazione Biden e da molti stati e aziende per imporre vaccinazioni obbligatorie. Il notoriamente in conflitto consigliere covid di Biden, Tony Fauci del NIAID, usando quella sentenza, chiede la vaccinazione nazionale obbligatoria per il paese. Quello che non viene rivelato è il pozzo nero di corruzione e conflitti di interesse tra la FDA e le principali compagnie farmaceutiche, inclusa la Pfizer, che stanno dietro l’approvazione affrettata. E non è la piena approvazione per il vaccino di Pfizer, solo per il vaccino legalmente diverso di BioNTech.

Il 23 agosto la FDA ha annunciato la piena approvazione per la sostanza modificata dal gene dell’mRNA di Pfizer. O non proprio, quando vengono studiati i documenti completi della FDA. Fauci, il cui NIAID ha un interesse finanziario nel vaccino, ha fatto riferimento alla decisione della FDA come al “marchio di approvazione finale”. È comunque tutt’altro che definitiva o una valutazione medica rigorosa e scientificamente imparziale. Piuttosto è una decisione politicamente motivata da una FDA che è corrotta oltre l’immaginazione della maggior parte delle persone.

Facendo marcia indietro sulla sua dichiarazione nel 2020 secondo cui avrebbe tenuto le normali udienze del comitato consultivo della FDA con esperti indipendenti per discutere la domanda Pfizer per la piena approvazione, ora la FDA ha dichiarato al British Medical Journal di non ritenere necessario un incontro prima di concedere la piena approvazione di quello che è il vaccino più controverso della storia moderna. Il BMJ cita Kim Witczak, un sostenitore della sicurezza dei farmaci che funge da rappresentante dei consumatori nel comitato consultivo per i farmaci psicofarmacologici della FDA, “Questi incontri pubblici [FDA] sono indispensabili per costruire fiducia e sicurezza, specialmente quando i vaccini sono arrivati ​​sul mercato alla velocità della luce in caso di emergenza. autorizzazione all’uso”.

Witczak ha continuato con la nota allarmante: “È già preoccupante che la piena approvazione si basi su dati di 6 mesi, nonostante gli studi clinici progettati per due anni. Non esiste un gruppo di controllo dopo che Pfizer ha offerto il prodotto ai partecipanti al placebo prima che gli studi fossero completati. Leggilo di nuovo, lentamente. I test Pfizer hanno distrutto il proprio gruppo di controllo a metà strada! E il lancio di sei mesi del jab di mRNA in tutto il mondo ha portato a effetti collaterali catastrofici che sono stati totalmente ignorati ufficialmente. Questa è “scienza” dottor Fauci?

Anthony Fauci

Il rifiuto della FDA e del suo direttore ad interim, Janet Woodcock, di convocare il suo comitato consultivo sui farmaci per la discussione delle decisioni di Pfizer e BioNTech è ancora più scioccante poiché a giugno tre membri di quello stesso panel si sono dimessi per protesta per essere stati ignorati in un’altra approvazione di farmaci . La rete NPR ha riferito: “Tre esperti si sono ora dimessi da un comitato consultivo della Food and Drug Administration dopo che l’agenzia ha approvato un farmaco per l’Alzheimer chiamato Aduhelm contro la volontà di quasi tutti i membri del panel”. Uno dei tre, il dottor Aaron Kesselheim, nella sua lettera di dimissioni dal comitato consultivo della FDA (10 giugno 2021), ha scritto: “Sia per eteplirsen che per aducanumab, le decisioni degli amministratori della FDA di ignorare le chiare raccomandazioni del comitato consultivo hanno portato alla loro l’approvazione di due farmaci altamente problematici che offrivano poche prove che avrebbero beneficiato in modo significativo i pazienti… Con eteplirsen, l’AdComm (Comitato consultivo) e lo staff scientifico della FDA hanno riferito che non c’erano prove convincenti che il farmaco funzionasse; entrambi i gruppi sono stati annullati dalla leadership della FDA … ”

Ora il rifiuto della FDA di convocare il proprio comitato consultivo per la decisione Pfizer è tanto più sorprendente alla luce del fatto che i Centri governativi per il controllo delle malattie (CDC) nella sua banca dati ufficiale VAERS per la registrazione degli effetti negativi dei vaccini hanno registrato 8.508 segnalazioni di decessi dopo l’iniezione di mRNA di Pfizer negli ultimi sette mesi, un numero in più rispetto a tutti i vaccini combinati negli ultimi 30 anni. Negando un’udienza pubblica, la FDA ha evitato qualsiasi discussione su questi allarmanti numeri di decessi, per non parlare delle decine di migliaia di gravi effetti collaterali tra cui infarti, coaguli di sangue, aborti spontanei, paralisi permanente a seguito dei colpi Pfizer-BioNTech. Anche la dichiarazione pubblica di Fauci prima dell’approvazione che se lo aspettava è immorale, ma questo è l’ultimo dei crimini.

 

Approvazione falsa

Sembra che la FDA abbia eseguito un astuto stratagemma in cui ha emesso sentenze separate per un vaccino Pfizer Inc.-BioNTech che è ampiamente utilizzato negli Stati Uniti, e un’altra sentenza per un vaccino simile del partner tedesco di Pfizer e sviluppatore della piattaforma mRNA, BioNTech di Magonza. È solo BioNTech che ha ottenuto l’approvazione della FDA, ma condizionata al completamento di una serie di ulteriori test su gruppi selezionati tra cui neonati, donne incinte e giovani, entro il 2027. Il vaccino statunitense, il vaccino Pfizer-BioNTech Covid-19, ha ottenuto solo un’estensione del suo Autorizzazione all’uso di emergenza (EUA), non piena approvazione!

Nella sua lettera separata a Pfizer, la FDA ha dichiarato: “… Il 23 agosto 2021, avendo concluso che la revisione di questo EUA è appropriata per proteggere la salute o la sicurezza pubblica ai sensi della sezione 564 (g) (2) della legge, la FDA sta ripubblicando la lettera di autorizzazione (Uso di emergenza) del 12 agosto 2021 nella sua interezza con le revisioni incorporate per chiarire che l’EUA rimarrà in vigore per il vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19 per l’indicazione e gli usi precedentemente autorizzati … “(enfasi aggiunta) .

Sepolto in una nota a piè di pagina nella lettera, la FDA ammette che ci sono due entità e vaccini legalmente separati: il vaccino Pfizer-BioNTech Covid-19 e la BioNTech GmbH di Mainz con il proprio vaccino denominato Comrinaty. La FDA scrive che “I prodotti sono legalmente distinti con alcune differenze…” Legalmente distinti significa due vaccini separati. Se trovi questo confuso, è destinato a essere. Solo in base a una sentenza EUA Pfizer è attualmente esente dalla responsabilità per il vaccino. Alcuni avvocati chiamano lo stratagemma della FDA una classica tattica “bait and switch”, una forma di frode basata sull’inganno.

Robert Malone

Il vaccinologo statunitense e uno sviluppatore della tecnica dell’mRNA, il dottor Robert Malone, ha accusato la FDA di aver giocato a un “gioco burocratico” con la loro presunta approvazione anticipata del vaccino Pfizer contro il Covid-19. Cita le due lettere separate della FDA, “C’è una lettera per Pfizer e una lettera per BioNTech. Il New York Times e il Washington Post si sono sbagliati. L’autorizzazione non è per Pfizer. L’autorizzazione è per BioNTech e verrà avviata solo nel momento in cui il prodotto BioNTech sarà disponibile…”

In aggiunta alle bizzarre irregolarità, nelle loro due lettere separate, una a BioNTech e un’altra a Pfizer, la FDA cancella ripetutamente la posizione della produzione del vaccino che approva. Perché quel? È in Cina che BioNTech ha un accordo congiunto con Fosun Pharma di Shanghai per produrre e commercializzare congiuntamente il vaccino Comirnaty per COVID-19? Perché hanno bisogno di nascondere al pubblico i dati sulla posizione? Esporrebbe l’intera frode?

Conflitti di interesse FDA-Pfizer

Nel 2019 Pfizer ha fatto una nomina molto conflittuale nel suo consiglio di amministrazione. Ci è voluto Scott Gottlieb, che si era appena dimesso da capo della FDA tre mesi prima. Se questo dà l’impressione di un enorme conflitto di interessi, lo è. Accanto a Gottlieb, nel consiglio di amministrazione di Pfizer, siede la dott.ssa Susan Desmond-Hellmann, che ha guidato la Fondazione Bill e Melinda Gates fino al 2020. La Fondazione Gates è dietro ogni singola parte chiave della corsa al vaccino contro il covid e possiede azioni di Pfizer.

Un’altra persona che collega Pfizer e Gates è la prof.ssa Holly Janes, esperta di biostatistica nella città natale di Gates, Seattle, presso il centro di ricerca sul cancro Fred Huff. Janes è anche membro del comitato vaccini della FDA fino al 2023. In particolare, ha co-progettato i controversi studi per i vaccini mRNA Pfizer e Moderna per il NIAID di Fauci dal suo centro di Seattle, anch’esso finanziato dalla Gates Foundation.

Janes è professore presso il Fred Hutchinson Cancer Research Center, Divisione vaccini e malattie infettive, noto come Fred Hutch. In precedenza ha ricevuto fondi per la ricerca della Gates Foundation per un periodo di sei anni, quando ha lavorato per la Gates Foundation dal 2006 al 2012 per sviluppare “supporto statistico e di progettazione di studi per prove precliniche sulle prestazioni dei vaccini”. Il prof. Janes ha anche contribuito a sviluppare il programma che tiene traccia dei dati sui vaccini presso la John Hopkins University.

La persona che gestisce la FDA come “direttore ad interim” è Janet Woodcock. Chiamarla contaminata è mite. È alla FDA dal 1986, quasi quanto Fauci al NIAID. La Woodcock è stata la scelta di Biden a capo della FDA, ma una massiccia opposizione da parte di 28 gruppi tra cui i procuratori generali dello stato e i gruppi di cittadini lo ha costretto a chiamarla “recitazione”, che non ha bisogno del controllo del Congresso.

Woodcock era direttamente responsabile dell’approvazione della FDA degli oppioidi mortali nonostante le obiezioni dei suoi stessi scienziati e di altri consulenti. Due decenni fa, come capo dell’unità responsabile della FDA, Woodcock è stato determinante nell’approvazione di un potente oppioide, Zohydro, anche se il comitato consultivo scientifico della FDA ha votato 11-2 per tenere il farmaco fuori dal mercato perché non era sicuro. L’online Drugs.com scrive: “L’idrocodone (Zohydro) può rallentare o interrompere la respirazione. Non usare mai Zohydro ER in quantità maggiori o più a lungo di quanto prescritto. .. Ingoiarlo intero per evitare l’esposizione a una dose potenzialmente fatale. L’idrocodone può creare assuefazione, anche a dosi regolari. Woodcock ha successivamente approvato la vendita di una pillola narcotica ad alta intensità, OxyContin, come “più sicura ed efficace di altri antidolorifici” sulla base delle false affermazioni del produttore ormai in bancarotta, Purdue Pharma. Da allora, circa 500.000 americani sono morti a causa della dipendenza da oppiacei.

Woodcock è chiaramente la persona chiave della FDA dietro la falsa decisione Pfizer del 23 agosto, facendo in modo che non ci fossero audizioni consultive pubbliche per rivedere i dati rilevanti. Sarebbe importante sapere quali discussioni o comunicazioni sono avvenute con il suo ex capo, ora direttore di Pfizer, Scott Gottlieb.

 

Ci sono molte domande senza risposta in questa contorta storia di corruzione alla FDA e alla Pfizer. Questo teatro è stato accelerato dall’amministrazione Biden per accelerare la vaccinazione forzata di milioni di americani incerti o scettici sull’assunzione di un vaccino di emergenza o sperimentale? Perché c’è una pressione così incredibile da parte dei media mainstream e dei politici per vaccinare ogni uomo, donna e ora bambino negli Stati Uniti? I vaccini sono davvero sicuri se ci sono così tanti terribili casi di eventi avversi dopo il vaccino Pfizer? Perché la FD si è rifiutata di consentire al suo comitato indipendente per i vaccini di intervenire?

Vale la pena notare che dal 14 agosto Pfizer non impone vaccini per i propri dipendenti. Anche la Casa Bianca di Biden non impone vaccini per il suo personale. Sono tutte questioni serie che richiedono risposte serie e oneste.

 

William Engdahl è consulente di rischio strategico e docente, è laureato in politica presso la Princeton University ed è un autore di best-seller su petrolio e geopolitica, in esclusiva per la rivista online “New Eastern Outlook”.

 

FONTE

Articolo di F. William Engdahl

Tratto da New Eastern Outlook

 

Condividi questo articolo

Lascia un commento