NIGERIA / IL MEGACENTRO DEGLI USA SEMPRE PIU’ AGGRESSIVO

Condividi questo articolo

Sempre più possente il colossale avamposto strategico e militare delle Forze Armate degli Stati Uniti in Nigeria.

Si tratta dell’AIR BASE 201, acquartierato ad Agadez, in pieno deserto, a oltre 500 chilometri dalla capitale, Niamey.

Gonfiano il petto i super generali a stelle e strisce: “E’ il più grande progetto di costruzione della nostra Aeronautica militare in Africa”.

La mastodontica postazione sorge su un’area di oltre 9 chilometri quadrati, dotata di aeroporto, pista da 1.900 metri dalla quale possono decollare e atterrare i giganti dell’aria, ossia i “C7 Globemaster III”; a parte i rituali hangar, depositi di armi e carburanti, antenne radar e tutto quanto fa guerra tattica e operativa.

Aggiungono i super stellati: “In questo modo possiamo fornire una postazione strategica per la difesa del Niger e di tutti i suoi paesi alleati, come Camerun, Ciad e Mali. Il trasferimento delle operazioni militari dalla capitale ad Agadez allinea la persistente attività ISR (Intelligence-Sorveglianza-Riconoscimento) alle minacce esistenti ed emergenti da parte delle organizzazioni terroristiche, a supporto delle forze francesi presenti in regione ed estendendo il raggio d’azione fino alla Libia”.

Air Base 201 è in vita da due anni, i lavori erano iniziati nel 2015, con una spesa da 110 milioni di dollari affrontata dal Pentagono. I costi di gestione annui sono pari a 30 milioni di dollari.

Da pochi mesi – novembre 2019 – partono ed operano i droni MQ9 “Reaper”, sia non armati, per operazioni di intelligence, che armati, con sofisticati sistemi missilistici d’attacco a bordo, prodotti dalla General Atomics.

A fine febbraio 2020 un velivolo guidato da remoto, un “MQ-IC Grey Eagle”, dopo il decollo ad Agadez è precipitato nel deserto del Niger.

Secondo un fresco reportage del New York Times, Pentagono e CIA usano gli strike contro le organizzazioni islamiche in Libia e nell’Africa sub-sahariana. Anche servendosi di un’installazione top secret ubicata a Dirkou, una località a Nord del Niger e a 600 chilometri da Agadez.

Secondo alcuni studi, i lavori per la realizzazione della mega struttura, Air Base 201, non sono stati eseguiti – come si suol dire – a regola d’arte. Risulterebbero infatti non rispettate alcune norme di sicurezza, soprattutto sul fronte antincendio. Non poco, per i solitamente così precisi e inappuntabili yankee.

Condividi questo articolo

Lascia un commento