SPESA MILITARE GLOBALE / NEL 2019 CRESCE DEL 3,6% RISPETTO AL 2018

Condividi questo articolo

Impennata per le spese militari in tutto il mondo nel corso del 2019.

Gli ultimi, preoccupanti dati sono stati raccolti dall’Istituto internazionale di ricerca sulla pace di Stoccolma (SIPRI).

La crescita fatta registrare è pari al 3,6 per cento, raggiungendo un volume totale da 2 mila miliardi di dollari. Una cifra che rappresenta il 2,2 per cento del Pil globale.

Gli Stati Uniti, of course, capeggiano la hit internazionale, con 732 miliardi di dollari, pari addirittura al 38 per cento del totale. Secondo uno dei ricercatori di punta di Sipri, Pieter Wezeman, “la recente crescita della spesa militare Usa si basa in gran parte sul percepito ritorno alla competizione tra le grandi potenze”.

La Cina è attestata al secondo posto, con 261 miliardi di dollari ed un incremento del 5,1 per cento rispetto al 2018.

India terza in graduatoria, 71,1 miliardi di dollari e una crescita da non poco, un 6,8 per cento in più, con ogni probabilità dovuta alle tensioni e rivalità regionali con Cina e Pakistan.

Al quarto posto c’è la Russia, con 65,1 miliardi di dollari stanziati nel 2019 e un aumento del 4,5 per cento.

Forti le crescite percentuali in Europa, dove la classifica è capitanata dalla Germania, che ottiene il record dell’aumento, ben il 10 per cento in più.

Stratosferico l’incremento in Bulgaria, che fa segnare un più 127 per cento, dovuto all’acquisto di numerosi nuovi aerei da combattimento. Tra i paesi dell’est, segue a larga distanza la Romania, con un incremento del 17 per cento.

Praticamente invariata la spesa nei paesi sudamericani. Il solo Brasile rappresenta oltre la metà del totale (52,8 miliardi di dollari), con il 51 per cento.

Condividi questo articolo

Lascia un commento