E SIGARETTE / SOTTO INCHISTA NEGLI USA IL COLOSSO JUUL LABS

Condividi questo articolo

Sotto inchiesta, negli Stati Uniti, il colosso delle sigarette elettroniche Juul Labs.

Partono le indagini dello Us Attorney for the Northern Discrict of California, si muovono la Food and Drug Administration, l’agenzia federale FTC nonché svariate procure statali.

L’allarme è scattato dopo la diffusione di alcune drammatiche cifre e statistiche.

Il 28 per cento degli studenti liceali, oggi, dichiara di aver utilizzato sigarette elettroniche durante l’ultimo mese, facendo segnare un aumento clamoroso rispetto all’anno precedente, pari al 21 per cento.

Ancora. La cosiddetta “epidemia del vaping” negli Usa fa segnare un numero sempre crescente di gravi malattie polmonari tra i consumatori. The Center for Desease Control and Prevention, documenta 530 casi gravi e 8 decessi.

E il governo, a quanto pare, sta preparando un provvedimento di messa al bando delle e-sigarette.

La gigantesca fortuna di Juul Labs è cominciata dieci anni fa e negli ultimi ha raggiunto ritmi di crescita vertiginosi. Si tratta – secondo gli esperti – di una delle più grosse start up a stelle e strisce, con utili da due miliardi di dollaro l’anno e il controllo dei tre quarti del mercato delle sigarette elettroniche.

A causa delle ultime polemiche e delle fresche inchieste il titolo ha però perso terreno, sfiorando un ribasso del 20 per cento.

Condividi questo articolo

Lascia un commento