TIME LINE – Leggi il Racconto della Domenica del 14 luglio

Condividi questo articolo

Un gran sonno. Pochi minuti prima del salto nessun dolore, fine dell’acido muriatico in tutte le ossa, gli intestini che esplodono, i polmoni insopportabilmente pieni d’acqua. Più niente: solo una voglia beata di dormire. Poi il passaggio nella notte fonda, la scoperta che l’io di dentro c’è ancora tutto. Quanto tempo? Ancora adesso non lo so.

 

LEGGI TUTTO

Condividi questo articolo

Lascia un commento