TG2 / FRECCERO FA “AMMUINA” E MINI CHEF GENNY VA AI FORNELLI 

Condividi questo articolo

Tutti contro tutti a Viale Mazzini. Ultimo fronte di guerra Rai2 e il Tg2. Il Pd contro il (vecchio) neo direttore della Rete Carlo Freccero, che mentre spalanca le porte all’epurato storico Daniele Luttazzi, le chiude in faccia a Luca e Paolo, “colpevoli” di lesa maestà per l’imitazione di Danilo Toninelli.

Fumo negli occhi, mentre a cogliere nel segno è la lucida analisi di Antonello Caporale per il sito del “Fatto”. Il quale non si straccia le vesti per la vicenda di Luca e Paolo, ma guarda più in là.

Ecco cosa scrive Caporale: “A Freccero, il bravissimo ex e neo direttore di Rai2 (copyright Travaglio), si potrebbe dire che l’ingresso di Daniele Luttazzi, lui sì ingiustamente epurato dalla Rai, è una bellissima idea, un auspicio, ma non ancora un fatto. Mentre è un fatto che i nuovi approfondimenti giornalistici che la seconda rete si appresta a realizzare vengano appaltati a Gennaro Sangiuliano, il direttore del Tg2, che sarà allungato di 10 (c’è chi sostiene 15, ndr) minuti”.

Così prosegue Caporale nel tracciare l’identikit di Sangiuliano: “di antica fede almirantiana, dopo appena due giorni dalle elezioni di marzo posta su Facebook una foto che lo ritrae insieme a Matteo Salvini. Tanto per capirci. Sangiuliano, napoletanissimo, ha riverito l’indimenticabile ministro De Lorenzo, e poi Gianfranco Fini, poi un po’ Berlusconi ed oggi eccolo qua: tutto Salvini. Agiografo di Putin e Trump, si è fatto ritrarre con Freccero e senza sprezzo del pericolo ha stabilito che loro due sarebbero in lotta contro il ‘politicamente corretto’. Come Sangiuliano ricorderà, Totò diceva: Ma fateci il piacere!”.

Secondo gli esperti di media, quel prolungamento di 10-15 minuti nei tempi del Tg2 della sera garantirebbe non solo un maggiore approfondimento (ma quale approfondimento? Di che qualità? Quella, per fare un solo esempio, contenuta nelle ‘opere’ dell’ex portaborse di Sua Sanità?), ma anche per prolungare la fascia di ascolti cosiddetta “access prime time”, e rosicchiare audience a La 7 e a Rete 4.

Caporale coglie nel segno: Freccero farà, alla napoletana, “ammuina”, mentre ai fornelli, a cucinarci i “menù” sarà lo chef mignon Sangiuliano Gennaro (per le folle di fans, Genny).

 

Nella foto Gennaro Sangiuliano

LEGGI

LE MANI DELLA LEGA SULLA RAI / ECCO A VOI ‘O DIRETTORE,  SANGIULIANO GENNARO

Condividi questo articolo

Lascia un commento