NAPOLI / RIPRENDE L’ATTIVITA’ ALL’ISTITUTO STUDI FILOSOFICI

Condividi questo articolo

Due iniziative di forte spessore culturale promosse e organizzate dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici nella storica sede di Palazzo Serra di Cassano, a Napoli, in via Monte di Dio.

La prima è fissata per martedì 18 settembre alle ore 18. Fonde musica e parole ed è dedicata all’ultina opera dell’artista greco Sotiros Pastakas che si esibirà (chitarra e voce) accompagnato da Massimo Mollo. Introdurranno lo scrittore Silvio Perrella e lo stesso Mollo.

Il tutto deriva dalla pubblicazione di un libro appena pubblicato da Multimedia edizioni, “Corpo a Corpo”.

Sottolineano i promotori:  “un primo libro italiano in cui si incontrano e scontrano tradizione e modernità, ironia e senso della morte, il dramma del popolo greco, colori, profumi, i sapori del Mediterraneo”.

Commenta la critica Lea Melandri: “Una porta dello sguardo, uno sguardo che scava, spudorato e impietoso, nelle ferite del corpo, nominando i risvolti ‘indicibili’ di un amore finito”.

A tutta Storia invece la seconda iniziativa, che si svolgerà il successivo 21 settembre, alle ore 17.

Titolo dell’iniziativa, “Un Garibaldi cotro il Patto d’Acciaio – Ezio Garibaldi e il fascismo” (Gasparri editore).

Sarà presente la stessa Anita Garibaldi. Inoltre, Francesco Serra di Cassano e Giuseppe Catenacci (docente di Storia Patria)

Riprende a ritmo serrato, quindi, l’attività dello storico Istituto partenopeo, fondato e animato per oltre 40 anni dall’avvocato Gerardo Marotta, l’intellettuale che ha speso tutta la sua vita in difesa di un presidio ‘unico’ per la valorizzazione della cultura meridionale e non solo.

 

Condividi questo articolo

Lascia un commento