SPAC ETICA / NEL MOTORE UNA SUPER DIVA IN CARRIERA

Condividi questo articolo

Piccole Boschi crescono. Anzi, sono già in carriera. Succede alla rampante manager-imprenditrice il cui nome è già tutto un programma, Diva Moriani. Che oggi balza agli onori delle cronache finanziarie per il battesimo di una cosiddetta “Spac” (oggi vanno di moda) che dovrà occuparsi di investimenti “etici e sostenibili”: si chiama Nextep e punta a raggiungere in breve tempo la dotazione da 1 miliardo. Non male.

Partner nell’impresa il renziano di ferro Enzo Manes, tra i primi generosi finanziatori della fondazione Open dell’ex premier ed ex segretario Pd. 

Non è la prima volta che il tandem Manes-Moriani scende in pista. E’ già successo, ad esempio, con  un’iniziativa di carattere filantropico, Fondazione Dynamo Camp, che nel 2003 potè contare su un testimonial d’eccezione, la star di Hollywood Paul Newman. 

Dynamo rappresenta la costola umanitaria di una sigla invece tutta business & rame, Intek, a sua volta titolare del 60 per cento azionario di Nextep (il 35 per cento fa capo allo stesso Manes). Riconducibili sempre ad Intek sono poi KME nonchè un altro Fondo, ossia I2 Capital, che salì alla ribalta delle cronache ai tempi della sfortunata avventura dei “Capitani coraggiosi” alle prese con Alitalia. 

Ottimi amici di Manes i fratelli Magnoni, proprietari della Sopaf finita in crac e al centro di una lunga querelle giudiziaria che ha investito anche l’Inpgi (cioè l’istituto di previdenza dei giornalisti) ai tempi della presidenza Camporese. 

Ma torniamo a bomba. Ossia a Diva. Che occupa la poltrona di vicepresidente di Intek e fa bella mostra in altri super accorsati consigli direttivi o d’amministrazione. Aretina, sessantottina (è nata cioè nel ’68), oltre a rivestire incarichi nella galassia targata Manes (Intek, Kme, Energycapital), occupa le prestigiose poltrone in qualità di consigliere del colosso assicurativo Generali, di quello energetico Eni e di Moncler nel campo della moda. 

Ottimo e abbondante.   

 

Nella foto Diva Moriani

Condividi questo articolo

Lascia un commento