I 40 ANNI DEL ’68 / TUTTE LE INIZIATIVE A STUDI FILOSOFICI

Condividi questo articolo

Memorie dal ’68. E non solo. Intenso il calendario allestito dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, il presidio culturale di maggior prestigio nel Mezzogiorno, per ricordare quegli anni di ribollente creatività, vero motore per i cambiamenti sul fronte dei diritti che negli anni successivi il nostro Paese è riuscito a mettere in campo.

Titolo dell’iniziativa “Verso un bilancio del Sessantotto”.

Il professor Antonio Gargano. In alto lo scalone monumentale di Palazzo Serra di Cassano, sede dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici fondato da Gerardo Marotta

Dopo gli interventi del professor Antonio Gargano, storica anima dell’Istituto, su “Herbert Marcuse, filosofo del Sessantotto” e di Vittorio Dini, docente all’università di Salerno, su “Le origini del movimento studentesco a Napoli”, si prosegue alle sede dell’Istituto, a palazzo Serra di Cassano, in via Monte di Dio 14, il 12 aprile con “Arte, nuova soggettività, liberazione: il Sessantotto tra musica e cinematografia” e interventi di Gianfranco Borrelli, Enrico Del Gaudio, Arturo Martorelli.

I lavori passano quindi alla Biblioteca NazionaleVittorio Emanuele III’. Il 19 aprile si svolgerà una tavola rotonda proprio sul tema base, “ Verso un bilancio del Sessantotto”: vi prendono parte il direttore della Biblioteca Francesco Mercurio, Francesca Socrate, Francesca Colella, Sergio Benvenuto, Titti Marrone e Rosa Matarese.

La stessa Biblioteca Nazionale organizza la mostra fotografica e documentaria titolata “Sotto sopra, il Sessantotto degli studenti a Napoli”. Verrà inaugurata il 1 maggio, ore 9, alla Sala espositiva della Biblioteca, con una lettura di testi sul ’68 da parte di Renato Carpentieri. Rimarrà aperta al pubblico per tutto il mese di maggio, dal lunedì al sabato, ore 9-13.

Sempre alla Biblioteca Nazionale, poi, per il 10 maggio, ore 16, è prevista la presentazione del libro “Il Sessantotto a Napoli”, a cura di Gianfranco Borrelli, Vittorio Dini e Antonio Gargano, edizioni “la Scuola di Pitagora”.

I lavori della presentazione saranno condotti dal presidente dell’Istituto campano per la Resistenza e l’Antifascismo Guido D’Agostino; seguirà un saluto dell’avvocato Massimiliano Marotta, che guida l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, fondato e per quarant’anni animato dal padre, il mitico Gerardo Marotta. Interverranno al dibattito Francesco Barbagallo, Berardo Impegno, Eliana Minicozzi, Giovanni Muto e Simona Marino.

Condividi questo articolo

Lascia un commento