CORSERA / ANCHE IL DIRETTORE FONTANA TRA I SOCI DI SORELLA NATURA 

Condividi questo articolo

C’è nientemeno che il direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana, nella compagine di Sorella Natura, la potente Fondazione griffata Opus Dei di cui abbiamo scritto nell’inchiesta sulla singolar tenzone in atto tra le ovattate stanze di via Solferino.

Avevamo dimenticato di segnalarne la presenza, un lettore ce lo ha ricordato perchè lo aveva notato proprio nella precedente inchiesta della Voce, un paio di mesi fa, sulla Fondazione tenuta a battesimo da Antonio Fazio, l’ex numero uno di Bankitalia, e C., ossia finanzieri, imprenditori, magistrati, militari e anche giornalisti, tra i quali l’ex direttore e prestigiosa firma del quotidiano che fa capo ad Urbano Cairo, ossia Ferruccio De Bortoli.

Tra le firme eccellenti anche quella di un altro ex direttore, Paolo Mieli. Che a novembre scorso, nella sua veste di storico, ha tenuto una affollatissima lectio magistralis – come ha documentato la Voce – al Teatro Piccolo Eliseo di Roma, promossa dalla Gran Loggia d’Italia di palazzo Vitelleschi.

Nel nostro articolo, quindi, venivano dettagliati i due venti che soffiano sul primo quotidiano italiano, un tempo finito nelle spire della P2 di Licio Gelli. Quindi al confronto tempi radiosi, oggi, se a fronteggiarsi sono solo massoni e opusdeisti.

Nella nostra ricostruzione il match finiva pari e patta, uno a uno, a segno Mieli e De Bortoli. Ma a questo punto il punteggio cambia, 2 a 1 a favore dell’Opus, proprio per via della presenza, in prima fila tra i Benemeriti di Sorella Natura, dell’attuale direttore Corsera Luciano Fontana.

 

Nella foto Luciano Fontana

Condividi questo articolo

Lascia un commento