ITALO / CATTANEO E L’INTESA PERFETTA CON MICHELI

Condividi questo articolo

 Novità in arrivo con il nuovo anno in casa Italo, il super treno che viaggia verso la quotazione in borsa prevista entro il 2018. Alla corte di NTV, infatti, sta per arrivare un pezzo da novanta della nomenklatura di casa nostra, Francesco Micheli, che prima di Natale ha lasciato la poltrona occupata a TIM.

Il nuovo incarico viene offerto da un amico, Flavio Cattaneo, da alcuni mesi tornato alla guida di Ntv e in precedenza anche lui al vertice di Tim, da cui se ne è andato con una buonuscita arcimilionaria.

Ma nel pedigree di Micheli rifulge un’altra perla, la lunga esperienza ai vertici di Intesa Sanpaolo, la banca storicamente più vicina ad Ntv. Per la nascita e il decollo della creatura voluta da Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle e Gianni Punzo, infatti, c’è voluto tutto il carburante versato da Intesa, all’epoca guidata da Corrado Passera.

Ricordano a piazza Affari: “Senza Intesa non ci sarebbe stato Italo, poi si sono aggiunte le altre banche. Con l’arrivo di Micheli, che per anni ha ricoperto l’incarico di responsabile del personale ad Intesa, si ricompone un quadretto familiare”.

A quanto pare sarà ampia la delega affidata da Catteneo all’amico Micheli: Chief operating officer, con delega proprio al personale e agli acquisti.

Acquisti che sono attualmente strategici, visto il sensibile incremento di corse, convogli & carrozze previsto nei prossimi mesi. E poi, tutti a bordo per lo sbarco in piazza Affari!

Condividi questo articolo

Lascia un commento