CATASTROFI / DA’ I NUMERI IL MAGO CHE HA SEPOLTO L’UNITA’

Condividi questo articolo

L’Uomo delle Catastrofi sotto l’albero di Natale dà i numeri. Si tratta del super renziano Erasmo D’Angelis, che da circa un anno è tornato al timone di “Italia Sicura”, la struttura che dipende direttamente da Palazzo Chigi, dopo la catastrofica direzione dell’Unità, che ha lasciato in stato comatoso. Il giornalista delle emergenze, adesso, si occupa di territori friabili e dei precari equilibri idrogeologici del Belpaese.

Una collega, Rosanna Lampugnani, per Economia, il supplemento del Corriere della Sera, lo intervista. Si parte dagli ultimi dati resi noti dalla stessa struttura: al Sud sono indispensabili 4853 interventi per mettere in sicurezza il territorio, con un costo complessivo di 1,868 miliardi, di cui disponibili immediatamente quasi 316 milioni.

Conferma il Super Pompiere: “Sono già pronti 316 milioni per la difesa idrogeologica dei territori. Tocca alle Regioni coordinare gli intervenrti ma non lo fanno”.

Poi: “si possono investire 2 miliardi che potrebbero garantire oltre 40 mila posti di lavoro”.

Quindi il botto di Capodanno: “lamentarsi per la scarsezza di risorse è solo un alibi. In Italia 27 miliardi sono a portata di mano per questo settore. Piuttosto il problema è di governance, non si rimuovono gli ostacoli spesso frapposti da soggetti diversi, come possono essere i Comuni, gli agricoltori e infatti è difficilissimo rompere i vecchi schemi e far partire le opere”. A “portata di mano”: ottimo e abbondante. Poi comuni e agricoltori: un bel minestrone tradizione tipo Findus.

Da perfetto metereologo D’Angelis diagnostica: “sono saltati i tempi di ritorno delle alluvioni. Prima si ripetevano in uno stesso territorio a distanza di 500, 200 o 50 anni. Oggi disastrosi eventi climatici possono ripetersi anche due volte in un mese e quindi i fenomeni non si possono assolutamente prevedere”.

Tanti numeri nella bufera e poche idee al vento. Questo l’ultimo bollettino meteo elaborato dei cervelloni della Struttura…

 

Nella foto Erasmo D’Angelis

Condividi questo articolo

Un commento su “CATASTROFI / DA’ I NUMERI IL MAGO CHE HA SEPOLTO L’UNITA’”

Lascia un commento