FERROVIE / SI FESTEGGIA IL CONDANNATO MAURO MORETTI

Condividi questo articolo

Gran festa alle Ferrovie nel magico scenario della Nuvola di Fuksas all’Eur per la premiazione di uno special guest, l’ex gran capo Mauro Moretti.

Il nuovo numero uno delle Fs, Renato Mazzoncini, ha voluto tributare un grazie – tra ali da centinaia di funzionari e dipendenti accorsi come le truppe fantozziane al seguito – al mitico timoniere che risollevò traversine, binari & bilanci dal baratro.

E chissenefrega della condanna in primo grado a 7 anni di galera inflitta a Moretti per il rogo di Viareggio, che ha arso vivi 32 innocenti, colpevoli di abitare in quella zona maledetta. Scordammoce ‘o passato, sono solo miseri numeri sulla strada del progresso.

Tra scroscianti applausi e standing ovations, a Moretti è stata consegnata in pompa magna la “Carta di libera circolazione”: non perchè fosse ai domiciliari, ma per girare a vita in treno gratis. Giusto il pensiero, che fa seguito alla liquidazione da 9 milioni e mezzo finiti nelle tasche dell’ex sindacalista Cgil.

Che solo per un assurdo cavillo non ha potuto poi proseguire trionfalmente la sua marcia a bordo di Finmeccanica-Leonardo, che stava provvedendo a far volare ad ali spiegate nei mercati di tutto il mondo. Ha preso la sua poltrona Alessandro Profumo, già re delle finanze in sella ad Unicredit e poi al Monte dei Paschi di Siena: altre maxi buonuscite e qualche problemino in casa Mps.

Ad omaggiare Moretti sotto la protettiva Nuvola, in pole position il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio e mister Eatitaly Oscar Farinetti, il re di tutti i palati, chiamato ad illustrare le meraviglie di ‘Fico’, il maxi salone bolognese dell’alimentare.

Da Viareggio a Bologna, del resto, la tratta non è poi così lunga…

 

Nella foto Mauro Moretti

Condividi questo articolo

Un commento su “FERROVIE / SI FESTEGGIA IL CONDANNATO MAURO MORETTI”

  1. Pingback: La voce Delle Voci

Lascia un commento