Semplicemente Alex – il Racconto della Domenica di Luciano Scateni

Condividi questo articolo

Ritratto di Alex Zanotelli. Incontri che riconciliano con il mondo del menefreghismo, del “basta che sia bene io”, con le mostruose storture che legano l’egoismo violento degli uomini delle caverne ai ricchi della Terra approdati al club dei potenti calpestando i diritti fondamentali dei poveri. Incontri che scalfiscono per un momento il disprezzo per la corruzione che ha omologato parte del clero ai soggetti finiti nel mirino delle tangentopoli, al peggio della depravazione con le migliaia di preti pedofili. Incontri che squarciano i veli pietosi sul clamoroso deficit di onestà e competenza della politica, di quell’ampia schiera di mestieranti che rappresentano solo se stessi. Incontri che restituiscono, purtroppo solo nella loro unicità, l’ottimismo della ragione, che abita “miracolosamente” nel pensiero e nei comportamenti di un servo di Dio comboniano.

Leggi il Racconto 

Condividi questo articolo

Lascia un commento