AIDS / ALLARME A NAPOLI, AUMENTO DEL 20 PER CENTO

Condividi questo articolo

Cifre da brivido sul fronte dell’Aids a Napoli. Secondo le ultime stime da un anno si registra un’impennata del 20 per cento.

Così scrive il Corriere del Mezzogiorno, costola partenopea del Corsera. “Il dato spaventa: nel 2017 a Napoli l‘Ospedale dei Colli ha registrato un aumento dei casi di Hiv del 20 per cento rispetto al 2016. Lo spettro della malattia si riaffaccia tra i giovanissimi: ma la verità è che oggi l’informazione sulla malattia non c’è più e quindi a farne le spese è soprattutto la prevenzione. Molti ragazzi non considerano l’Hiv un rischio concreto”.

Sottolinea un medico di frontiera: “I ragazzi che arrivano da noi il più delle volte hanno meno di 30 anni. Se riuscissimo ad intercettare i pazienti in modo precoce scopriremmo che l’età del contagio è anche più bassa. Del resto ci si espone al rischio, il più delle volte, con l’inizio dell’attività sessuale”.

Condividi questo articolo

Lascia un commento