TRAFFICI & AFFARI / C’E’ ANCHE LA ‘MALTA ROSSA’ 

Condividi questo articolo

Non solo maxi riciclaggi e Link Campus University, a Malta, ma anche l’ordine cavalleresco.

Ce lo hanno segnalato parecchi lettori, rammentando proprio le inchieste della Voce anni novanta, quando puntammo i riflettori su una serie di ‘ordini’ non proprio immacolati e trasparenti. Dal Santo Sepolocro ai Templari fino a quello di Malta.

E quelle inchieste della Voce cercavano di far luce su un doppio livello, come capita proprio a livello massonico. Ossia, non solo un livello per così dire ‘ufficiale’, o meglio ‘ufficioso’, quali le logge che fanno riferimento al Grande Oriente d’Italia. Ma anche a quelle cosiddette ‘coperte’, le super logge.

Così commenta un esperto di fatti massonici. “Proprio in quelle segrete si celano le grandi connection, le grandi trame. E così succede anche con l’ordine di Malta. C’è un livello ufficiale, quello con tanti bei nomi. E poi c’è un secondo livello, segreto, che si chiama ‘Malta rossa‘. Su questo secondo livello hanno indagato alcune commissioni parlamentari, ad esempio la commissione stragi. Ma senza riuscire ad arrivare a risultati concreti. Del resto su questo fronte la magistratura è stata ed è del tutto assente”.

Condividi questo articolo

Lascia un commento